Un plug-in per Microsoft HD Photo con i software Adobe

Un plug-in per Microsoft HD Photo con i software Adobe

di Fabio Boneschi, pubblicata il

“E stato rilasciato da Microsoft un plug-in che rende possibile la gestione di file in formato HD Photo utilizzando i più diffusi software di Adobe”

Microsoft ha reso disponibile un plug-in da utilizzare in abbinamento a Adobe Photoshop CS2 o CS3 per la gestione del formato Microsoft HD Photo. Sono state rilasciate due differenti versioni del componente aggiuntivo, una dedicata agli utenti di Windows XP/Vista e una per sistemi operativi Mac OS X.

Stando a quanto riportato da DCViews.com, la versione per utenti Mac è compatibile con Mac OS X 10.4 (Tiger) e 10.5 (Leopard). Il plug-in funziona anche con versioni precedenti di Phtoshop e di Photoshop Elements, ma in tale situazione non è garantito il supporto e alcune opzioni potrebbero non essere disponibili. Il download è disponibile qui mentre ulteriori dettagli in merito al progetto HD Photo sono disponibili sul blog ufficiale.

Le caratteristiche del formato HD Photo/JPEG XR sono sicuramente di rilievo: HDR in virgola fissa o mobile, codifica delle immagini con wide gamut, migliore compressione rispetto al JPEG con minore perdita di informazioni, possibilità di salvare 16 o 32 bit di dati per colore e supporto ai profili colore CMYK, RGB ed embedded ICC. Microsoft ha lavorato per spingere il formato espressamente in direzione della fotografia digitale e per i dispositivi di cattura immagine in genere.

Tramite il formato HD Photo è possibile inoltre effettuare la codifica di porzioni di immagine, senza la necessità di dover codificare l'intero documento. Microsoft asserisce che una funzionalità di questo tipo è particolarmente importante in ottica futura per il supporto alla prossima generazione di applicativi come Windows Live Earth. Grazie, inoltre, ad una maggiore flessibilità nella registrazione delle informazioni relative al colore, il formato HD Photo permette di migliorare la qualità di fotografie scattate in condizioni critiche. A questo indirizzo è disponibile un nostro approfondimento.

Diretto concorrente di HD Photo è l'emergente formato JPEG2000 con il quale condivide gran parte delle funzionalità. Il formato promosso da Microsoft pare essere meno avido di risorse di calcolo rispetto a JPEG2000 e questa caratteristica lo renderebbe più adatto all'utilizzo su dispositivi mobile.

Il supporto al formato HD Photo in Adobe Photoshop è un'importante passo avanti per Microsoft, infatti, sia a livello professionale sia in ambito amatoriale i prodotti Adobe sono tra i più diffusi. Resta da risolvere il principale problema relativo alla diffusione del formato e cioè convincere anche i produttori di fotocamere delle nuove potenzialità presenti in HD Photo: solo quando il formato JPEG XR sarà supportato dalle fotocamere consumer potrà avere inizio la vera e propria diffusione.


Commenti (12)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: zani83 pubblicato il 10 Dicembre 2007, 16:06
se è veramente un prodotto con caratteristiche simili al jpeg2000 ma meno affamato di risorse ben venga!
ben venga anche un'approfondita recensione che ne confronti le prestazioni!!!
Commento # 2 di: BrightSoul pubblicato il 10 Dicembre 2007, 16:33
Sto provando il plugin con Photoshop 7 e mi sembra che funzioni, tranne che non conserva il canale alpha. E' una limitazione del formato o del mio Photoshop? Eppure nella finestra delle opzioni di salvataggio c'è uno slider che riguarda proprio l'alpha... come va usato per salvare correttamente un'immagine semitrasparente?
Commento # 3 di: Dreadnought pubblicato il 10 Dicembre 2007, 16:34
Mah... di miscorosft non bisogna mai fidarsi: il fatto che consumi meno risorse mi sembra più una scusa per imporre il proprio formato rispetto all'altro che c'è da tempo.
Commento # 4 di: Aegon pubblicato il 10 Dicembre 2007, 18:23
Per quanto la Microsoft non goda di un'ottima reputazione sull'etica, non è giusto denigrare il lavoro di tutti i suoi programmatori. Non fare di tutta l'erba un fascio.

HD foto sembra molto promettente e non dimenticare che la concorrenza fa solo bene allo sviluppo! (Almeno finchè non diventa commerciale e spietata)
Commento # 5 di: uvz pubblicato il 10 Dicembre 2007, 19:41
Originariamente inviato da: lla notizia]Diretto concorrente di HD Photo è
emergente[/color] formato JPEG2000 con il quale condivide gran parte delle funzionalità.


