[Update] 'Muore sullo snowboard impalato dall'asta della sua GoPro' ma è solo una trovata

[Update] 'Muore sullo snowboard impalato dall'asta della sua GoPro' ma è solo una trovata

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Un nuovo caso di incidente fa emergere nuove polemiche sull'utilizzo delle aste da selfie durante la pratica sportiva: negli USA uno sciatore ha riportato ferite mortali per colpa dell'asta della sua GoPro dopo una caduta dalla tavola da snowboard. La notizia si è rivelata un falso, forse un acchiappaclick o forse per far parlare del tema”

GoPro ha rivoluzionato il modo di riprendere le imprese sportive e aperto il filone dei video selfie di se stessi mentre si scia, si percorre in bicicletta una ripida discesa o si cavalca l'onda del secolo. Oltre ai sistemi di montaggio sui mezzi e sui caschi, in alcuni sport hanno molto successo le aste da selfie che permettono di riprendersi da una certa distanza, visualizzando così se stessi inseriti nell'ambiente circostante.

Sono in molti a criticare questo tipo di equipaggiamento sulle piste da sci: da un lato occupano una mano e quindi rendono più difficile la discesa, dall'altro chi utilizza questo tipo di aste spesso presta più attenzione ad apparire al meglio nelle immagini rispetto a ciò che gli sta intorno, altri sciatori compresi. Altri problemi possono emergere in caso di caduta, con l'asta che può posizionarsi tra il corpo e il suolo e ferire lo sciatore. È proprio quello che è successo a un appassionato di snowboard negli USA.

Stando al comunicato stampa rilasciato dal resort in cui risiedeva,Sean Gapre è stato trovato dai soccorsi ai piedi di una pista nera letteralmente 'impalato' dall'asta GoPole su cui aveva fissato la sua GoPro: trasportato in ospedale non è purtroppo riuscito a sopravvivere alle ferite. Gapre, sciatore con un livello di padronanza della tavola limitato, aveva scitato tutto il giorno con gli amici riprendendosi con la sua GoPro attaccata a un'asta andando incontro a diverse cadute durante le discese. Dopo pranzo si era staccato dal gruppo di amici e nessun testimone era presente al momento della caduta fatale: il medico legale ha comunque escluso che si tratti di un suicidio e ha stabilito come causa della morte la penetrazione dell'asta nel corpo dello sciatore.

L'accaduto fa certamente riflettere sull'importanza della sicurezza durante la pratica sportiva: a volte capita di vedere spettacolari video ripresi in soggettiva, ma bisogna anche tenere presente che spesso si tratta di riprese con protagonisti atleti professionisti, caratterizzati da grandi abilità e da una completa padronanza del mezzo: sciatori alle prime armi e soggetti a frequenti cadute forse dovrebbero evitare di aggiungere elementi di pericolosità e difficoltà al loro equipaggiamento. Qualcosa di simile potrebbe essere accaduto anche a Michael Schumacher: alcune fonti avevano riportato le parole del figlio che sosteneva che all'origine del trauma alla testa ci fosse il supporto della GoPro, che aveva sfondato il caso e ferito in modo grave il pilota.

UPDATE: La fonte della notizia pare aver inventato tutto. Ci ha tratto in inganno il fatto che la news fosse stata ripresa, tra gli altri, anche da uno dei siti generalmente seri e interessanti in campo fotografico: Photography Bay.


Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: brancamenta pubblicato il 22 Gennaio 2015, 11:17
Questa persona

ha ottenuto quello che cercava
Commento # 2 di: Simonex84 pubblicato il 22 Gennaio 2015, 11:20
impalatura a parte, se hai

un livello di padronanza della tavola limitato


non vai su una nera, questo vuol dire cercarsela...
Commento # 3 di: PsychoWood pubblicato il 22 Gennaio 2015, 11:41
Non vorrei dire, ma...

Tags: gopole, Humor, just ride, Man Dies Snowboarding From Impaling Himself on His Gopole While Getting A Selfie, pay attention to how you ride, satire
Commento # 4 di: koni pubblicato il 22 Gennaio 2015, 11:44
Darwin Award !!!!!!
Commento # 5 di: Gnaffer pubblicato il 22 Gennaio 2015, 11:44
Dove li vedi i tags?

Comunque quoto i primi 2 commenti. Poi come al solito si farà di tutta l'erba un fascio. Io non mi ricordo di aver mai visto ne sentito lamentele o denuncie a costruttori di coltelli e automobili... cosa non si fa pur far notizia
Commento # 6 di: skyline90 pubblicato il 22 Gennaio 2015, 11:45
Originariamente inviato da: PsychoWood
Non vorrei dire, ma...


dove vedi i tag? nel codice sorgente della pagina non trovo nulla
Commento # 7 di: ~efrem~ pubblicato il 22 Gennaio 2015, 11:46
se i fenomeni si ripeteranno, oppure se avranno una rilevanza mediatica, saranno costretti a smettere di produrre i supporti, relegando la cosa al mercato degli accessori terze parti, ma non credo.
Oppure ricorreranno a supporti a rottura controllata... con gli inevitabili problemi correlati...
Commento # 8 di: Roberto Colombo pubblicato il 22 Gennaio 2015, 11:54
UPDATE: La fonte della notizia pare effettivamente aver inventato tutto. Ci ha tratto in inganno il fatto che la news fosse stata ripresa, tra gli altri, anche da uno dei siti generalmente seri e interessanti in campo fotografico: Photography Bay.
Commento # 9 di: fally pubblicato il 22 Gennaio 2015, 12:02
Originariamente inviato da: Roberto Colombo
UPDATE: La fonte della notizia pare effettivamente aver inventato tutto. Ci ha tratto in inganno il fatto che la news fosse stata ripresa, tra gli altri, anche da uno dei siti generalmente seri e interessanti in campo fotografico: Photography Bay.


togliere la news o modificare PESANTEMENTE il titolo pare brutto?
Commento # 10 di: djmatrix619 pubblicato il 22 Gennaio 2015, 12:05
Originariamente inviato da: fally
togliere la news o modificare PESANTEMENTE il titolo pare brutto?


Sai quante visite si perderebbero? Non sia mai!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor