GUIDA LIGHTROOM CC PARTE 3b - Gli strumenti di sviluppo essenziali

GUIDA LIGHTROOM CC PARTE 3b - Gli strumenti di sviluppo essenziali

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Guida pratica al più noto e diffuso software di sviluppo e gestione dei file RAW: Adobe Lightroom. Conclusione della terza lezione, dedicata al cuore del programma: in questa puntata il modulo Sviluppo e la seconda metà degli strumenti "indispensabili" dei pannelli Base e Dettagli. ”

Vividezza e Saturazione

Riprendiamo da dove eravamo rimasti, dall'analisi del cuore del programma: in questa puntata la seconda metà degli strumenti "indispensabili" dei pannelli Base e Dettagli.

Gli ultimi due controlli del pannello Base sono dedicati alla saturazione dei colori. Il più intuitivo e "banale" dei due è Saturazione che, come ci si aspetta, incrementa o riduce la saturazione di tutti i colori, equamente e indistintamente. Riducendo al minimo Saturazione (-100), l'immagine diventa bianco/nero.

Vividezza, viceversa, può essere considerato un controllo di saturazione mirato, che va ad agire maggiormente sui colori meno saturi, e rispetta maggiormente l’incarnato. Per questo, è un alleato prezioso del ritrattista.

Scarica le immagini di prova per i Vividezza e Saturazione 

Anche in questo caso, il funzionamento dei due strumenti può essere chiarito con qualche test su un’immagine sintetica, in questo caso una riproduzione del noto color checker 24 patch.


Figura 21a. Saturazione +100. La saturazione viene incrementata in modo indiscriminato. Sono le tinte già "forti" a emergere maggiormente – su tutti il rosso della terna RGB della terza riga. Le patch 1 e 2 della prima riga, che rappresentano i toni della pelle, vengono modificate in modo evidente.


Figura 21b. Vividezza +100. La saturazione viene incrementata maggiormente in corrispondenza delle patch originariamente meno sature. In questo caso, sono altre tinte a emergere, e le patch 1 e 2 rimangono quasi inalterate nonostante l'incremento marcato del parametro.

Passando a un'immagine reale, si consideri l'immagine 11. L'immagine è già stata sviluppata (premere [Ripristina] per vedere l'originale), con i parametri che si possono leggere all'interno del pannello Base: Esposizione +1EV, Contrasto +15, Bianchi +5, Neri -25. Si noti come la semplice ottimizzazione tonale abbia già reso l'immagine visibilmente più satura, e come a questo risultato abbia contribuito in misura apprezzabile il parametro Neri = -25 che, creando un punto di nero di riferimento, ha aumentato il contrasto complessivo dell'immagine.


Figura 22.

Vividezza e Saturazione sono entrambi pari a zero. Incrementando Saturazione, come già detto, tutte le tinte vengono saturate ma, di nuovo, sono i rossi dei fiori in primo piano a emergere su tutto. Vividezza, viceversa, può essere aumentato anche molto (+80, nell'esempio di figura 22) mantenendo un aspetto più naturale.


Figura 23.

Mantenendo Vividezza a +80, e portando Saturazione nell'intorno di -70 e Chiarezza a +100, si ottiene l'effetto bleach-bypass citato in precedenza. Naturalmente, i valori citati sono solo indicativi e possono essere modificati a piacere per ottenere un risultato aderente al proprio gusto personale.

Segue: Nitidezza  Pagina successiva
BenQ Monitor