Ma se esiste da anni!

Originariamente inviato da: Dreadnought
Mah... di miscorosft non bisogna mai fidarsi: il fatto che consumi meno risorse mi sembra più una scusa per imporre il proprio formato rispetto all'altro che c'è da tempo.


Non è una scusa ed è ovvio che sia così. E' un formato più recente dell'altro e quindi lo hanno fatto meglio. Invece che Microsoft voglia imporre come formato standard è scontato; e il nome, HD-PHOTO, come è generico.

Originariamente inviato da: Aegon
HD foto sembra molto promettente


Tutte le nuove tecnologie sembrano promettenti. Se non fosse così non le presenterebbero neanche.
Commento # 6 di: frankie pubblicato il 10 Dicembre 2007, 22:46
emergente il jpeg2000, mica si chiama jpeg2008...

https://forum.lithium.it/articolo.a...&pag=1.html
Commento # 7 di: PremierePRO pubblicato il 11 Dicembre 2007, 08:28
Canale ALPHA

Il JPEG, non può avere il canale ALPHA !!!
Commento # 8 di: sdf2 pubblicato il 11 Dicembre 2007, 08:52
Ciao!
c'è nessuno che può postare un link ad una foto in "HD- Photo", giusto per poter fare un confronto...
Commento # 9 di: DevilsAdvocate pubblicato il 11 Dicembre 2007, 10:15
Jpeg 2000 è stato uno dei più grossi buchi nell'acqua mai visti.
Perchè è proprietario e perchè richiede di pagare delle licenze elevate anche
solo per visualizzare le immagini.

Per di più, jpeg 2000 uscì quando le macchine fotografiche digitali a malapena
c'erano ed usavano schede di memoria da 64 Mb, e nonostante questo non
è riuscito ad imporsi.
Oggi abbiamo schede di memoria da 4 Gb ed Hard disk fino al Terabyte,
ci serve davvero un formato di compressione che "consumi" il 20% di spazio
in meno per ogni foto? Soprattutto se a pagamento, è superfluo...
Commento # 10 di: FabryHw pubblicato il 11 Dicembre 2007, 23:14
Jpeg2000 è nato per avere maggiore qualità.
Poi indirettamente essendo di qualità maggiore (a parità di dimensione) è ovviamente di dimensioni più piccole a parità di qualità.

Jpeg2000 non si è affermato sulle macchine fotografiche sia per motivi di licenza sia perché è oneroso da computare e richiede Hw molto più potente di quello necessario per Jpeg (maggior costi e maggior consumo batterie).

Con Jpeg2000 e HDPhoto puoi tenere spazi colore molto più ampi di 24 bit, ed ormai quasi tutti gli hw di acquisizione immagine (dalle fotocamere agli scanner da tavolo) utilizzano scansioni a molti bit (penso che ormai 42 bit sia il minimo, forse anche 48).
Informazioni che perderesti nella successiva conversione in Jpeg ma che non perderesti usando Jpeg2000 o HDPhoto.
Per la visualizzazione a video bastano ed avanzano i 24 bit di Jpeg, ma per poter eseguire elaborazioni di immagine accurate una maggiore profondità colore è fondamentale (pure le schede video per i videogiochi ormai renderizzano con più di 24bit e solo alla fine, per la visualizzazione, convertono il risultato a 24bit).

Certo puoi conservare le tue immagini in Raw. Una 8Mpix a 48bit (16 per canale) occupa circa 45MB a foto e con una scheda da 4GB scatti cmq un centinaio di foto (sufficienti per molti utilizzi e poi basta comprare schede più grosse o più schede).
Ma archiviare migliaia di foto diventa oneroso. Se però riesci a comprimerle 20x o 30x senza troppa perdita di qualità la cosa cambia.

HDPhoto dicono che abbia la stessa qualità e le stesse features di Jpeg2000, anzi forse qualcuna di più (dopotutto esce 6-8 anni dopo), ma al tempo stesso non è molto oneroso da computare.
Quasi sicuramente più di Jpeg, ma non quanto Jpeg2000

Se poi i costi di licenza saranno buoni (volendo MS con tutti i soldi che ha può pure permettersi di regalarlo, almeno in view), potrebbe avere più chance di affermarsi (senza contare il supporto dato dal nome del produttore, ossia avere MS alle spalle che spinge)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor