Software e fotografia, sei prodotti tra plugin e stand alone

Software e fotografia, sei prodotti tra plugin e stand alone

di Matteo Cervo, pubblicata il

“Non solo ottiche e fotocamere al PMA, anche il mondo della camera chiara prende i propri spazi”

La fiera può essere divisa mentalmente in quattro settori: lenti e fotocamere, illuminazione, stampa e software; quest'ultimo settore seppur di dimensioni ridotte rispetto alle grandi superfici degli stand occupati dai marchi più conosciuti, non manca di offrire prodotti interessanti e di qualità. Il digitale ha oramai superato i numeri dell'analogico da diverso tempo, la camera chiara, come si definisce lo sviluppo della foto digitale al computer, è una risorsa di primaria importanza nella produzione fotografica.

Abbiamo incontrato sei produttori di software: un editing raw, due soluzioni per le immagini HDR, due software di fotoritocco ed una collezione di template per photoshop che non si ferma alla semplice collezione di bordini. Il software di editing raw è rappresentato da SilkyPix Developer Studio 3.0 della californiana Shortcutusa.

Dopo i diversi premi e riconoscimenti ottenuti con le versioni precedenti del software, la versione 3.0 e la suite Pro, rappresentano il nuovo traguardo di uno dei grandi nomi tra i software di demosaicing.

Gestione avanzata del colore, profili IPTC/ICC, soluzioni di elaborazione batch e funzionalità quali dodging automatico, rimozione degli spot luminosi e supporto per oltre 160 fotocamere, sono le principali novità da scoprire in questa versione beta che verrà ufficializzata nel corso dell'anno. E' possibile scaricare la versione di prova dal sito del produttore che ha attivato anche il forum di supporto per gli utilizzatori.

Per gli amanti della gama dinamica, Photomatix e HDRPhotoStudio si danno battaglia proponendo soluzioni di elaborazione del tone mapping che vogliono facilitare il più possibile l'utente nella gestione delle foto high dynamic range.

Photomatix è forse uno dei software hdr più conosciuto, arrivato alla versione 3.1.3 è disponibile in italiano ed ora non solo come software stand alone, ma anche come plug in per Photoshop Lightroom e Aperture. Le funzionalità interessanti ed il prezzo contenuto ne fanno un ottima scelta sia per chi inizia ad appassionarsi agli HDR e non si accontenta più della funzione di photoshop, sia per chi in stadio avanzato cerca un valido supporto di elaborazione per il tone mapping. Photomatix è disponibile sul sito del produttore al costo di 70 euro.

HDR Photo Studio è un software innovativo prodotto e distribuito da UnifiedColor, che ha il grande pregio non solo di effettuare composizioni LDR ed HDR ma soprattutto, consente di regolare luminosità, contrasto e saturazione delle immagini senza causare lo shift della mappa colore. Attraverso l'utilizzo di un modello colore hardware basato sulla sensibilità dell'occhio umano, è possibile recuperare moltissimi dettagli dalle zone di ombra e luce senza perdere sfumature colore e modificare le tonalità.

Il software è fornito di un algoritmo di demodifica che ricostruisce la mappa colore dell'immagine, così come era stata letta dal sensore della fotocamera senza introdurre shift colore come quelli applicati da camera raw ad esempio. Grazie a diverse librerie sono supportati moltissimi modelli di fotocamere. I file hdr vengono salvati in formato BEF, che consente di ridurne il peso senza compromettere la qualità.

Tra i software di fotoritocco troviamo CPAC Imaging Pro e la suite di NikSoftware. Non presentano sostanziali novità anche se CPAC Imaging Pro 4.0 ha finalmente un supporto completo per Windows Vista ed integra funzionalità come la rototraslazione dei volti che permette di allineare e rendere maggiormente simmetrico un volto in maniera automatica.

Gli automatismi funzionano bene e riescono a pulire pelle ed enfatizzare occhi e labbra con un solo click del mouse, l'effetto è sostanziale ma non invasivo, riuscendo a rendere la pulizia molto naturale.

NikSoftware dopo aver lanciato la suite completa dei propri applicativi, non presenta ulteriori novità se non la possibilità di utilizzare DFine, Viveza, ColorEfex, Silver Efex e Sharpener Pro come plugin per Lightroom e Aperture. Sean Dyroff, product specialist di NikSoftware assicura che durante il corso di quest'anno verranno aggiornati mese dopo mese tutti i plugin.

GraphicAuthority presenta PhotoshopTemplate&Design Elements for Photographer, non è una semplice libreria di template ma un software completo di impaginazione che consente di creare dalla presentazione pdf, flash, html fino all'album libro ottimizzato per la stampa. I template sono molti e coprono diverse tipologie di soggetto: dai bambini, al ritratto, alla fine art, al matrimonio.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: frankie pubblicato il 06 Marzo 2009, 08:56
HDR ok, ma LDR??? utilizzo???
Commento # 2 di: Zande pubblicato il 06 Marzo 2009, 09:15
che io sappia il problema è di adattamento agli strumenti di output.
I monitor e le stampanti hanno un range dinamico limitato, una scena HDR dovrà prima o poi essere convertita in LDR per poter essere visualizzata.

Poi mi pare che a volte venga usata la funzione "toLDR" in alcuni b/n

comunque non sono un esperto non vorrei dire castronate
Commento # 3 di: SuperSandro pubblicato il 06 Marzo 2009, 18:54
Originariamente inviato da: frankie
HDR ok, ma LDR??? utilizzo???

Basta semplicemente digitare...

HDR LDR

...nella barra di Google per avere informazioni dettagliate (in italiano!) sui due procedimenti.
BenQ Monitor