Canon: mirrorless inventate da chi non è riuscito a competere con le reflex

Canon: mirrorless inventate da chi non è riuscito a competere con le reflex

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Canon non pensa al momento a una mirrorless: il segmento è stato creato dai produttori che non sono riusciti a competere nel mercato delle reflex. L'interesse per dispositivi compatti c'è ma al momento la presenza o meno dello specchio non è la discriminante fondamentale.”

In un'intervista rilasciata ad Amateur Photographer, Rainer Fuehre (a capo della divisione consumer imaging di Canon Europe) ha al momento chiuso la porta al mondo Compact System Camera (EVIL o mirrorless secondo altre definizioni) dicendo chiaramente che Canon non ha bisogno di tale segmento per sostenere le sue vendite. Stando a quanto riportato nell'articolo Rainer Fuehre è stato molto chiaro anche nei riguardi della concorrenza: le mirrorless sono state inventate da quei produttori che non sono riusciti a competere con successo nel mondo delle reflex.

In parte quest'opinione è condivisibile, tanto che un colosso come Samsung, che ora punta molto sul suo sistema mirrorless NX, aveva confessato di aver scelto questa strada non vedendo spazio nel mondo reflex per il suo sistema GX sviluppato in collaborazione con Pentax. Al momento quindi Canon non è interessata alle EVIL, ma questo non vuol dire che non veda spazi da esplorare nel settore delle fotocamere di dimensioni contenute.

L'idea di fondo di Canon non parte però dalla presenza o meno di uno specchio, ma dal concetto stesso di portabilità dell'apparecchio: in questo senso la volontà della casa giapponese è quella di creare un dispositivo in cui alta qualità dell'immagine, dimensioni contenute e connettività trovino una perfetta sintesi. La casa bianco-rossa non si è sbilanciata ulteriormente, ma ha esplicitato che non farà una mirrorless perché è il trend del momento e tutti ne hanno almeno una a catalogo.


Commenti (33)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 22 Marzo 2011, 14:47
Mah.. mi pare un provocazione grtatuita!
Sony per esempio fa delle reflex che comunque hanno poco da invidiare a Canon o Nikon.

Oltretutto le mirrorless hanno prestazioni molto buone.
Commento # 2 di: leddlazarus pubblicato il 22 Marzo 2011, 14:59
c'è da dire anche che ritagliarsi una fetta di mercato dominato da due marchi sacri come nikon e canon è molto difficile.

è quindi giusto lavorare in settori ancora giovani e vergini. non vedo cosa ci sia di male.

allora canon e nikon dovrebbero smettere di produrre compatte, visto che non è il loro campo prediletto.
Commento # 3 di: eremitadeirospi pubblicato il 22 Marzo 2011, 15:08
concordo con entrambi....poi cè gente che di una reflex non se ne fa niente e una compatta a i suoi limiti....invece ste mirroless sono una via di mezzo.....unico neo e la portabilità.....ma vuoi mettere rispetto ad una reflex......cmq ben venga piu concorrenza...e secondo me anche Canon e Nikon qualcosa faranno
Commento # 4 di: Evangelion01 pubblicato il 22 Marzo 2011, 15:10
"Canon: mirrorless inventate da chi non è riuscito a competere con le reflex" ---> "Canon: ho paura della concorrenza e quindi sparo fesserie"
Commento # 5 di: Markk117 pubblicato il 22 Marzo 2011, 15:19
la canon ha ragione, sinceramente se voglio una macchinetta fotografica da portare in giro prendo una compatta che le foto le fanno bene. se ne voglio una più prestante prendo direttamente una reflex tanto la scomodità di portarsi dietro gli obbiettivi cell'hai comunque tanto vale prendere quella meglio no?

Un segmento inutile per me!
Commento # 6 di: Jena73 pubblicato il 22 Marzo 2011, 15:26
canon ha azzardato un po con questa affermazione ma in parte ha ragione.
Una evil ha senso solo con un pancake e via... se già ci metti uno zoomettino perdi in trasportabilità ed ergonomia e una reflex entry-level diventa già una scelta migliore...
per non parlare di tutti i lati negativi... AF a contrasto, display lcd che non potrà mai competere con un pentaprisma, durata batterie etc etc..
senza considerare il prezzo, davvero troppo elevato per quello che offrono... forse riuscirebbero a conquistare mercato se avessere un prezzo più ragionevole... se vanno avanti cos' faranno la fine delle bridge.. macchine ne carne ne pesce...
Commento # 7 di: Tedturb0 pubblicato il 22 Marzo 2011, 15:35
Ah ah, l'uva e' acerba
Commento # 8 di: CrapaDiLegno pubblicato il 22 Marzo 2011, 15:43
Canon ha perfettamente ragione.
Il fatto però è che lo specchio al giorno d'oggi è un po' superato. Chi dice che gli schermi di adesso non possono competere con un pentaprisma dice solo mezza verità. Sullo schermo è possibile avere tutta una serie di informazioni pre scatto che con il pentaprisma non si ha. Una per tutte, il fatto che la foto mostrata dallo schermo possa essere già quella finale, con tutte le elaborazioni di post processing, tipo per dirne una semplice, la compensazione dell'esposizione.
Ovviamente la veduta della scena è molto migliore tramite il mirino ottico, ma come detto questo avviene a discapito di altre informazioni che sul digitale oggi hanno la loro importanza.

Ciò che ha fatto fallire i concorrenti di Canon e Nikon nella rincorsa del mercato reflex non è la qualità della macchina, ma quello delle ottiche. Sony fa bellissime fotocamere reflex, ma quali ottiche mette a disposizione? E a che prezzi? Facciamo un serio confronti con le alternative di Canon e Nikon che producono lenti per reflex da oltre 40 anni.

Le mirrorless soffrono dello stesso problema. Sono ultra costose per quello che offrono (dovrebbero costare meno delle reflex, e invece in molti casi superano i prezzi di macchine di media qualità e hanno un parco ottiche che definire ridicolo e altrettanto super costoso è poco. Quando e se il mercato riuscirà a posizionare queste macchine meglio, abbassando i prezzi, credo che Canon e Nikon non potranno fare a meno di costruire qualcosa quantomeno di competitivo in termini di trasportabilità a queste. Peccato che così facendo introdurranno altri attacchi proprietari per le loro ottiche e accessori, come ha fatto Sony con le NEX .

Commento # 9 di: eeetc pubblicato il 22 Marzo 2011, 16:07
Da qualche tempo tra le aziende informatiche-elettroniche va di moda spalare letame sui concorrenti e i loro prodotti, anziché concentrarsi a magnificare i propri come si faceva una volta.. la crisi e la concorrenza devono mordere forte da quelle parti.
Commento # 10 di: jokerpunkz pubblicato il 22 Marzo 2011, 16:19
in realtà le mini 4/3 hanno un mercato ben preciso....l'unico neo è che costano un botto!!!!

le mirrorless sono fatte per chi NON vuole la serietà di una reflex ma vuole lo stesso giocare con ottiche, filtri e impostazioni un pò piu avanzate di una compattina (che poi è poco piu grande)
infatti il prezzo non è certo in linea con il mercato perchè vanno a scontrarsi su quella fascia con le reflex entry-level e cio non giova a nessuno dei due (ingiustificato tralatro il prezzo vista la minor complesstià

detto questo Canon puo andare a quel paese visto che le loro compattine non sono certo delle super star in rapporto prezzo prestazioni, e il discorso dell'uva acerba è azzeccato piu che mai....

appena si abbasseranno i prezzi anche canon inizierà a farne....
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor