Sigma: ecco i nuovi 85mm F1.4 Art e 12-24mm F4 DG HSM Art per puntare davvero in alto

Sigma: ecco i nuovi 85mm F1.4 Art e 12-24mm F4 DG HSM Art per puntare davvero in alto

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Sono molti i fotografi che sono rimasti sorpresi dalla qualità eccezionale degli obiettivi Art di Sigma; l'azienda intende continuare su questa strada presentando due nuovi obiettvi, 50mm F1.4 Art e 12-24mm Art, andando ad infastidire seriamente tutti, ma proprio tutti gli altri brand di rango elevato”

Sono lontani i tempi in cui i marchi "alternativi" in termini di obiettivi potevano essere considerati dei compromessi fra prezzo e prestazioni: ci si portava a casa un obiettivo dal costo inferiore rispetto al suo corrispondente "di marca", accettando di pagare qualcosa (spesso molto) in termini di resa qualitativa. Esistono ancora situazioni di questo tipo con determinati brand o in certe fasce di prezzo, ma si possono trovare sul mercato anche le serie top realizzate senza compromessi qualitativi che fanno tremare i marchi storici.

Una di queste serie, e lo diciamo ovviamente senza essere pagati per dirlo, è la serie Art di Sigma. Basta consultare forum di discussione o qualsiasi altro aggregato di appassionati, per capire che questa serie ha saputo stupire moltissimi professionisti, tanto da essere del tutto simili come resa o addirittura superare in qualità i corrispondenti dal cognome più nobile. Sono prodotti dal costo non indifferente, non certo alla portata di tutti, che hanno portato aria nuova e alternative assolutamente convincenti nella fascia alta. Sulla base di questa premessa, si comprende una certa euforia allo stand Sigma per la presentazione di tre nuovi obiettivi (del terzo parleremo in un'altra news), due dei quali proprio della serie Art:  85mm F1.4 Art e 12-24mm F4 DG HSM Art.


Sigma 85mm F1.4 Art

Sigma 85mm F1.4 Art è un tele ad ottica fissa con apertura massima F1.4, realizzato con due lenti SLD (Special Low Dispersion), vanta un autofocus di nuova generazione che può essere messo in stand-by in qualsiasi momento effettuando la messa a fuoco manuale. Sigma dichiara un livello di definizione elevatissimo, anche con fotocamere da 50Mpixel e oltre. Sottointesa una costruzione immune a polvere e schizzi d'acqua. Sarà disponibile con attacco Sigma, Canon e Nikon, quest'ultimo con un nuovo controllo del diaframma elettromagnetico. La destinazione d'uso principale è quella del ritratto professionale. Il prezzo indicativo è di circa 1250 Euro ivato. I Carl Zeiss Milvus di pari caratteristiche tecniche (per un confronto qualitativo bisogna attendere le prove), per non parlare degli Otus, costano molto ma molto di più. E non hanno l'autofocus. Visto il lavoro svolto da Sigma con il 50mm Art, il paragone con ottiche del calibro di Zeiss potrebbe non essere assolutamente azzardato.


Sigma 12-24mm F4 DG HSM

Sigma 12-24mm F4 DG HSM Art è un ultra-grandangolare di elevata qualità, che promette di ridurre al minimo distorsioni, ghosting e aberrazioni cromatiche. Di particolare pregio la realizzazione delle lenti FLD (“F” Low Dispersion), le cui prestazioni sono paragonabili a quelle in calcio-fluorite. Questo obiettivo vanta anche un primato, proprio nel processo produttivo delle lenti molded glass asferiche, che fino a poco tempo fa non si facevano da 82mm (Canon sul recente 11-24mm non ha osato, optando per il processo dal pieno per lappatura). Da segnalare è anche la distanza minima di messa a fuoco, solo 24mm, nonché la ghiera di messa a fuoco molto avanzata, che fa guadagnare in stabilità. Sarà disponibile a circa 1700 Euro ivato per attacchi Sigma, Canon e Nikon, anche questo con controllo del diaframma elettromagnetico. Potenziale concorrenza? Il già citato Canon EF 11-24mm f/4L USM di pari apertura massima e focale quasi identica, che supera però i 3000 Euro.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Notturnia pubblicato il 20 Settembre 2016, 11:19
non vedo l'ora di vedere qualche test in confronto con gli omologhi della canon
Commento # 2 di: CrapaDiLegno pubblicato il 20 Settembre 2016, 12:43
E mi ha preso un colpo. Nel cappello avete scritto 5mm f1. 4!
Mannaggia a voi!

Non è specificato, ma sono entrambi x FF, giusto?
Commento # 3 di: Alessandro Bordin pubblicato il 20 Settembre 2016, 17:38
oooppps Corretto il 5mm :P Si sono tutti per FF
Grazie della segnalazione.
BenQ Monitor