Canon Passion Suite: scattare meglio per essere più soddifatti della propria reflex

Canon Passion Suite: scattare meglio per essere più soddifatti della propria reflex

di Fabio Boneschi, pubblicata il

“Canon propone un portafoglio di servizi per aiutare gli utenti a tirare fuori il meglio dalla propria reflex EOS: corsi, workshop e viaggi, ma anche estensioni di garanzia e una introduzione al mondo della stampa certificata Canon”

Si sentono spesso lamentele da parte di utenti che hanno acquistato un fotocamera reflex, ma non riescono ad ottenere risultati migliori di quelli che produceva la fotocamera compatta che avevano prima. Spesso la causa è la poca conoscenza del mezzo e l'uso poco ragionato delle modalità automatiche, senza approfondire le opportunità messe a disposizione dai controlli manuali. Questa insoddisfazione spesso è addebitata alla fotocamera, con un indubbio danno d'immagine per i produttori.

Canon per favorire un utilizzo più consapevole della fotocamera e degli altri strumenti della filiera fino alla stampa ha pensato a Passion Suite, un portafoglio di servizi post vendita per accompagnare meglio i propri utenti e accrescere il loro grado di soddisfazione nei confronti dei suoi prodotti. Si va dall'estensione della garanzia, ai corsi e workshop, fino ad arrivare alla fase di stampa dove l'utente trova sia corsi per migliorare la finalizzazione delle proprie foto, sia un percorso privilegiato per accedere al network di stampa certificato da Canon, per mantenere alta la qualità dei suoi scatti anche nell'ultima fase della filiera.

Abbiamo parlato dei servizi con Marco Dusi, Service Marketing Manager Canon Italia e Matteo La Torre, Consumer Imaging Trainer Canon Italia. Ulteriori informazioni sono accessibili online al sito dedicato.

[HWUVIDEO="968"]Canon Academy ed Experience: usare al top la propria EOS[/HWUVIDEO]
[HWUVIDEO="967"]Canon Passion Suite: dopo l'acquisto un uso più consapevole della reflex[/HWUVIDEO]

Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: RR2 pubblicato il 03 Agosto 2011, 17:43
"Canon [SIZE="1"]per favorire un utilizzo più consapevole della fotocamera e degli altri strumenti della filiera fino alla stampa[/SIZE] ha pensato a[SIZE="1"] Passion Suite,[/SIZE] un portafoglio"... si il tuo, da farti aprire un'altra volta.
Se il livello è simile a quello dei tutorial che mandano per email meglio risparmiare quei soldi e frequentare un forum o un gruppo di fotoamatori della propria zona.
Certo che se uno pensa che cambiando macchina le foto vengano automaticamente meglio si merita pure i corsi in cui ti dicono che in inverno vengon bene le foto in bianco e nero perchè il paesaggio è poco colorato di suo.
Commento # 2 di: utentenonvalido pubblicato il 03 Agosto 2011, 17:48
"Si sentono spesso lamentele da parte di utenti che hanno acquistato un fotocamera reflex, ma non riescono ad ottenere risultati migliori di quelli che produceva la fotocamera compatta che avevano prima. Spesso la causa è la poca conoscenza del mezzo e l'uso poco ragionato delle modalità automatiche, senza approfondire le opportunità messe a disposizione dai controlli manuali. Questa insoddisfazione spesso è addebitata alla fotocamera, con un indubbio danno d'immagine per i produttori."


Sarà pure vero che se non sai utilizzarla il risultato puo' anche essere peggio di una compatta, ma se giri la ghiera su AUTO e rispetto alle foto che scattavi con la compatta non vedi differenza vuol dire o che sei ciecato oppure che le foto le guardi su un monitor dozzinale e con bassa risoluzione.

