Uno studio parla chiaro: in molti non riconoscono fotografie originali o modificate

Uno studio parla chiaro: in molti non riconoscono fotografie originali o modificate

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Interessante studio condotto dall'Università di Warwick, dalla quale emerge una diffusa incapacità di riconoscere fotografie originali o manipolate digitalmente. Ecco alcune informazioni in merito, nonché un link per provare anche voi”

Quando si parla di manipolazione digitale di fotografie si entra in un mondo a parte fatto di pareri, litigi, teorie e "certezze" , dove praticamente ogni interlocutore ha una teoria propria. Manca, di fatto, un confine chiaro fra lecito e non lecito, accettabile e non accettabile, poiché ogni foto e ogni manipolazone è storia a sé. Questo ci serve da premessa per introdurre un argomento ancora più delicato e meno frivolo di quanto possa apparire, ovvero se siamo davvero in grado di riconoscere una foto manipolata.

Se lo è chiesto un gruppo di lavoro dell'Università di Warwick, mettendo a punto uno strumento online aperto a tutti con il quale raccogliere interessantissimi dati.  Non aspettatevi tramonti ultra saturi o ritratti in cui contare i singoli pori, qui si parla di foto "normali" nelle quali riconoscere o meno l'intervento in post produzione per alterarne alcuni particolari.

Il test si apre con un breve video che consiglia cosa guardare nelle 10 foto da osservare; per ogni foto si deve indicare se a nostro parere è stata manipolata o meno, e in che zona. Insomma, già il test è un chiaro indizio che saranno visualizzate foto manipolate, motivo per cui si tiene già la guardia molto più alta rispetto a foto che possono passarci distrattamente sotto gli occhi.

I risultati, fino ad ora? Solo il 65% di chi ha svolto il test ha riconosciuto correttamente una fotografia manipolata (spesso grossolanamente). Ancora minore il numero di persone che hanno riconosciuto una foto non manipolata, originale: solo il 58%. Se le cifre vi sembrano comunque alte, si consideri che in un test del genere una grande quantità di persone, specie poco esperte, ha sicuramente tirato a caso. Di fatto quindi da calcolare è lo scostamento dal 50% che i grandi numeri suggeriscono, quindi anche persone esperte non si sono poi discostate molto dall'andamento generale.

Nota curiosa: sesso e soprattutto età non hanno fatto alcuna differenza, mentre era atteso un risultato migliore per le persone più giovani, mediamente di gran lunga più abili coi mezzi informatici e di conseguenza a riconoscerne le armi. Il test non è frivolo, poiché la finalità non è sbandierare al mondo quanto possiamo essere influenzabili o poco attenti, anche se messi sull'avviso che alcune delle foto erano sicuramente manipolate.

Lo studio vuole porre l'attenzione su un aspetto molto più importante: quanto siamo attenti alle innumerevoli immagini che ci passano davanti? Quanto può essere fuorviata una giuria da una foto, determinando il destino delle persone, se risulta così difficile riconoscere quelle alterazioni che è così facile produrre? Stesso dicasi per il giornalismo: quanto si può essere influenzati da un'immagine manipolata ad hoc per dire qualcosa di completamente diverso dal messaggio originale? Insomma, non si tratta di stabilire quanto si è bravi in post-produzione, ma di rendersi conto che le conseguenze di questa difficoltà diffusa possono essere importanti.

Se volete mettervi alla prova il test (ci si mette circa 10 minuti) è disponibile a questo indirizzo. Noi in redazione abbiamo ottenuto risultati intorno ai 6/10 e 7/10, rientrando completamente nelle statistiche rilevate. Fateci sapere il vostro risultato nei commenti!


Commenti (23)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: kamon pubblicato il 21 Luglio 2017, 15:59
Io ho fatto 4/10... Evidentemente la carriera del fotografo non è nelle mie corde .
Commento # 2 di: The_Silver pubblicato il 21 Luglio 2017, 16:16
Sbaglio oppure il test poi non spiega le alterazioni di ogni foto? Senza questo non capisco che risultati si possono ricavare.
Perchè ad esempio ci vuole davvero un attimo a ingannare la gente con una foto "modificata" se la modifica è una cazzatina irrilevante (tipo leggera desaturazione della maglietta di un passante in sfondo, cancellamento di un uccello nel mezzo del cielo limpido, spostamento di un bottone sulla borsetta monocolore, e simili).
Così come basta fare una foto un pò strana (condizione di luce curiosa nel corso dell'anno, oggetto insolito che sembra assurdamente fuori posto, foto controluce con artefatti cromatici dovuti alla lente, ecc) messa in un contesto da "scova le modifiche alla foto" per far dire alla gente gli sembra modificata.
Tutto questo senza che la persona sia brava, perchè se uno sa davvero quello che fa allora la modifica non la noterai mai senza lo scatto originale a fianco.

Insomma per me questo è uno studio che fa tutto tranne "parlare chiaro"
Commento # 3 di: garion87 pubblicato il 21 Luglio 2017, 16:18
Non mi sorprende.

Da fotografo non mi sorprendo più di nulla, basta girare su facebook o instagram per notare foto elaborate all'estremo con numeri di mi piace e commenti allucinanti, mentre altre foto tecnicamente corrette ma con la minima visibilità.
Ormai penso che parlare di semplici "foto" sia un concetto vecchio e, passatemi il termine, stupido. Meglio parlare di "elaborazioni" o di "foto errate ma corrette all'estremo con lightroom e photoshop".

Comunque 9 su 10 nel test..
Commento # 4 di: illidan2000 pubblicato il 21 Luglio 2017, 16:23
8/10
Commento # 5 di: LumberJack pubblicato il 21 Luglio 2017, 16:43
Da profano ma con impegno: 7/10.

Commento # 6 di: nathan01 pubblicato il 21 Luglio 2017, 17:36
Da utente medio di Photoshop e Lightroom: 10/10
Commento # 7 di: CrapaDiLegno pubblicato il 21 Luglio 2017, 17:44
Ho eseguito il test 3 volte.
Ogni volta le immagini sono modificate in maniera diversa (o non lo sono), per cui il test è difficilmente ripetibile.
E anche difficilmente ha tutte le volte lo stesso grado di difficoltà.
Alcune modifiche sono chiare da vedere, altre invece non lo sono per niente.
Qualche volta inizialmente ho segnato che la foto era modificata quando invece non lo era, preso appunto dall'idea delle possibili imperfezioni di schiarimenti e manipolazioni sul colore.
La seconda volta però nelle pagine iniziali di setup è venuto fuori il tutorial (che le altre 2 volte non è stato mostrato) che spiega come sono fatte le modifiche. Sono di tipo geometrico (cambiano la geometria degli oggetti nella scena), di airbrush (invertono qualche parte dell'immagine o la copiano), di aggiunta di elementi non propri della foto o di rimozione di alcune parti.
Niente schiarimenti, micro dettagli e per quanto visto neanche elaborazione delle foglie degli alberi (quindi inutile fare peeking su ogni foglia della innumerevole vegetazione per vedere se è contraffatta).

I risultati alla fine sono stati, 6, 6 e 9.
Commento # 9 di: maxbat2002 pubblicato il 21 Luglio 2017, 18:15
Il tutorial è utile

;-) Come saggiamente scrive CrapaDiLegno, la seconda volta compare il tutorial, che mi è stato utile: infatti la prima volta ho fatto 5, la seconda 7... :-) e poi mi sono stufato prima di provare la terza volta!
:-) Probabilmente vogliono vedere se gli altri asini come me migliorano dopo il tutorial.
Commento # 10 di: fraussantin pubblicato il 21 Luglio 2017, 18:23
Originariamente inviato da: maxbat2002
;-) Come saggiamente scrive CrapaDiLegno, la seconda volta compare il tutorial, che mi è stato utile: infatti la prima volta ho fatto 5, la seconda 7... :-) e poi mi sono stufato prima di provare la terza volta!
:-) Probabilmente vogliono vedere se gli altri asini come me migliorano dopo il tutorial.


Il video tutorial mi è apparso alla prima.

Cmq se si usa photoshop per ritocchini ( nei, grinze o per togliere persone dalla scena) si sanno riconoscere. La vera sfida è saperli fare e non ne sono molto capace
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor