Sandisk Extreme Pro SDHC, soluzioni per utenti appassionati

Sandisk Extreme Pro SDHC, soluzioni per utenti appassionati

di Gabriele Burgazzi, pubblicata il

“Sandisk continua il supporto al mondo della fotografia digitale con le proprie schede di memorizzazione Extreme Pro SDHC”

Sandisk, uno dei nomi più noti quando si parla di periferiche per la memorizzazione dei dati in ambito foto/video, conferma il supporto a questi due mondi, presentando una nuova famiglia di unità SDHC.

Destinate alla fascia alta del mercato le nuove Extreme Pro SDHC UHS-I, arrivano anche sul mercato italiano. Le nuove unità SD supportano le specifiche SD 3.0 e permettono di raggiungere prestazioni di 45 MB/s sia in lettura sia in scrittura, grazie alla presenza del controller proprietario SanDisk Power Core.

Le nuove unità SD sono sviluppate specificatamente per le esigenze delle ultime fotocamere digitali che integrano anche la funzionalità di videocamera. La necessità di riprendere molti minuti in formato HD rappresenta infatti uno degli scenari più impegnativi per la scheda di memoria. Non è un caso infatti che siano state introdotte le specifiche UHS, utili per riconoscere le velocità minime.

Sandisk

Se da un lato la velocità di scrittura fino a 45MB/s permette di poter godere appieno della raffica in raw della propria macchina fotografica senza dover avere eventuali colli di bottiglia, lo standard UHS speed class 1 assicura una velocità minima di scrittua pari a 10MB/s che garantisce una corretta registrazione dei flussi video in HD 1080p.

La presenza del supporto ECC rappresenta un importante vantaggio per la durata a lungo termine, così come il supporto alla tecnologia wear leveling. Le schede includono inoltre l'utilizzo per un anno del software RescuePro, che permette di recuperare i propri dati in caso di cancellazione.

Le nuove unità SD saranno per ora disponibili nei tagli di 8, 16 e 32GB sono caratterizzate da un prezzo rispettivamente di 54,9, 107 e 207 euro. I modelli da 64 e 128GB arriveranno solo più avanti.


Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Nautilu$ pubblicato il 26 Marzo 2011, 21:32
...le prossime uscite da 64 e 128Gb però saranno diverse... dovranno essere necessariamente delle SD XC !
Inoltre mi sembra insensato la velocità minima di 10MB/s per un flusso 1080p.... significherebbe che su una 32GB non entrerebbe neanche 1 ora di "girato"...
Commento # 2 di: lucusta pubblicato il 30 Marzo 2011, 19:36
alcune macchine non usano una forte compresione interfotogramma, quindi hanno keyframe molto ravvicinati; piu' keyframe metti, piu' aumentano i dati; usi meno potenza per scrivere che per comprimere.
oltre i 32GB sono sicuramente XC, visto che le specifiche SDHC non permettono di superare queso limite.
BenQ Monitor