Toshiba annuncia sensore CMOS BSI da 8 megapixel per cellulari

Toshiba annuncia sensore CMOS BSI da 8 megapixel per cellulari

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Toshiba annuncia un nuovo sensore CMOS retroilluminato in formato 1/4" per i cellulari che arriveranno sul mercato entro la fine dell'anno”

Stipare megapixel su sensori di piccoli dimensioni è un'impresa difficile e dai risultati non sempre entusiasmanti: i testimoni principali di ciò sono i moduli fotocamera dei cellulari. A volte millantano risoluzioni che poi non riescono a raggiungere nella realtà dei fatti, altre volte non sono in grado di riprendere immagini appena la quantità di luce scende dal livello ottimale.

La bontà e i dati di targa della fotocamera restano però un aspetto molto importante per il marketing legato agli smartphone e la ricerca in merito è sempre attiva. Toshiba ha appena annunciato la sua ultima novità nel settore: un sensore in formato 1/4" del tipo CMOS BSI (retroilluminato) che punta ad accoppiare una risoluzione di 8,08 milioni di pixel (con una dimensioni di questi ultimi pari a 1,12 micrometri) a buone sensibilità e qualità dell'immagine.

Il sensore dovrebbe passare alla fase di campionamento presso i produttori entro la fine di luglio e secondo i piani dell'azienda giapponese dovrebbe vedere le prime applicazioni sul mercato a partire dalla fine del 2011. Sarà interessante scoprire quali produttori decideranno di affidarsi al nuovo elemento sensibile Toshiba.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: TheZeb pubblicato il 08 Luglio 2011, 08:48
Sarà forse questo che andrà a finire sul nuovo iphone 4s o 5 ??
Commento # 2 di: rigelpd pubblicato il 08 Luglio 2011, 09:21
il principale problema delle fotocamere dei cellulari sono le ottiche, ma come pretendete di fare delle foto ad elevata risoluzione quando l'obiettivo ha un diametro di 1 misero millimetro??

Commento # 3 di: avvelenato pubblicato il 08 Luglio 2011, 10:09
Originariamente inviato da: rigelpd
il principale problema delle fotocamere dei cellulari sono le ottiche, ma come pretendete di fare delle foto ad elevata risoluzione quando l'obiettivo ha un diametro di 1 misero millimetro??



il compromesso principale è legato a ragioni volumetriche: un sensore dev'essere distanziato adeguatamente dall'ottica, e questo vale ovviamente a maggior ragione per i sensori grandi.
Poi io mi sono sempre battuto in questi forum contro la demonizzazione tout-court delle alte risoluzioni, ma credo che sia necessario innalzare la stessa solo quando si raggiunge un tal livello tecnologico da rendere tale processo non influente, in condizione di luci normali (non ideali!), sulla qualità della resa.
Anche perché aumentare la risoluzione serve ad aumentare la risolvenza, ma se poi per N motivi quest'ultima non aumenta, tanto vale lasciare una risoluzione bassa...
BenQ Monitor