Getty Images: libero uso delle immagini sul web

Getty Images: libero uso delle immagini sul web

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Getty Images evolve il suo modello di business per rispondere alle esigenze della rete e mette a disposizione, tramite codice da incoprorare, in modo gratuito le proprie foto per l'utilizzo sul web”

Come accaduto con la musica, i film e altri tipi di contenuti, anche i servizi che forniscono immagini sono alla ricerca di nuovi modelli di business. iStockphoto ha recentemente annunciato l'attivazione di nuovi piani mensili per il download delle immagini, affiancando alle 'Credit Subsriptions' le nuove 'Image Subscription', che permettono di scaricare un certo numero di immagini al mese. Diversi fotografi, visto il basso livello delle royalty versate per il download delle immagini con questo tipo di piani, hanno sollevato qualche preoccupazione sul loro ritorno economico futuro.

Sono passati pochi giorni e anche Getty Images fa la sua mossa per adeguarsi alle nuove esigenze del mercato delle immagini e in particolare fa una mossa che va nella direzione di provare a fermare l'utilizzo non autorizzato sul web delle immagini delle sue collezioni. Ora infatti è possibile incorporare senza costi le immagini di Getty Images all'interno dei siti, ma utilizzando il codice messo a disposizione dal più grande servizio globale di immagini stock.

L'immagine così utilizzata sarà caratterizzata da un watermark e conterrà un link all'immagine dove chi ne avesse bisogno potrà comprare le licenze d'uso della stessa. In questo modo Getty Images conta di far circolare maggiormente le sue immagini in modo legale, con un link diretto alla possibilità di acquisto.

Non solo: l'altra faccia della medaglia è il monitoraggio che l'uso di un codice incorporato permetterà a GI e la possibilità di veicolare sulle immagini, sembre attraverso l'incorporazione del codice, dei messaggi pubblicitari. Si tratta di una mossa molto interessante, che dimostra come i modelli di business debbano essere in continua evoluzione per venire incontro alle esigenze del mercato e combattere al contempo la pirateria in modi efficaci.


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ferro75 pubblicato il 06 Marzo 2014, 11:13
Non ho capito, se voglio usare una delle loro immagini nel mio sito web (ad esempio come background o come ornamento ad una pagina) devo pagare o no?
Commento # 2 di: piererentolo pubblicato il 06 Marzo 2014, 11:14
Originariamente inviato da: ferro75
Non ho capito, se voglio usare una delle loro immagini nel mio sito web (ad esempio come background o come ornamento ad una pagina) devo pagare o no?


Ho letto l'articolo 2 volte ma non ho capito nulla
Commento # 3 di: deggial pubblicato il 06 Marzo 2014, 11:27
a me sembra chiaro l'articolo (o forse non ho capito io )
l'immagine non la paghi, ma in realtà non la scarichi nemmeno...
dal tuo sito metti un link all'immagine che risiede ancora nei loro server, quindi:
- non puoi manipolarla, ma la tieni così come è
- se un giorno i loro server vanno giù, tu ti ritrovi senza immagini sul tuo sito (ma in realtà vedo più facile che vada giù il tuo sito che i loro server)
- come scritto nell'articolo, potrebbero aggiungere informazioni pubblicitarie alle immagini (a mo' di youtube o in altri modi)
Commento # 4 di: ]Rik`[ pubblicato il 06 Marzo 2014, 11:41
se le vuoi usare gratis ed in maniera legale le incorpori col loro codice e il loro watermark, altrimenti paghi e le utilizzi come si faceva prima, no?
Commento # 5 di: ferro75 pubblicato il 06 Marzo 2014, 14:03
Ora mi è più chiaro
Grazie
BenQ Monitor