Sony: modulo con sensore da 17,7 megapixel e video a 120 fps in piena risoluzione

Sony: modulo con sensore da 17,7 megapixel e video a 120 fps in piena risoluzione

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Sony ha finalizzato un modulo fotocamera da 17,7 megapixel in grado di registrare filmati a risoluzione piena a 120 fps”

Quello dei moduli fotocamera per cellulari è un settore che, dopo i primi anni caratterizzati dalla frenetica corsa ai megapixel, negli ultimi tempi sta tornando a far prepotentemente parlare di sè. Arrestatasi la rincorsa a chi riusciva a stipare più pixel sui piccoli sensori dedicati ai cellulari, al momento il mercato è stabile su valori di 5 e 8 megapixel, con punte di 12 megapixel in casi particolari, sono le tecnologie avanzate il terreno di sfida.

Abbiamo visto come l'utilizzo di sensori CMOS retroilluminati sia il trend del momento, tendenza in cui Sony è in prima linea. Il colosso giapponese sta investendo molto sul settore per continuare ad alzare l'asticella delle prestazioni. CrunchGear riporta dell'ultimo progetto portato a termine da Sony: si tratta di un modulo con sensore CMOS in grado di processare più pixel alla volta in parallelo, velocizzando del 75% il tempo di acquisizione dell'immagine rispetto ai sensori attuali.


Alcuni degli attuali moduli Sony

I dati di targa del sensore parlano di processamento a 34,8Gbps, arrivando a registrare filmati ad alta velocità e piena risoluzione a 17,7 megapixel e 120 fps. Inoltre Sony ha lavorato sul design della circuiteria per contenere al massimo il consumo energetico. Il progetto sicuramente avrà ricadute commerciali, Sony ha già dichiarato che integrerà le nuove tecnologie in fotocamere e moduli per cellulari in futuro, molto probabilmente anche utilizzando le capacità di registrazione ad alta velocità per abilitare funzionalità avanzate di scatto a raffica e sovrapposizione degli scatti, come già accade per alcune modalità utilizzate dalle compatte Cybershot.


Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 28 Febbraio 2011, 11:26
Vabbeh.. per carità, interessante.. e sono onestamente curioso di vedere prove pratiche.

Certo continuo a preferire che gli sforzi che si fanno sui piccoli sensori (come gli 1/2.33 o quelli da cellulare) non siano concnetrati su queste cose o alla corsa ad assurde quantità di megapixel ma alaa QUALITA' DEL PRODOTTO.

Sarebbe una festa arrivare ad un sensore da anche 5 mpx su cellulare ma con una qualità degna di una macchina seria!
Commento # 2 di: fendermexico pubblicato il 28 Febbraio 2011, 11:28
Originariamente inviato da: demon77
Sarebbe una festa arrivare ad un sensore da anche 5 mpx su cellulare ma con una qualità degna di una macchina seria!


...per poi rinunciare a tutto il fiorente mercato delle macchinette compatte da 50-70-90 euro che tutti regaliamo ai compleanni?

Commento # 3 di: Markk117 pubblicato il 28 Febbraio 2011, 11:37
gli unici visti fino ad ora con una fotocamera decente sono i nokia, gli altri hanno tutti aloni o pecche di acquisizione... speriamo che sony con questo dispositivo mostri qualcosa di ottimo stiamo pur sempre parlando di 120fps a video!
Commento # 4 di: predator87 pubblicato il 28 Febbraio 2011, 11:44
Originariamente inviato da: Markk117
gli unici visti fino ad ora con una fotocamera decente sono i nokia, gli altri hanno tutti aloni o pecche di acquisizione... speriamo che sony con questo dispositivo mostri qualcosa di ottimo stiamo pur sempre parlando di 120fps a video!


quoto, ad esempio n82 o n96 (quest'ultimo però in condizioni di luce naturale senza flash)
Commento # 5 di: rigelpd pubblicato il 28 Febbraio 2011, 11:47
con quelle frequenze di aggiornamento i tempi di acquisizione non cominciano ad essere troppo brevi? soprattutto in considerazione del fatto che le lenti delle fotocamere dei cellulari sono minuscole le immagini nei filmati a 120fps risulteranno scurissime...
Commento # 6 di: paulgazza pubblicato il 28 Febbraio 2011, 11:53
ok, il sensore arriva a registrare filmati a 17 Mpx e 120 fps: e poi che ce ne facciamo? banda necesaria per inviare il video a qualche dispositivo di memoria? spazio occupato?
vorremo comprimerlo in mpeg4, che potenza avrà il processore? e le conseguenze sull'autonomia delle batterie?
Commento # 7 di: quiete pubblicato il 28 Febbraio 2011, 15:21
Certo che leggervi è deprimente... sempre a lagnarvi state.
E' giusto che queste tecnologie avanzino e lo facciano velocemente e tutto l'hw a corredo si adatterà naturalmente. Per chi parla di qualità che non migliora si riprendi in mano un cell top di gamma di 5 anni fa e lo confronti con un top di gamma di adesso e poi ne riparliamo. Logico che con sensori così piccoli non si può arrivare a qualità da fotocamera ma ormai mi sembra ridondante ripeterlo.
Commento # 8 di: demon77 pubblicato il 28 Febbraio 2011, 17:52
Originariamente inviato da: quiete
Certo che leggervi è deprimente... sempre a lagnarvi state.
E' giusto che queste tecnologie avanzino e lo facciano velocemente e tutto l'hw a corredo si adatterà naturalmente. Per chi parla di qualità che non migliora si riprendi in mano un cell top di gamma di 5 anni fa e lo confronti con un top di gamma di adesso e poi ne riparliamo. Logico che con sensori così piccoli non si può arrivare a qualità da fotocamera ma ormai mi sembra ridondante ripeterlo.


Non sono lagne è una questione ben nota e la sai anche tu..
Siccome il marketing trova terreno fertile nell'equazione PIU MPX = PIU POTENZA allora anche la ricerca tira tutta da quella parte mettendo in secondo piano la qualità.

E così ci sono le compattine che sfornano ben 16 mpx di pastosa schifezza invece di 6 mpx di cristallina purezza!
Commento # 9 di: chaosblade pubblicato il 28 Febbraio 2011, 18:02
120 fps... pecatto che gli Hz di tutti gli LCD sono a 60Hz
Non badate alle cazzate dei 200Hz ecc... sono tutte immagini interpolarizzate via software... purtroppo si vede dal semplice fatto che ruotando una telecamera su un soggetto in terza persona, si noterebbe appunto una collisione di pixel sul soggetto fermo al centro dello schermo, ciò è causato dal fatto che le frequenze sono artificiali e non sono veri refresh... i tubi catodici erano gli unici che ci potevano arrivare realmente a 120Hz
Commento # 10 di: chaosblade pubblicato il 28 Febbraio 2011, 18:06
poi non parliamo dell'hardware che servirà per gestire tali flussi... già fanno pena alcune fotocamere che se la utilizzi per un anteprima delle immagini si nota subito che non è in tempo reale l'acquisizione...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor