Leica T: in prova l'inedita mirrorless tedesca

Leica T: in prova l'inedita mirrorless tedesca

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“A 100 anni dall'introduzione del formato 35mm, Leica porta al debutto il nuovo sistema T. Design mirrorless, formato APS-C e tanta elettronica per quello che il costruttore spera diventi un nuovo classico. ”

Obiettivi

La Leica T utilizza la neonata flangia T-mount, per la quale sono disponibili al momento della prova due obiettivi: il Summicron-T 23 mm f/2 ASPH (34,5mm equivalenti, 1490 Euro) e lo zoom Vario-Elmar-T 18-56 mm f/3.5-5.6 ASPH (27-84mm equivalenti, 1650 Euro).

Si attendono, forse già a Photokina 2014 (metà settembre 2014), due ulteriori zoom: Super-Vario-Elmar-T 11-23mm f/3.5-4.5 ASPH e Vario-Elmar-T 55-135mm f/3.5-4.5 ASPH.
Oltre alle ottiche native, non poteva ovviamente mancare un adattatore per attacco M (295 Euro).
Questo è ovviamente il settore in cui la Leica T soffre maggiormente della concorrenza di altri sistemi. Come è successo a ogni nuovo sistema fotografico agli esordi, infatti, la scelta è davvero molto limitata.

Un equivalente 35mm fisso e uno zoom standard non particolarmente luminoso costituiscono un corredo tutt'altro che completo, e i nuovi arrivi, pur completando un po' il quadro, lasciano aperte ancora molte lacune - uno zoom standard ad apertura costante, un medio tele luminoso "da ritratto", uno zoom tele di focale superiore al 135mm ...

BenQ Monitor