'The Dream': su KickStarter il libro di Bucciarelli sui migranti della Siria e delle Primavere Arabe

'The Dream': su KickStarter il libro di Bucciarelli sui migranti della Siria e delle Primavere Arabe

di Roberto Colombo, pubblicata il

“”The Dream" racconta l’umanità delle persone in fuga dalla Siria e dalle Primavere Arabe: il libro di Fabio Bucciarelli vuole rappresentare con le sue immagini il sogno di milioni di persone in fuga dai conflitti e dalla fame”

Il crowdfunding è uno strumento molto potente, non solo per creare nuovi gadget tecnologici, ma anche per dare vita a progetti che a volte faticano a trovare finanziamento presso i canali ufficiali. Molti fotografi hanno scoperto e utilizzato questo strumento di raccolta fondi per finanziare libri, reportage, viaggi, in molti casi con ottimi risultati. Per gli utenti il crowdfunding è la via per far emergere dalla massa i progetti più in linea con il proprio pensiero, dando una quota di finanziamento si sostengono quei messaggi che si reputano importanti per il mondo.

L'anno scorso avevamo seguito il progetto "A Winter's Tale" del fotografo comasco Mattia Vacca, che aveva sfruttato la piattaforma KisKiss BankBank per raccogliere fondi per il suo libro sul Carnevale di Schignano. Questa è la via scelta anche dal fotografo torinese Fabio Bucciarelli - nel suo caso basandosi su KickStarter - per finanziare la pubblicazione del suo libro fotografico "The Dream". Dal 2011 Bucciarelli documenta da fotografo freelance le Primavere Arabe, in particolare le storie di migranti e profughi in fuga dai paesi interessanti dai disordini e dalla guerra.

Il suo sguardo, come quello di molti, si è poi spostato in direzione della Siria, diventato il punto di partenza di una diaspora di milioni di persone. Il libro di Fabio vuole rappresentare con le sue immagini il sogno di milioni di persone in fuga dai conflitti e dalla fame, diventato motore dello straziante cammino in cerca di rifugio. ”The Dream" racconta l’umanità di tutte queste persone, con un focus sullo status del profugo, indipendentemente dalla sua provenienza o dal suo destino, dal suo background culturale o dalla sua appartenenza sociale. Tutti quelli che credono che ci sia bisogno di vedere le storie di queste persone in fuga con uno sguardo diverso da quello che generalmente ci viene offerto dai media possono dare il loro sostegno alla pubblicazione del libro con la campagna su Kickstarter.


Commenti

BenQ Monitor