Ricoh Caplio R8: zoom 7.1x in pochi centimetri

Ricoh Caplio R8: zoom 7.1x in pochi centimetri

di Roberto Colombo , pubblicato il

“La Ricoh Caplio R8 è una fotocamera compatta del tipo punt&scatta che offre 10 megapixel di risoluzione e un'ottica con zoom 7.1x dalle dimensioni compatte. L'elevata escursione focale, da 28 a 200 millimetri, la rende molto versatile, così come le molte funzioni software che riducono il lavoro di postproduzione”

Considerazioni

Nell'uso quotidiano lavorativo (foto di prodotti per i nostri articoli e in occasione di fiere o eventi stampa) la Ricoh Caplio R8 ci ha particolarmente convinto. I particolari strumenti che mette a disposizione, tra cui la correzione dell'obliquità, del bilanciamento del bianco e dei livelli in postproduzione, sono risultati molto utili per abbreviare il lavoro necessario per passare dallo scatto all'immagine impaginata sul web. Anche la presenza, tra le opzioni del bilanciamento del bianco, della misurazione sul campo di un riferimento va in questa direzione, permettendo di scattare in quasi tutte le situazioni d'uso con riferimenti corretti.

Si può forse lamentare un eccessivo intervento degli automatismi della fotocamera, ma ricordiamo che questa fotocamera è pensata per un pubblico punta&scatta, mentre invece i più esperti possono trovare nel catalogo della serie G un'ampia offerta di fotocamere con regolazioni manuali. Diaframmi e tempi di scatto non sono impostabili dall'utente, quest'ultimo può solo restringere il campo di scelta degli automatismi della fotocamera. Stessa linea di giudizio per la mancanza del formato RAW di registrazione delle immagini: sarebbe stato un 'plus' molto interessante, ma forse non del tutto adatto al target di pubblico che la serie Caplio si prefigge.

Convince anche la costruzione metallica del corpo, che rende il prodotto molto resistente e dal design gradevole. Buone anche l'ergonomia dell'impugnatura e dei comandi. Non del tutto intuitiva la navigazione all'interno del menu, che a volte richiede più di uno scorrimento per trovare l'opzione desiderata, anche a causa di una traduzione non perfetta di alcuni termini. L'ottica, pur essendo di dimensioni compatte offre uno zoom 7.1x, con buone prestazioni lungo tutta la focale. Peccato che l'apertura massima si fermi al valore di f/3,3, un po' di luminosità in più avrebbe fatto comodo in molte situazioni d'uso, dove l'intervento dello stabilizzatore può mettere una pezza, ma non è in grado di fare miracoli.

La sensibilità ISO si spinge fino a 1600, che è un valore limite, ma che può trovare utilizzo nelle situazioni d'uso di emergenza. Le alte sensibilità si caratterizzano per un'elevata granulosità, che non sembra troppo ammorbidita dal filtro antirumore, a tutto vantaggio della definizione dei particolari. L'analisi tiene conto delle dimensioni compatte di fotocamera e ottica, che necessariamente richiedono un sensore di piccolo formato.

Spulciando su internet la Ricoh Caplio R8 viene proposta a prezzi compresi tra i € 245 e € 290. Chi ha questo budget ed è alla ricerca di una fotocamera da usare magari in ambito lavorativo, dove il tempo risparmiato in postproduzione è una variabile importate, trova nella R8 un'ottima alternativa, potendo contare anche su una costruzione robusta, su una buona escursione focale e su dimensioni abbastanza compatte.


Commenti (16)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Dexther pubblicato il 20 Maggio 2008, 17:26
sinceramente per il tipo di pubblico a cui si rivolge è ottima, la consiglierò a mia sorella che cercava una buona macchinetta a non più di 250 260€
Commento # 2 di: Pistolpete pubblicato il 20 Maggio 2008, 22:05
Complimenti per la recensione.
Come si pone nei confronti della Fuji F100fd?
Quale delle due è migliore?
Commento # 3 di: Star trek pubblicato il 21 Maggio 2008, 03:06
A me non sembra un gran che come qualità....sarà la copressione forse..
Commento # 4 di: Ukronia pubblicato il 21 Maggio 2008, 07:26
Ma 10 mpx su di un sensore da 1/2,3 pollici non sono un pò tantini ?
Commento # 5 di: sciams pubblicato il 21 Maggio 2008, 12:35
Anche su www.dpreview.com (sito di news fotografiche e recensioni veramente approfondito) c'è la recensione e ne parlano abbastanza bene.
In particolare sembra che in condizioni di poca luce la messa a fuoco sia molto lenta.

