Adobe Photoshop compie 25 anni: ecco com'era la prima versione del 1990

Adobe Photoshop compie 25 anni: ecco com'era la prima versione del 1990

di Nino Grasso, pubblicata il

“La prima versione di Adobe Photoshop risale al 19 febbraio 1990 e nasce dagli sforzi dei fratelli Thomas e John Knoll. Ecco un video che ne mostra le fattezze”

Sono passati 25 anni dal rilascio al pubblico di Adobe Photoshop 1.0. Era il 19 febbraio 1990 quando Adobe forgiava, probabilmente inconsapevolmente, quello che sarebbe divenuto il software per antonomasia per la post-produzione professionale delle immagini digitali. Il tutto nacque da un'intuizione dei fratelli Thomas e John Knoll, rispettivamente uno studente della University of Michigan e un dipendente della Industrial Light & Magic.

Adobe Photoshop 1.0
Adobe Photoshop 1.0

Nel 1987 Thomas aveva iniziato lo sviluppo su Display, un software per riprodurre immagini in scale di grigio su display monocromatici. È stata di John, invece, l'idea di espandere le funzionalità del programma, e renderlo una piattaforma completa per l'editing delle immagini. Display diventa così ImagePro, nome che viene in seguito sostituito da Photoshop. Le prime versioni vengono distribuite da Barneyscan con uno dei suoi scanner.

Ma è solo nel 1990 che Photoshop diventa un software commerciale. Due anni prima, John Knoll aveva dato dimostrazione delle capacità del software a Russel Brown, art director di Adobe, e ad alcuni dei tecnici Apple. Adobe ne coglie le potenzialità, e acquista la licenza di distribuzione proponendo sul mercato la prima versione di Photoshop solo per Mac. Era il 19 febbraio 1990, e ci trovavamo di fronte ad un software estremamente semplice rispetto a quello che poi Photoshop sarebbe divenuto nel tempo.

Negli ultimi 25 anni si sono succedute 15 major release: la 3.0 del 1994 introduceva i livelli (layer), caratteristica peculiare del software di editing fotografico di Adobe, mentre il supporto ai file RAW delle reflex digitali arrivava con la 7.0, nell'agosto del 2002, attraverso un plug-in esterno. Nel corso degli anni Photoshop è diventato un tool per l'editing completo, con il supporto ad immagini vettoriali e strumenti e filtri estremamente potenti, a tal punto da renderla una tappa obbligata per chiunque intenda approcciarsi al mondo della fotografia professionale.

Di seguito vi mostriamo una dimostrazione della prima versione di Photoshop condotta niente meno che dal suo creatore, John Knoll, nel 2010. In paragone, in calce all'articolo trovate un video che riporta alcune delle prodezze possibili con l'ultima versione CC 2014 di Photoshop, il cui rilascio risale allo scorso mese di giugno.




Commenti (18)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Mory pubblicato il 19 Febbraio 2015, 12:47
a me quella "jennifer in paradise" sembra più un bel omaccione dalla folta capigliatura
Commento # 2 di: MaximilianPs pubblicato il 19 Febbraio 2015, 12:54
Strano pero'.. non me lo ricordavo così su Windows 3.1 :P
Commento # 3 di: Cappej pubblicato il 19 Febbraio 2015, 13:09
La 1.0!!!!! io ce l'ho ancora!
Commento # 4 di: Avatar0 pubblicato il 19 Febbraio 2015, 14:33
Originariamente inviato da: MaximilianPs
Strano pero'.. non me lo ricordavo così su Windows 3.1 :P


Perché non esisteva su windows, credo sia uscito solo qualche anno dopo.
Commento # 5 di: travelmatto pubblicato il 19 Febbraio 2015, 14:35
Mitico, lo usavo su Mac LC II con monitor da 12"... in accoppiata con il Macromedia Freehand erano lo strumento perfetto per il prestampa!!!
Commento # 6 di: monster.fx pubblicato il 19 Febbraio 2015, 14:36
Originariamente inviato da: MaximilianPs
Strano pero'.. non me lo ricordavo così su Windows 3.1 :P


Infatti quella negli screen non è Windows 3.1, ma come si legge(e si vede) è MacOS in una delle prime incarnazioni,in B/N. Al tempo Adobe e Apple lavoravano in stretto contatto .
Tra l'altro Windows 3.1 girava quando già c'erano GPU VGA e EGA, quindi 16colori almeno su schermo, e non scala di grigio.
Commento # 7 di: travelmatto pubblicato il 19 Febbraio 2015, 14:45
Originariamente inviato da: monster.fx
è MacOS in una delle prime incarnazioni,in B/N.


No, era a 65.000 colori.
A quell'epoca esisteva gia il System 7, il primo sistema operativo a colori della Apple... come potrai benissimo notare il alto a sx è presente il menu mela a colori....

Saluti.
Commento # 8 di: monster.fx pubblicato il 19 Febbraio 2015, 15:08
Originariamente inviato da: travelmatto
No, era a 65.000 colori.
A quell'epoca esisteva gia il System 7, il primo sistema operativo a colori della Apple... come potrai benissimo notare il alto a sx è presente il menu mela a colori....

Saluti.


Secondo me quello del video non è la Ver. 1.0 . E' contrastante con quanto scritto nell'articolo. Se la prima versione gestiva immagini in scala di grigio(8bit) e nel video vedo immagini a 65K colori ... inoltre le immagini dell'articolo sono differenti dal video.
Commento # 9 di: Gylgalad pubblicato il 19 Febbraio 2015, 15:36
e come si importavano le immagini sui comuper a quel tempo?
Commento # 10 di: citty75 pubblicato il 19 Febbraio 2015, 16:46
Originariamente inviato da: Gylgalad
e come si importavano le immagini sui comuper a quel tempo?


Scanner?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor