Samsung punta alla leadership del mercato italiano delle fotocamere

Samsung punta alla leadership del mercato italiano delle fotocamere

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Al Photoshow 2010 Samsung ha reso chiare le sue intenzioni: il colosso coreano punta a scalare le classifiche di vendita e posizionarsi al vertice nel mercato italiano del digital imaging”

Samsung ha apertamente dichiarato di puntare per il settore digital imaging alla stessa strategia di mercato che l'ha vista protagonista negli altri segmenti dell'elettronica di consumo: entrare nel mercato con tecnologie e prezzi aggressivi per scalare le classifiche e aggiudicarsi la leadership delle quote di mercato. Punto chiave di questa strategia è la capacità del colosso coreano di produrre in casa tutti i componenti necessari alla costruzione dei suoi apparecchi: questo è vero anche nel settore video e in quello fotografico dove la produzione Samsung va dai sensori e processori d'immagine alle memorie, dai display e batterie alle lenti. Inoltre, dopo l'incorporazione della divisione imaging Samsung Techwin all'interno di Samsung Electronics, sarà ancora maggiore l'integrazione dei processi produttivi, al fine di contenere al massimo i costi e permettere di proporre sul mercato i propri dispositivi a prezzi molto concorrenziali.

La strategia Samsung, annunciata l'anno scorso al Photoshow 2009, ha portato il colosso coreano a dominare, in base ai dati mostrati durante la conferenza stampa tenutasi a Roma in occasione del Photoshow 2010, il mercato italiano delle videocamere, con un market share che in alcuni mesi ha sfiorato e superato quota 40%. La crescita è stata evidente anche nel settore delle fotocamere, dove Samsung ha iniziato l'anno con meno del 10% in quarta posizione e lo ha chiuso al 16,5% in seconda, sfondando quota 18% a ottobre e arrivando a ridosso del leader nel mese di marzo. La strategia di prodotto del colosso coreano per il 2010 riprende alcuni elementi di successo dello scorso anno, come ottiche grandangolari, GPS, dual display, e punta in modo deciso su Wi-Fi, ergonomia, schermi AMOLED, sensori CMOS.

Ad esempio la presenza di macchine dotate di doppio display ha rappresentato una delle chiavi del successo di Samsung nel 2009: agli appassionati e agli amatori evoluti della fotografia questo può sembrare un fronzolo inutile e a tratti fastidioso, ma per una fascia di utenti interessata a tornare dalle vacanze con molti autoritratti ben riusciti e con foto dei bambini con gli occhi rivolti alla macchina (grazie alle animazioni sul display frontale studiate per catturare l'attenzione e gli sguardi dei più piccoli) può essere un importante stimolo all'acquisto. Le tecnologie DLNA e Wi-Fi sono tra gli elementi chiave che Samsung riconosce per il 2010: i suoi prodotti punteranno sulla possibilità di fruire dei contenuti multimediali dei propri apparecchi di ripresa in modo semplice e senza fili su TV e PC. Si conferma poi tra i trend la ricerca di design ergonomici, ad esempio passando per l'inclinazione di alcuni particolari, per meglio adattare l'ergonomia del prodotto alle esigenze degli utenti.


Commenti (11)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: riporto pubblicato il 29 Marzo 2010, 11:31
Certo, solo tramite gingilli elettronici vari possono permettersi di incrementare le quote di vendita, e l'utonto compra.
Bene, così anche chi produce fotocamere serie sarà obbligato a rincorre, ad abbassare i prezzi e di conseguenza anche la qualità dei prododtti.
Il tutto a "vantaggio" dei nostri amatissimi ricordi...

Che schifo.
Commento # 2 di: sofficinifindus pubblicato il 29 Marzo 2010, 11:38
oddio... la ex1 (contro lx3 ricoh o simili) su carta non mi pare affatto male, nemmeno le wb500 (contro varie tz...)
per le micro 4/3 non mi piacciono, se non minuscole con pancake, altrimenti tantovale una reflex seria...
Commento # 3 di: saeba77 pubblicato il 29 Marzo 2010, 12:05
sarò all'antica ma io preferisco rimanere su canon e panasonic (da qualche anno sta facendo molto bene) per le digitali "classiche" e a queste 2 aggiungerci nikon per le reflex
Commento # 4 di: tengo famiglia pubblicato il 29 Marzo 2010, 12:18
continuerò a preferire i tv e gli hd samsung. QUalche cellulare, per il resto...............
Commento # 5 di: riporto pubblicato il 29 Marzo 2010, 12:21
Originariamente inviato da: tengo famiglia
continuerò a preferire i tv e gli hd samsung. QUalche cellulare, per il resto...............


Anche qui mi orienterei su ben altre marche, molto meno "da centro commerciale" per quanto riguarda i TV e sui grandi nomi per qunato riguarda gli HDD.
Commento # 6 di: lo_straniero pubblicato il 29 Marzo 2010, 13:09
sono le lumix che la fanno da padrona altro che samsung
Commento # 7 di: Stargazer pubblicato il 29 Marzo 2010, 13:31
"Solo in italia" mi sembra quasi riduttivo
visto corea e cina hanno ormai in pugno il debito americano e europeo
non per niente samsung ha settori di elettronica finanza e assicurazioni

certo la cl80 sembra fatta apposta proprio per l'utonto eh
Commento # 8 di: marchigiano pubblicato il 29 Marzo 2010, 13:36
Originariamente inviato da: sofficinifindus
oddio... la ex1 (contro lx3 ricoh o simili) su carta non mi pare affatto male, nemmeno le wb500 (contro varie tz...)
per le micro 4/3 non mi piacciono, se non minuscole con pancake, altrimenti tantovale una reflex seria...


be la wb500 a confronto delle tz le prende sonoramente almeno per chi ha un minimo d'occhio per valutare una foto, la ex1 non lo so ma dato precedenti non mi fido, se batterà la lx3 meglio per tutti ma per ora ne dubito

samsung o qualsiasi altro, per avere la leadership nella fotografia consumer deve PER FORZA mettere da parte la ricerca della qualità a vantaggio di gadgets inutili e prezzo basso, perchè la maggior parte della gente non sa valutare la qualità, molto semplice

panasonic ha fatto passi da gigante nel settore compatte ma purtroppo la sua divisione compatte è ancora in deficit... cioè la qualità non paga
Commento # 9 di: ranmairs pubblicato il 29 Marzo 2010, 13:49
Possessore di una Samsung: CCD da schifo...sconsigliatissimo. Meglio Canon e Lumix
Commento # 10 di: truncksz pubblicato il 29 Marzo 2010, 17:01
@riporto
nei centri commerciali trovi, specialmente con le offerte, tutte le rimanenze delle vecchie serie di samsung, altrimenti se uno sa scegliere tutti gli ultimi modelli samsung sono all'altezza della concorrenza.

Sugli hdd non mi esprimo dato che ne ho montati pochi rispetto a segate & co. per dare un giudizio sensato.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor