Ufficiale la nuova Nikon D3200 con 24 megapixel e adattatore Wi-Fi

Ufficiale la nuova Nikon D3200 con 24 megapixel e adattatore Wi-Fi

di Roberto Colombo , pubblicato il 19 Aprile 2012

“Nikon ha reso ufficiale la sua nuova reflex entry level con sensore APS-C CMOS da 24,2 megapixel. Un aggiornamento di sostanza per quanto riguarda il sensore, ma che non stravolge l'impostazione di D3100. In arrivo anche l'adattatore Wi-Fi per controllare la fotocamera dagli smartphone Android”

Ora i 24 megapixel sono ufficiali

Proprio ieri dicevamo che il lancio sarebbe stato imminente, ma non ci aspettavamo fosse così imminente. Nella notte sono usciti tutti i dettagli relativi alla nuova Nikon D3200, reflex entry level che alza decisamente l'asticella nel settore. La nuova reflex consumer di casa Nikon conferma tutti i rumors che sono circolati nelle scorse settimane su tutti il sensore CMOS APS-C da 24 megapixel e la possibilità di utilizzare un nuovo e molto compatto modulo esterno wireless per condividere in modo immediato i propri scatti in rete.

Il nuovo sensore CMOS offre per la precisione 24,2 megapixel effettivi su un'area di 23,2x15,4 mm (crop 1,5x), in grado di fornire file in uscita a risoluzione 6016x4000. La gestione del flusso di dati in arrivo dal sensore è affidata al processore d'immagine EXPEED 3, con conversione A/D a 12 bit. Il supporto di memoria scelto è  quello SD (Secure Digital), naturalmente anche nelle declinazioni SDHC e SDXC.

La nuova Nikon D3200 offre mirino reflex a pentaspecchio, come d'uso in questa fascia di prezzo, con copertura dell'inquadratura pari a circa il 95% in orizzontale e in verticale e ingrandimento circa 0,8x, posizionandosi sempre nella media del settore entry level. Discorso simile anche per l'otturatore, in grado di lavorare a tempi di scatto da 1/4.000 a 30s, più naturalmente la posa B, con sincro flash a 1/200s. La raffica si attesta a 4 fps.

Nessuna novità su esposizione e autofocus: la misurazione esposimetrica TTL è affidata a un sensore RGB da 420 pixel e la messa a fuoco al modulo Nikon Multi-CAM 1000 con rilevazione di fase TTL su 11 punti AF con un sensore a croce. La revisione degli scatti e la mira in Live View sono affidati al display LCD TFT da 7,5 cm (3"), circa 921.000 punti (VGA)

Vista la densità di pixel sul sensore Nikon ha deciso di non esagerare con la sensibilità ISO: la macchina è in grado di lavorare tra i valori di 100 e 6400 ISO, con un passo di espansione a 12800 ISO. Il sensore gemello in casa Sony (che ne è il produttore) viene spinto fino a 16000 ISO, con risultati non sono però esenti da critiche, come ad esempio abbiamo sottolineato nella nostra recensione di Alpha A77.

Non manca un ampio supporto video: i file vengono memorizzati in formato .MOV con codifica video H.264/MPEG-4 alle risoluzioni Full HD 1920x1080, 30p/25p/24p, e HD 128 x720 60p/50p. Nikon D3200 offre microfono stereo monofonico incorporato e, caratteristica molto interessante vista la fascia di prezzo, ingresso audio per microfoni esterni con connettore jack da 3,5mm.