Leica serie 0, un sogno antico da 1,32 milioni di euro

Leica serie 0, un sogno antico da 1,32 milioni di euro

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“WestLicht Photographica, casa d'asta tedesca specializzata nella vendita di apparecchiature fotografiche, stabilisce un nuovo record con un rarissimo modello di Leica serie 0”

Leica è un nome leggendario, quasi sacro, che percorre la storia della fotografia fin dall'inizio del secolo scorso. Un nome legato a doppia mandata alla street photography, inciso a indelebile memoria nelle macchine utilizzate da fotografi celebri del calibro di Henri Cartier-Bresson, solo per citarne uno dei più illustri.

Lo spaccato di storia fissato per immagini, quelle finestre sul mondo in bianco e nero offerte al pubblico che non conosceva certo la TV e il web, unito all'indubbio fascino di queste macchine fotografiche apparentemente semplici e spartane, ha contribuito a fare quel passo che porta un marchio nella leggenda, creando un universo parallelo fatto di collezionismo e tanta, tanta passione. Una breve premessa per anticipare una notizia balzata alle cronache di questi giorni, che vede una rarissima Leica serie 0 perfettamente funzionante battuta all'asta WestLicht Photographica per la cifra record di 1,32 milioni di Euro.

Leica

L'acquirente, un asiatico che rimane per ora anonimo, ha probabilmente coronato il sogno di una vita, ovviamente supportato da una disponibilità economica non comune. Il modello Leica serie 0 è stato prodotto in soli 31 pezzi, con numero di serie da 100 a 130. Quello venduto in questi giorni, n. 107 e prodotto fra la fine del 1923 e l'inizio del 1924, incarna quindi per gli appassionati il mix perfetto di esclusività e fascino, una sorta di reliquia che ha fatto da base alla prima, vera Leica per come è poi stata conosciuta dal mondo, il modello Leica I.

Si potrebbe discutere per ore sul confine fra passione e follia, ma sappiamo bene che le forze in campo non sono misurabili attraverso una scala definita e che quindi sarebbe uno sforzo vano quanto inutile. Quello che emerge è un segnale forte, che vede nella fotografia una passione senza tempo, in cui il digitale ha saputo aggiungere nuovi elementi ma senza cancellare tutto il bagaglio del passato, quell'amarcord legato a un'immagine sgranata e in bianco e nero che sa fare emozionare e che porta molti, moltissimi appassionati a riscoprire proprio ora, in pieno boom digitale, il fascino del passato, quando era una scatoletta quasi ridicola, se vista con gli occhi di oggi, a fissare le emozioni di un momento.


Commenti (16)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Obelix-it pubblicato il 07 Giugno 2011, 12:08
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
è stato prodotto in soli 131 pezzi, con numero di serie da 100 a 130.

C'e' qualcosa che non mi quadra, nei numeri di serie....
Commento # 2 di: Alessandro Bordin pubblicato il 07 Giugno 2011, 12:11
Non hai tutti i torti, mi è scappato un "1" :P Grazie della segnalazione. (i modelli sono 31, non 131).
Commento # 3 di: blade9722 pubblicato il 07 Giugno 2011, 12:59
Certo che ce ne è di gente che non sa proprio che farsene dei soldi.....
Commento # 4 di: marklevi pubblicato il 07 Giugno 2011, 13:33
invece sa benissimo che farsene, visto che fra 20 anni varrà il doppio
Commento # 5 di: marcyb5st pubblicato il 07 Giugno 2011, 14:00
Se rimane perfettamente funzionante... Cavolo avrei paura a fissarla troppo
Commento # 6 di: RR2 pubblicato il 07 Giugno 2011, 14:48
Originariamente inviato da: marcyb5st
Se rimane perfettamente funzionante... Cavolo avrei paura a fissarla troppo


Non penso che c'andrà in giro a far foto Bacheca a casa o peggio cassetta di sicurezza in banca.
E' più facile che quella Leica funzioni ancora tra 300 anni, piuttosto che una moderna digitale fra 30.
Commento # 7 di: Real_Pick pubblicato il 07 Giugno 2011, 15:36
Originariamente inviato da: RR2
E' più facile che quella Leica funzioni ancora tra 300 anni, piuttosto che una moderna digitale fra 30.

Amen
Commento # 8 di: fagren2000 pubblicato il 07 Giugno 2011, 18:33
se la mettono in una mostra sicuramente vietano di farle foto con il flash!
Commento # 9 di: fendermexico pubblicato il 07 Giugno 2011, 18:39
avevo letto di una scuola di musica in russia dove i genitori (ricchi) compravano ai figli violini da 200'000 euro ...così...per far pratica.

a questo punto che sarà mai 1,32 mil di euro per una leica serie zero
Commento # 10 di: roto pubblicato il 07 Giugno 2011, 21:53
Cogliere emozioni sospese in un attimo di luce. Questa bellissima defizione della fotografia, che si addice perfettamente al genio di Bresson, qualcuno mi sa dire dove è nata?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor