Tamron rinnova i suoi zoom 70-200mm F2.8 e 10-24mm: il secondo ora è stabilizzato

Tamron rinnova i suoi zoom 70-200mm F2.8 e 10-24mm: il secondo ora è stabilizzato

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Nel primo caso Tamron di chiara di aver lavorato sulle prestazioni dell'autofocus (con l'intregrazione di due microcomputer e nuovi algoritmi) e del sistema di stabilizzazione, quest'ultimo in grado di garantire 5 stop rispetto al tempo di sicurezza. Nel caso dello zoom ultra grandangolare per APS-C Tamron 10-24mm F3.5-4.5 Di II VC HLD uno dei miglioramenti più apprezzati dai fotografi è certamente l'integrazione della stabilizzazione ottica, con 4 stop di efficacia”

Siete alla ricerca del prossimo obiettivo per accompagnare la vostra reflex? C'è parecchio fermento nel settore in questi giorni. Tamron ha annunciato gli aggiornamenti di due dei suoi obiettivi più apprezzati: Tamron SP 70-200mm F2.8 Di VC USD G2 e Tamron 10-24mm F3.5-4.5 Di II VC HLD.

Nel primo caso Tamron di chiara di aver lavorato sulle prestazioni dell'autofocus (con l'integrazione di due microcomputer e nuovi algoritmi) e del sistema di stabilizzazione, quest'ultimo in grado di garantire 5 stop rispetto al tempo di sicurezza. Il nuovo design prevede l'uso di 23 lenti in 17 gruppi, con elementi a bassa ed extra bassa dispersione. Migliorata anche la distanza minima di messa a fuoco che scende sotto il metro (94cm contro i 130 del modello precedente). L'ottica è utilizzabile in accoppiata ai teleconverter 1.4x e 2x e può essere sfruttata sia su corpi APS-C sia su reflex Full Frame.

Nel caso dello zoom ultra grandangolare per APS-C Tamron 10-24mm F3.5-4.5 Di II VC HLD uno dei miglioramenti più apprezzati dai fotografi è certamente l'integrazione della stabilizzazione ottica, con 4 stop di efficacia. Il nuovo design ottico prevede l'uso di elementi LD, XLD, asferici e asferici ibridi e l'utilizzo di un nuovo motore - HLD (high/low torque-modulated drive) - per la messa a fuoco.

Entrambe le ottiche sono protette contro polvere e umidità e nel caso della versione Nikon si mettono in scia alle ultime proposte della casa giapponese adottando anch'esse un diaframma a controllo elettromagnetico. A titolo indicativo riportiamo i prezzi per il mercato statunitense, rispettivamente di $1299 e $499 USD.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: HSH pubblicato il 08 Febbraio 2017, 11:39
il grandangolo sarà il concorrente del sigma insomma... a quel prezzo è molto interessante
Commento # 2 di: Marok pubblicato il 08 Febbraio 2017, 12:55
Originariamente inviato da: HSH
il grandangolo sarà il concorrente del sigma insomma... a quel prezzo è molto interessante


Dipenderà dalla qualità. C'è già il 10-24 senza VC, ma dalle recensioni in giro, poco ti pago, poco ti servo.
Però conoscendo Tamron, quando mette il VC ad una lente la qualità ottica risulta sempre alta, vedremo.
Commento # 3 di: AleLinuxBSD pubblicato il 08 Febbraio 2017, 13:59
Curioso sul Tamron SP 70-200mm F2.8 Di VC USD G2.
BenQ Monitor