Un particolare brevetto Olympus per il 3D

Un particolare brevetto Olympus per il 3D

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Olympus ha investigato una particolare soluzione per portare il 3D sulle sue mirrorless: ecco il brevetto che aggiunge un secondo occhio sulla slitta flash”

In molti casi i brevetti rimangono disegni su carta e non arrivano ad essere utilizzati per prodotti commerciali. In ogni caso rappresentano un interessante sguardo sulle idee che i grossi produttori dell'elettronica di consumo stanno macinando nelle loro fucine. È innegabile che il 3D sia stato l'anno scorso uno degli argomenti più caldi, senza però aver visto quell'esplosione che qualcuno tra i produttori si aspettava.

Con il suo impatto ha comunque modificato i piani di molti produttori, che hanno investigato nuove possibilità per entrare nel mondo della terza dimensione. Olympus, ad esempio, ha investigato una formula completamente diversa dalla strada scelta da Panasonic per portare il 3D nel mondo delle fotocamere mirrorless: quest'ultima ha messo a catalogo un obiettivo biottica in grado di splittare in due l'immagine sul sensore, registrando contemporaneamente due foto. In questo caso la risoluzione delle immagini è molto inferiore a quella permessa dal sensore, in quanto la tecnologia sfrutta solo una parte dell'area sensibile.

Olympus ha pensato invece, e questa è la materia del brevetto, di aggiungere un secondo occhio sulla slitta flash, utilizzando la porta accessori posta nelle sue vicinanze, nello stesso modo in cui si agganciano alla slitta accessori come il mirino elettronico aggiuntivo. La soluzione sicuramente rispetta meglio l'interasse tra gli occhi umani e ha possibilità di restituire immagini più realistiche e naturali, d'altra parte aggiunge la scomodità di avere un pezzo in più attaccato alla propria macchina fotografica. Staremo a vedere se Olympus deciderà di provare questa strada anche dal punto di vista commerciale o se il brevetto resterà solo un'interessante idea.


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: marosini pubblicato il 13 Dicembre 2011, 11:11
allineamento verticale?

Sembra veramente bizzarro il pensiero di avere una coppia asimmetrica (due immagini con risoluzioni diverse) e allineata in verticale. Il limite delle soluzioni a singolo sensore come quella di panasonic sta (oltre all'essere buie) nel ristrettissimo angolo, che può dare qualche risultato solo per oggetti molto vicini. Qui i due punti di ripresa sono un po' più distanti, ma con caratteristiche ottiche asimmetriche, chissà come pensano di usarli?
Forse sarebbe meglio proporre una slitta su cui affiancare due compatte a ottica fissa e di costo contenuto, mettendo in sincro gli scatti, o i frames dei filmati. Per avere una parallasse e una luminosità ragionevole, probabilmente a parità di costi.
Commento # 2 di: II ARROWS pubblicato il 13 Dicembre 2011, 11:25
Questa soluzione è assurda, puoi fare foto solo inclinando di 90° la macchina...
Commento # 3 di: rb1205 pubblicato il 13 Dicembre 2011, 11:41
Ma... che accrocchio immorale è mai questo? Le immagini sono prese da ottiche e sensori completamente diversi... e se cambio ottica? come la mettiamo con lo zoom? e la messa a fuoco? Detta così a me sembra una cosa assurda, sicuri di aver interpretato correttamente il funzionamento?

Il fatto di poter fare foto solo a 90° non mi pare un grande problema... il 3D è comunque vincolato alla posizione orizzontale, quindi vincolare la macchina a lavorare solo a 0° o a 90°, sempre un vincolo è. A meno che le altre soluzioni non permettano di ruotare lo "splitter" indipendentemente dal corpo macchina.
Commento # 4 di: PhoEniX-VooDoo pubblicato il 13 Dicembre 2011, 13:21
da quando si macina nelle fucine?
Commento # 5 di: II ARROWS pubblicato il 13 Dicembre 2011, 20:58
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
da quando si macina nelle fucine?
Ma guarda te. Ma possono fare quello che gli pare nelle loro fucine?
BenQ Monitor