Phase One e Hasselblad rivoluzionano i prezzi del mercato professionale

Phase One e Hasselblad rivoluzionano i prezzi del mercato professionale

di Matteo Cervo, pubblicata il

“Gli andamenti di mercato dei dorsi digitali stanno subendo un cambiamento, prezzi competitivi e voglia di confronto ecco la nuova strategia”

I dorsi digitali medio formato sono sempre stato appannaggio dei grandi professionisti, fotografi che decidevano di investire in attrezzatura capace di restituire una qualità elevata ma, d'altra parte, sicuri di poter ammortizzare la spesa effettuata. Negli anni passati infatti i grandi produttori come Hasselblad, Phase One, Leaf, solo per citare i più conosciuti, proponevano i propri sistemi a costi che si aggiravano intorno ai 30.000 euro.

E' stato in concomitanza del Photokina di due anni fa che Hasselblad sbaragliò tutti, proponendo un sistema medio formato con tecnologia d'avanguardia a basso costo: 16.000 euro. Da allora le carte in tavola sono state ridistribuite, i noti marchi reflex come Canon , Leica S e Nikon hanno prodotto modelli professionali con il preciso intento di fornire una valida alternativa da studio al dorso digitale stesso. Molti hanno optato per un sistema reflex, altri hanno atteso una inevitabile revisione dei listini, ora è forse il momento giusto per pensare in medio formato.

Non è questa news la sede per dibattere della qualità di un sistema o dell'altro, va però sottolineato come, ad oggi, il mercato medio formato non abbia alcuna intenzione di sottostare alla forza dei grandi numeri del settore 35 mm, seppur digitale. Hasselblad e Phase One stanno proponendo soluzioni di grande interesse: Hasselblad ha lanciato al Photoshow 2009 il sistema HD3II a 11.000 euro ed ora ripropone corpo camera e mirino HD3II-31 a 9.900 euro + iva.

Phase One inizia una nuova campagna proprio in questi giorni che vede come protagonisti i dorsi P30 e P45, entrambi vengono forniti con Camera System ed obiettivo standard da 80 mm, rispettivamente a 9.900 euro per il P30 e 13.900 euro per il P45. Inoltre sempre Phase One propone il solo dorso P21 al prezzo di partenza di 5.900 euro.


Commenti (11)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 28 Aprile 2009, 16:51
per forza: con le nuove reflex digitali full frame che si avvicinano pericolosamente alla qualità di un dorso digitale (con prezzi decisamente più bassi) è l'unica soluzione per rimanere competitivi...

poi ovviamente ci sono vantaggi e svantaggi per entrambi i sistemi, indipendentemente dai prezzi...
Commento # 2 di: Simock85 pubblicato il 28 Aprile 2009, 17:35
Originariamente inviato da: Paganetor
per forza: con le nuove reflex digitali full frame che si avvicinano pericolosamente alla qualità di un dorso digitale (con prezzi decisamente più bassi) è l'unica soluzione per rimanere competitivi...

poi ovviamente ci sono vantaggi e svantaggi per entrambi i sistemi, indipendentemente dai prezzi...
Mi sa che hai proprio centrato in pieno il motivo di tale abbassamento di prezzo. Il campo di applicazione di una FF dotata di eccellenti vetri va [U]parzialmente[/U] a coprire l'uso che un tempo era dedicato alle medioformato, aggiungendo versatilità per il minore ingombro e per la possibilità di usare aperture più veloci, che non è poco.
Commento # 3 di: Treide pubblicato il 28 Aprile 2009, 17:35
perdonate l'ignoranza, ma non ho ancora compreso cosa sia un "dorso". Come funziona una macchina del genere a differenza di una full frame? Il sensore non è sulla macchina ma sul dorso?
Commento # 4 di: tommy781 pubblicato il 28 Aprile 2009, 17:49
insomma...una full frame come superficie sensibile è distante dal medio formato ed anche la qualità è ben diversa solo che oggi i professionisti preferiscono investire nel full frame perchè più flessibile come utilizzo senza contare che i professionisti che possono investire nel medio formato non sono infiniti ed il mercato si satura velocemente mentre il full frame interessa anche i semplici amatori esigenti.
Commento # 5 di: Davis5 pubblicato il 28 Aprile 2009, 18:06
ho avuto modo di aprire in fotosciop sia file da phase one che da hasselblad... la differenza e' imbarazzante, netta superiorita' di hasselblad, ma proprio di parecchio...

