Canon PowerShot G7X: eccola dal vivo a Colonia

Canon PowerShot G7X: eccola dal vivo a Colonia

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Ecco PowerShot Canon G7X, la compatta premium con ottica F1.8 e sensore da un pollice, dal vivo alla presentazione Canon di Photokina 2014”

Il formato da un pollice per il sensore è ormai un must per le compatte premium e anche Canon ha deciso di scendere in campo a competere in questo settore, offrendo ora un'alternativa che si pone tra la top di gamma G1X e prodotti come PowerShot G16. La nuova Canon PowerShot G7X offre tutto quello che il mercato richiede: sensore di dimensioni generose, ottica luminosa, molte ghiere per il facile utilizzo in modalità manuale, solida costruzione in metallo. Alla base troviamo un sensore CMOS retroilluminato da 1 pollice e 20,2 megapixel con processore DIGIC 6 che le permette di spingersi fino ad una sensibilità di 12,800 ISO. Powershot G7 X offre una velocità di scatto continuno fino a 6,5 scatti al secondo, che scendono a 4,4 con AutoFocus e/o Live View. PowerShot G7 X consente di riprendere inoltre video in qualità Full HD 60p e di stabilizzare le riprese grazie ad un meccanismo di stabilizzazione che agisce su 5 assi.

Dotata di ottica motorizzata adotta un obiettivo zoom 4,2x con apertura f/1,8-2,8 e focale equivalente di 24-100mm e provvisto di un diaframma a 9 lamelle, per ottenere un piacevole effetto bokeh. L'obiettivo è caratterizzato da uno schema ottico a 11 elementi in 9 gruppi, con lenti provviste di rivestimento antiriflesso Super Specta Coating. Il display è orientabile e offre supporto touchscreen. Si tratta di un prodotto molto compatto, ma allo stesso tempo funzionale, un bel passo in avanti rispetto alle compatte con sensore in formato 1/1,7": le molte ghiere, anche quella sul barilotto dell'ottica, la rendno facile da usare in manuale, non solo per la regolazione dell'esposizione, ma anche per la messa a fuoco. Operativamente è abbastanza veloce, con una buona messa a fuoco, anche se non al top del settore. Abbiamo avuto 3 minuti per scattare qualche foto con un esemplare completamente funzionante, ma non ancora dotato del firmware definitivo: le foto non sono quindi da utilizzar per un giudizio categorico, ma possono dare un'ottima idea delle reali potenzialità della fotocamera. La disponibilità sul mercato di PowerShot G7 X è prevista per il prossimo mese di novembre ad un prezzo di 701 euro IVA inclusa.


Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: CrapaDiLegno pubblicato il 16 Settembre 2014, 12:58
700 eurozzi per una compatta... ma non sono un po' tantini?
Va bene che è compatta e leggera, ma a quel prezzo prendo una reflex neanche entry level con la sua lente kit che comunque rende meglio di questa.
Mah... d'altronde finché le vendono fanno bene a tenere i prezzi così alti.
Commento # 2 di: D3stroyer pubblicato il 16 Settembre 2014, 13:01
uddddioooo ha il touchscreen, f1.8-2.8, zoom scarsino ma previsto dato il sensore. SE il touch permette messa a fuoco stile 70D (anche se piu lento ovvio), la cosa sarà estremamente interessante. Aspettavo dal giorno in cui comprai la rx100 questa (la rx peccava duro in no touch e autofocus davvero triste in movie mode..e pure ghiera focus pull tristissima). Sono gia esaltato.
Commento # 3 di: Therinai pubblicato il 16 Settembre 2014, 13:11
non capisco che senso ha posizionarza a 700 euro considerato che la g1x mk2 costa meno ed e' decisamente meglio
Commento # 4 di: demon77 pubblicato il 16 Settembre 2014, 13:23
Ok, una SIGNORA compatta.
Sensore grande, un po' troppo denso ma deciasmente buono.

Prezzo assolutamente esagerato. Così la ammazzano.
Lo street se va di lusso arriva a 500..
Commento # 5 di: Tonisca pubblicato il 16 Settembre 2014, 13:42
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
700 eurozzi per una compatta... ma non sono un po' tantini?
Va bene che è compatta e leggera, ma a quel prezzo prendo una reflex neanche entry level con la sua lente kit che comunque rende meglio di questa.
Mah... d'altronde finché le vendono fanno bene a tenere i prezzi così alti.


Perché una persona interessata ad una compatta, dovrebbe confrontarla con una reflex?

E come paragonare autovetture e autocarri, sempre mezzi di trasporto sono, ma...
Commento # 6 di: Opteranium pubblicato il 16 Settembre 2014, 14:50
sembra valida ma i prezzi sono eccessivi, sia per questa come per altre.

Passino le rarità come g1-x primo e secondo modello o l'ultimissima lx100, che montano sensori da reflex, ma le compatte pro non dovrebbero costare più di 400 euro di listino.

Ho preso di recente la rx100 primo modello a 300 euro e, seppur faccia ottime foto, resta il limite massimo a cui l'avrei pagata. Se poi penso che la mark 2 ne costa quasi 500 e la mark 3 sta poco sopra i 700 mi viene da riflettere sul fatto che sia un mercato artificiosamente gonfiato, poiché non fanno foto tre volte migliori..
BenQ Monitor