Certo, come marchio non mi ispira chissà quale fiducia...
Commento # 6 di: Roberto Colombo pubblicato il 21 Maggio 2008, 13:26
@ Pistolpete
Al momento la Fuji non l'abbiamo ancora provata, quindi non posso esprimere un giudizio su quale delle due sia meglio. Spero me la mandino presto, così da poterti dare anche un parere su quella!
Commento # 7 di: S1L3Nt pubblicato il 21 Maggio 2008, 15:56
Non condivido le modalità dei rilevamenti sulle prestazioni a differenti sensibilità. Oltre al rumore c'è anche il noise-reduction da analizzare. Sarebbe stato meglio usare soggetti ricchi di particolari fini, piuttosto che il test GretagMacBeth.
Ad esempio dpreview sottolinea:

To be honest the amount of destructive luminance noise reduction at ISO 64 and 100 is unnacceptable and will seriously limit the usability of the R8 for big enlargements. ISO 400 and higher might be good enough for a souvenir shot of your mates misbehaving on public transport on the way home after a long night out but only for small prints or reduced size viewing on screen.


L'approccio di questa macchina sembrerebbe applicare un noise-reduction aggressivo e successivamente una pesante maschera di contrasto. Siamo ben lontani dal commento del recensore:

Le alte sensibilità si caratterizzano per un'elevata granulosità, che non sembra troppo ammorbidita dal filtro antirumore, a tutto vantaggio della definizione dei particolari. L'analisi tiene conto delle dimensioni compatte di fotocamera e ottica, che necessariamente richiedono un sensore di piccolo formato.


L'ultima frase in particolare viene poi smentita dall'uscita della Sigma DP1 (sensore quasi APS-C su corpo da 64mmx115mm).

Manca inoltre un'analisi delle prestazioni del white balance con foto dimostrative.
La recensione di Roberto Colombo mi pare fin troppo lusinghiera, per non dire commerciale. Spero venga presa come una critica costruttiva, affinchè possiamo vedere recensioni migliori in futuro.
Commento # 8 di: sofficinifindus pubblicato il 21 Maggio 2008, 16:33
qua c'è un'altra recensione http://www.dpreview.com/reviews/ricohr8/ molto accurata e "pignola"...

@silent, la sigma è un altro pianeta , sia per target che per prezzo...
anche se spero che in futuro il trend non sia più la rincorsa a piu megapixel... ma a chi ce l'ha piu grosso, il sensore ovviamente
Commento # 9 di: sofficinifindus pubblicato il 21 Maggio 2008, 16:35
p.s. per chi fosse curioso di questa fantomatica sigma
http://www.dpreview.com/reviews/sigmadp1/

saluti
Commento # 10 di: Roberto Colombo pubblicato il 21 Maggio 2008, 16:37
@ S1L3Nt

La Sigma DP1 ha un'ottica fissa, qui stiamo parlando di uno zoom 7.1x equivalente a un 28-200.

Il bilanciamento del bianco: come detto nell'articolo la modalità di misurazione di un riferimento sul campo permette di lavorare al meglio in ogni situazione.

Per quanto riguarda il rumore la tua analisi può essere corretta, ma non avendo la possibilità di disattivare il Noise Reduction non è sperimentalmente verificabile. Nella recensione intendevo mettere in evidenza come il risultato finale siano delle foto in cui i particolari non sono troppo sbiaditi a causa del filtro antirumore, ma come questo appaia sotto forma di evidente granulosità. Spetta poi al consumatore, anche vedendo le immagini, scegliere se tale rumore può essergli troppo fastidioso o no.

Recesione lusinghiera? Forse, ma rispecchia la mia opinione della fotocamera. L'ho usata per scatti di lavoro e mi sono trovato bene, con un lavoro in post produzione molto ridotto. Per il mio lavoro questa è una cosa che conta molto. La stessa cosa non mi è capitata, ad esempio, con altri prodotti .

Recensione commerciale? Sull'argomento sono state già spese, più volte, troppe parole. A quanto pare inutilmente.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor