Android KitKat porta in dote un nuovo photo editor non distruttivo

Android KitKat porta in dote un nuovo photo editor non distruttivo

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Google ha incluso nella più recente versione di Android presentata un inedito photo editor non distruttivo capace di creare preset personali ed effettuare modifiche localizzate”

È passato ormai già qualche giorno dalla presentazione ufficiale di Android 4.4 da parte di Google; tra le innumerevoli caratteristiche che il colosso di Mounatin View si è premurato di snocciolare ad una, ce n'è una dedicata in particolar modo a chi utilizza il proprio smartphone per fotografare, a cui però non è stato dedicato nemmeno un minuto. Si tratta del nuovo photo editor implementato di default in Android KitKat che porta in dote diverse caratteristiche avanzate.

Il photo editor passato inizialmente in sordina è il frutto delle energie degli ultimi mesi di lavoro di Nicholas Roard e del suo team che ha giustamente pubblicizzato il risultato ottenuto sulla propria pagina di Google+. Il prodotto unisce tecniche di diverse app del settore (in particolar modo Snapseed e Photoshop Touch) ed il proprio creatore lo definisce con queste parole : "The editor is pretty powerful, works on tablet and phones, handles full-size image processing, zooming, re-edit, image exports, user presets, etc. This new version also adds more powerful specialized tools (graduated filters, per-channel saturation controls, local adjustments, etc.)". Da segnalare il fatto di come le modifiche siano non distruttive (con qualche tap è sempre possibile tornare indietro). Rimandiamo alla visione del video per farsi un'idea delle capacità del tool implementato nell'app Gallery di Android 4.4.


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: beppe90 pubblicato il 06 Novembre 2013, 11:44
Beh sui dispositivi Apple attraverso iPhoto questa cosa è già possibile, si possono fare modifiche sulla foto e successivamente annullare ogni singolo cambiamento oppure ripristinando la condizione originale, cioè rimane salvata la modifica ma non in modo permanente.
Commento # 2 di: wal7er pubblicato il 06 Novembre 2013, 11:53
Ecco a che servono i 4 core del nexus 5!
Commento # 3 di: Rubberick pubblicato il 06 Novembre 2013, 12:04
a sto giro cominciassero tutti a scattare solamente raw con export jpg al volo su necessità.. che senso ha post processare un mezzo jpg compresso?

mettessero di default il salvataggio in dng per tutto
Commento # 4 di: homerdb pubblicato il 07 Novembre 2013, 01:35
Originariamente inviato da: Rubberick
a sto giro cominciassero tutti a scattare solamente raw con export jpg al volo su necessità.. che senso ha post processare un mezzo jpg compresso?

mettessero di default il salvataggio in dng per tutto


il problema è la quantità di memoria a disposizione ma soprattutto la qualità dei file.

finora non ho visto un TELEFONO android che faccia delle foto che siano almeno comparabili ad uno dei pureview nokia..... chi si sveglierà prima?

l'editor è veramente molto bello,completo e sembra anche potente... spero che anche questo verrà ottimizzato per i dispositivi con poca ram e processori "solo" dualcore.
BenQ Monitor