Canon EOS 80D, ecco la nuova reflex prosumer APS-C erede della 70D

Canon EOS 80D, ecco la nuova reflex prosumer APS-C erede della 70D

di Alessandro Bordin , pubblicato il

“Presentata la nuova fotocamera reflex APS-C Canon EOS 80D, erede dell'apprezzata 70D. Diverse le novità fra cui spicca il sensore da 24Mpixel, 45 punti di fuoco a croce, Wi-Fi, GPS e altre interessanti caratteristiche. All'esordio anche il nuovo obiettivo EOS 80D EF-S 18-135mm f3-5/5-6 IS USM e il Power Zoom PZ-E1”

Novità in casa Canon nel settore reflex prosumer con la presentazione della nuova EOS 80D, erede dell'apprezzata 70D. Una APS-C per l'utenza consumer avanzata, insomma, che si colloca nei listini sotto la 7D -7D Mark II ma offre caratteristiche migliori rispetto alle 750/760D.

Andiamo ad elencare le numerose novità; prima di tutto troviamo un nuovo sensore CMOS 24,2Mpixel e il sistema Dual Pixel CMOS AF migliorato rispetto al modello che va a sostituire, molto efficace durante le riprese video. Il nuovo autofocus vanta 45 punti, tutti a croce, contro i 19 del modello precedente; l'aumento di risoluzione (erano 20Mpixel sulla 70D) non fa scendere la cadenza di scatto massima, che si mantiene sui 7fps grazie all'utilizzo del processore DIGIC 6 (era DIGIC5+ sulla 70D).

La combinazione sensore e processore grafico garantisce una gamma ISO che va ora da 100 a 16000, estendibile fino a 25600, con un'operatività dell'autofocus anche in condizioni di luce scarsa, -3EV. Da segnalare è anche il sistema di rilevamento dello sfarfallio (flickering) già visto su altri modelli Canon, in grado di minimizzare le problematiche legate agli scatti in prossimità delle tremolanti luci fluorescenti.

Presente anche una nuova impostazione di bilanciamento del bianco, Priorità bianco, che si propone di limitare le tonalità eccessivamente calde.  Il mirino è in grado di mostrare il 100% del campo inquadrato, mentre qualche parola va sicuramente spesa anche per lo schermo LCD: si tratta di un touch screen da 7,7 centimetri (3,0”) ad angolazione variabile Clear View, dal quale si possono cambiare le impostazioni con il tocco delle dita.

Ulteriormente migliorate le prestazioni e le potenzialità in ambito video, con la possibilità ora di filmare in full HD a 60p in formato MP4; inoltre, troviamo ingressi separati per cuffie e microfono.

la connettività senza fili è garantita dall'integrazione di modulo Wi-Fi e Dynamic NFC, con la possibilità di filmare e riprendere a distanza tramite l’app Canon Camera Connect, anche da smartphone e tablet. Canon EOS 80D pesa 730 grammi, è dotata di guarnizioni per proteggerla da acqua e polvere e sfrutta le batterie LP-E6N. Stavamo dimenticando: shutter da 30s a 1/8000s.

Canon EF-S 18-135mm f/3.5-5.6 IS USM e Power Zoom PZ-E1

Tutto nuovo è anche l'obiettivo EF-S 18-135mm f/3.5-5.6 IS USM, il primo con tecnologia Nano USM, pensato per offrire un autofocus molto fluido e silenzioso per i video e rapido in ambito fotografico. Presente ovviamente il sistema di stabilizzazione dell'immagine (la sigla IS ce lo testimonia), così come uno speciale connettore per collegare un accessorio pensato proprio per questo obiettivo.

Stiamo parlando dell'adattatore Power Zoom PZ-E1: di grande utilità in ambito video, permette di azionare in modo fluido lo zoom andando a sostituire congegni più o meno artigianali che molti videomaker amatoriali sono soliti adottate con le proprie reflex. Da segnalare è anche la  possibilità di controllare e regolare lo zoom via Wi-Fi.

Prezzi segnalati da Canon: € 1319,99 per Canon EOS 80D, € 599,99 per l’obiettivo EF-S 18-135mm f/3.5-5.6 IS USM e € 159,99 per il Power Zoom Adapter PZ-E1, con disponibilità da aprile 2016.


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: alessio89g_ pubblicato il 18 Febbraio 2016, 11:48
Errore Sicurezza

Con Chrome desktop non si può accedere alla pagina; appare il messaggio del problema di sicurezza.
Commento # 2 di: Alessandro Bordin pubblicato il 18 Febbraio 2016, 12:31
Grazie della segnalazione. In effetti succede anche a noi, abbiamo segnalato il problema (già da ieri su alcune pagine) e dovrebbe risolversi in 24/48 ore. Ovviamente è un falso positivo, stiamo cercando di capirci di più anche noi.
Commento # 3 di: Marko#88 pubblicato il 18 Febbraio 2016, 13:32
Originariamente inviato da: alessio89g_
Con Chrome desktop non si può accedere alla pagina; appare il messaggio del problema di sicurezza.


Si può comunque accedere.
Commento # 4 di: Bestio pubblicato il 19 Febbraio 2016, 19:06
Ed anche la mia 40d è stata "doppiata"...

Non capisco il senso di questo "power zoom", in pratica motorizza lo zoom manuale?
Ho sempre detestato gli zoom motorizzati, in quanto sono molto più lenti e imprecisi di quelli manuali, ed anche nei video poter zoomare alla velocità che si vuole e fermarsi proprio quando serve la trovo una gran comodità, a che serve sta cosa?
Commento # 5 di: Marko#88 pubblicato il 20 Febbraio 2016, 20:18
Originariamente inviato da: Bestio
Ed anche la mia 40d è stata "doppiata"...

Non capisco il senso di questo "power zoom", in pratica motorizza lo zoom manuale?
Ho sempre detestato gli zoom motorizzati, in quanto sono molto più lenti e imprecisi di quelli manuali, ed anche nei video poter zoomare alla velocità che si vuole e fermarsi proprio quando serve la trovo una gran comodità, a che serve sta cosa?


Se in video vuoi regolare lo zoom in maniera fluida e costante non lo puoi fare a mano.
BenQ Monitor