Poi diciamo anche che tra una buona compatta con sensore 1/1.6" e una reflex entry level la differenza a bassi iso la fà piu' che altro la lente se non hai l'occhio esperto. Una foto in pieno giorno con una lumix LX5 a volte puo' essere piu' gradevole ad occhio di una scattata con una EOS 1100D e il 18-55 del kit. Alla gente dovrebbero spiegare anche che è piu' importante l'obiettivo della macchinetta e per sceglierlo non si deve guardare il moltiplicatore dello zoom!!!
Commento # 3 di: zapanisth pubblicato il 03 Agosto 2011, 20:48
La reflex è il nuovo status di chi si è stancato di giocare con l'Iphone e canon non fa altro che infilarsi in una nicchia di mercato ancora vuota da cui trarre solo beneficio. Commercialmente è una mossa più che azzeccata.
Commento # 4 di: FotoSem pubblicato il 03 Agosto 2011, 21:25
Un [B][U]"portfolio"[/U][/B] caso mai, vale a dire una documentazione più o meno vasta costituita in questo caso da questi volumetti in formato cartaceo per guidare l'utente nell' apprendimento in questo caso, non portafoglio

A parte questo, anche possedendo una nikon non sono di parte, e devo dire che questa è un' ottima idea da parte di canon per permettere l'avvicinamento di più utenti inesperti al mondo reflex e sfruttare un bacino di utenza più largo anche per aumentare le entrate, brava canon.
Commento # 5 di: ArteTetra pubblicato il 03 Agosto 2011, 22:04
CPS, come Canon Professional Service. Che l'abbiano fatto apposta?
Commento # 6 di: Notturnia pubblicato il 03 Agosto 2011, 23:03
@FotoSem

complimenti ;-)

e io sono Canonista.. ma il tuo discorso mi piace
Commento # 7 di: S1©kßø¥ pubblicato il 03 Agosto 2011, 23:40
Originariamente inviato da: zapanisth
La reflex è il nuovo status di chi si è stancato di giocare con l'Iphone e canon non fa altro che infilarsi in una nicchia di mercato ancora vuota da cui trarre solo beneficio. Commercialmente è una mossa più che azzeccata.


Quoto.
Le stesse persone che poi ti squadrano quando passi fiero della tua semipro / pro da 2kg, con battery grip annesso.
Squadrano guardando con ammirazione l'arsenale che porti al collo, obviously
Commento # 8 di: RR2 pubblicato il 04 Agosto 2011, 10:21
Originariamente inviato da: zapanisth
La reflex è il nuovo status di chi si è stancato di giocare con l'Iphone...


Ma non erano le mirrorless?
Uno che si è preso l'iphone "perchè fa figo" non ce lo vedo a bullarsi per avere al collo quasi un chilo di sola macchina fotografica...
Probabilmente, grazie al periodo economicamente favorevole, molta gente anche senza reale necessità o passione, trova nelle reflex e nei consigli dei commessi (ehhhh signora mia questa è una reflex, come quella dei fotografi veri, con questa si che le verranno bene le foto) un motivo sufficiente per prendere una macchina della quale utilizzeranno forse il 10% del potenziale. Canon lo sa e a loro ha dedicato questi corsi più o meno "base".
Commento # 9 di: Mercuri0 pubblicato il 05 Agosto 2011, 18:52
Non idiota come idea, i soldi si fanno sui servizi. E le foto si fanno con la tecnica.

Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Spesso la causa è la poca conoscenza del mezzo e l'uso poco ragionato delle modalità automatiche,

Beh, se l'auto non funziona in automatico, è colpa della macchina. Su questo non ci piove.
(per quanto mi rendo conto che fare un "auto" funzionante "al meglio" sia veramente complicato dal punto di vista tecnico.)

Questa insoddisfazione spesso è addebitata alla fotocamera

Beh, ma questo per Canon è positivo! Così ci si compra il modello dopo.
Commento # 10 di: Mercuri0 pubblicato il 05 Agosto 2011, 19:00
Originariamente inviato da: utentenonvalido
Sarà pure vero che se non sai utilizzarla il risultato puo' anche essere peggio di una compatta, ma se giri la ghiera su AUTO e rispetto alle foto che scattavi con la compatta non vedi differenza vuol dire o che sei ciecato oppure che le foto le guardi su un monitor dozzinale e con bassa risoluzione.

Certo che si vede la differenza: "Ma come, ho speso 1000€ e mi escono gli sfondi sfocati, i dettagli poco nitidi e la foto sembra moscia"

Di post così sui forum ne trovi a pakki. C'era pure un confronto tra una dslr e un telefonino da qualche parte. Mica facile distinguerli!
http://thehandheldblog.com/2010/10/...anon-550d-dslr/
(più scioccanti i commenti in calce dei difensori della DSLR, cmq)

Imo il vantaggio del sensore (lenti) grande non è automaticamente migliori foto, ma maggior opportunità creativa per l'utente. Che mal si sposa con la filosofia del punta&clicca.
BenQ Monitor