resa cromatica e dettaglio della phase one sono paragonabili ad una nikon d70 ma a 39 Mpixel... nulla di speciale...




Commento # 6 di: Stigmata pubblicato il 28 Aprile 2009, 19:39
Originariamente inviato da: Treide
perdonate l'ignoranza, ma non ho ancora compreso cosa sia un "dorso". Come funziona una macchina del genere a differenza di una full frame? Il sensore non è sulla macchina ma sul dorso?


Se guardi una macchina SLR medio formato a pellicola, tipo una hasselblad, vedrai che sul retro ha il cosiddetto dorso o magazzino, cioè il posto per mettere la pellicola... così puoi avere più dorsi già carichi e pronti all'uso, evitando di dover levare e rimettere la pellicola ogni volta che il rullino finisce.

Il dorso digitale è praticamente la stessa cosa, solo che al posto della pellicola c'è il sensore... il che permette a un professionista che usa la pellicola di riutilizzare corpo e lenti nel caso voglia passare al digitale.
Commento # 7 di: jagemal pubblicato il 28 Aprile 2009, 22:28
Originariamente inviato da: Stigmata
Se guardi una macchina SLR medio formato a pellicola ...


inoltre, non c'è solo il dorso ..

una medio formato è completamente modulare (anche se mi sembra di no per le phase one) .. cambi i mirini, i dorsi .. di tutto e di più insomma ...


cmq, effettivamente 30'000 euro erano totalmente fuori dal mondo .. ora siamo grossomodo sulle differenze di spesa che c'erano tra un corredo piccolo formato di qualità ed una medio formato a pellicola (e comunque, se non erro, la D3x è ancora ad 8000 dollari ... )
Commento # 8 di: Stigmata pubblicato il 28 Aprile 2009, 22:39
Originariamente inviato da: jagemal
inoltre, non c'è solo il dorso ..

una medio formato è completamente modulare (anche se mi sembra di no per le phase one) .. cambi i mirini, i dorsi .. di tutto e di più insomma ...


certamente, ma la domanda era sul dorso e ho scritto di quello
Commento # 9 di: jagemal pubblicato il 28 Aprile 2009, 22:48
ok, lo ammetto .. era un'occasione d'oro per spammare un pò ...


per non far diventare spam anche questo, però .. aggiungo una cosetta ..

per una sorta di scommessa, tempo fa stavo dando una occhiata alle dimensioni dei sensori phase one .. ho notato che si stanno "sparando le pose" per un sensore full flrame 6*4,5 .. in realtà, però, le dimensioni sono 53.9*40.4 che dalle mie parti è ancora un bel pò distante dal formato di cui dichiarano il fufu ..
Commento # 10 di: marchigiano pubblicato il 28 Aprile 2009, 23:16
se abbassano ancora i prezzi i fissati passeranno al MF e scherniranno quelli con la FF perchè hanno il sensore piccolo

per fortuna gli attacchi sono diversi altrimenti la gente già ora comprava le lenti per MF in attesa di potersi permettere la fotocamera e intanto le usavano croppate con la FF

battute a parte, vedendo come scatta una phase one e una D3X... sicuri sia meglio la phase one? questo calo dei prezzi probabilmente significa che non sono il solo a pensarlo... certo se uno ha già un corredo costosissimo continua con la MF ma se uno deve partire da zero... (che poi a questi livelli nessuno parte da zero, è più facile che già abbia la FF)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor