Cinque nuove superzoom da Fujifilm

Cinque nuove superzoom da Fujifilm

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Fujfilm aggiorna tutto il suo portafoglio di compatte superzoom con sensori EXR CMOS e CCD. Annunciato anche il prezzo della simil reflex X-S1”

Come dicevamo il ventaglio di novità presentato da Fujifilm in anteprima rispetto al CES 2012 è davvero ampio: in particolare il settore delle superzoom vede molte frecce al suo arco.


Fujifilm FinePix HS30EXR

Il modello di punta è Fujifilm FinePix HS30EXR, evoluzione della precedente HS20. Utilizzando il ridisegnato sensore retroilluminato EXR CMOS in formato 1/2" da 16 megapixel la fotocamera rimane fedele all'ottica 30x F2.8-5.6 24-720mm equivalente, caratterizzata dal meccanismo ad azionamento manuale.

Rispetto al modello che l'ha preceduta la nuova FinePix HS30EXR offre la livella elettronica, la possibilità di focheggiare manualmente durante la ripresa di filmati e una batteria al litio al posto dello slot per quattro pile AA. Miglioramenti hanno riguardato al visibilità del display LCD e il mirino: quest'ultimo in particolare si ingrandisce in diagonale e passa da 200.000 a 920.000 punti di risoluzione.

La fotocamera registra file RAW e filmati Full HD 1080p, offre modi di scatto manuali e semiautomatici e permette Macro a partire da 1cm dalla lente frontale. Non manca la slitta flash per lampeggiatori TTL esterni, accessori su cui Fujifilm sta puntando abbastanza sulle sue ultime uscite.


Fujifilm FinePix SL300

FinePix SL300 e SL240 sono invece delle bridg superzoom di fascia media: basate su sensore CCD in formato 1/2,3" da 14 megapixel offrono obiettivi F3.1-F5.9 30x e 24x con stabilizzazione sul sensore, equivalenti a 24-720mm e 24-576mm. Dotate di slitta per flash esterni si muovono su sensibilità 100-1600 ISO con 3200/6400 ISO disponibili a risoluzione ridotta.


Fujifilm FinePix SL4500

FinePix S4500 e S4200 si posizionano più in basso, perdendo la slitta flash e utilizzando display a risoluzione più bassa e ricorrendo inoltre per l'alimentazione a 4 batterie stilo AA.

La top di gamma delle superzoom è la simil-reflex Fujifilm X-S1, basata su sensore CMOS EXR in formato 2/3" da 12 megapixel. Abbiamo già incontrato questo modello, prodotto interamente in giappone, durante la presentazione italiana, ma la notizia di questi giorni è l'annuncio del prezzo ufficiale per il mercato statunitense, pari a $799,00.


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Opteranium pubblicato il 05 Gennaio 2012, 16:32
in pratica hanno (dovrebbero!) aver risolto le magagne dell' hs20.. lo zoom inutilizzabile durante la ripresa in quanto poco fluido, la messa a fuoco, e qualcos' altro.
Interessante lo schermo da 920k. Le pile a litio non so... sarò un tradizionalista, ma delle normali ricaricabili mi sarebbero garbate di più: costano meno e - se sei alle brutte - puoi prendere un pacco da 4 usa e getta
Commento # 2 di: sk000ks pubblicato il 05 Gennaio 2012, 21:25
Sensore troppo piccolo

La Fuji dovrebbe fare una superzoom con sensore APS così potrebbe battere sul tempo la concorrenza. Queste macchinette, che costano come una SLR APS, non hanno futuro.

Non mi stanchero' mai di ripeterlo, questi sensori sono troppo piccoli.
Commento # 3 di: Opteranium pubblicato il 06 Gennaio 2012, 02:07
penso che sarebbe un assurdo... le superzoom nascono per essere delle tuttofare a un buon prezzo. Potremmo chiamarle le "Panda" della situazione.

Che senso avrebbe montare un 3 litri da 200cv su una Panda? Nessuno, visto che non lo potresti sfruttare, servirebbe solo ad aumentarne il prezzo. Lo stesso vale per queste qua.

Già la superzoom con il più grande sensore ad oggi (la fuji X-S1) costa uno sproposito, 800 dollari al lancio. Non immagino nemmeno quanto potrebbe venire una analoga con sensore aps.

Finiresti solo con l'avere un costosissimo oggetto inutile.

p.s. Dove l'avresti letto che costano quanto una srl? La HS20, che ha circa un anno, su internet viene 250 €, mentre tutte le attuali bridge stanno sotto i 400.
Commento # 4 di: ArteTetra pubblicato il 06 Gennaio 2012, 02:23
Originariamente inviato da: sk000ks
La Fuji dovrebbe fare una superzoom con sensore APS


Sì, e nella confezione includono il gonnellino di Eta Beta per il trasporto.

Comunque, se proprio vuoi fare foto "da superzoom" con un sensore APS-C, basta che usi una qualunque reflex con tele medio (anche 200mm bastano) e poi fai un bel crop. Probabilmente nella maggior parte dei casi otterrai un risultato superiore a qualunque superzoom.
BenQ Monitor