Panasonic: nuovi dettagli sulla videocamera Micro Quattro Terzi

Panasonic: nuovi dettagli sulla videocamera Micro Quattro Terzi

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Panasonic pubblica nuovi dettagli sulla sua prima videocamera dotata di sensore e ottiche Micro Quattro Terzi”

Visti gli importanti passi tecnologici compiuti dai sensori fotografici negli ultimi anni, passi che hanno portato le reflex digitali a sfondare il confine con le videocamere, l'idea di utilizzare un sensore di derivazione DSL-R o EVIL su un camcorder ha stuzzicato più di un produttore.

Il primo ad annunciare il passaggio è stato Panasonic, seguito quasi a ruota da Sony, che ha fatto il suo annuncio in occasione del lancio mondiale delle sue NEX. Panasonic ora ha rilasciato nuovi dettagli sulla sua videocamera AG-AF100, camcorder di fascia pro basato su sensore MOS Micro Quattro Terzi HD.

La dotazione di serie comprende due slo SDXC per arrivare a 12 ore di video registrabili con due schede da 64GB e prevede la possibilità di girare in AVCHD a 720 e 1080 a frame rate di 59.94, 50, 29.97, 25 or 23.9p, con i primi due valori utilizzabili in modalità 1080 interlacciato. La videocamera dispone di output HD-SDI e di input audio XLR a due canali, come riportato nel PDF di presentazione.

Uno degli aspetti più interessanti della videocamera è rappresentato dalla possibilità di montare le ottiche fotografiche con baionetta Micro Quattro Terzi e sfruttare grazie alle dimensioni del sensore le possibilità creative offerte dalle ridotte profondità di campo.


Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: fpg_87 pubblicato il 23 Giugno 2010, 09:40
Perfetto... anche se sn strumenti professionali, la possibilità di intercambiare le ottiche è cmq un ottima cosa per il mercato, sia consumer che professionale.
Commento # 2 di: ficofico pubblicato il 23 Giugno 2010, 10:18
In questo campo dovrebbe partire preferita sony, rispetto alle fotocamere dove si scontra con un utenza poco affezionata al marchio.
Inoltre rispetto a panasonic monta un sensore aps-c più grande, quindi con più possibilità creative offerte dalla profondità di campo volendo ancora minore, meno rumore in condizioni di scarsa luce, e alte luci più controllate quando c'è ne tanta...
Le dimensioni delle ottiche su sistemi come questi contano relativamente poco, intendo come differenze tra m4/3 e aps-c...

Io inoltre sono quasi convinto che tra non molto in queste videocamere verrà montato un sensore full frame ( magari sui modelli top), mantenendo la stessa baionetta E-mount....sarebbe già possibile tramite adattatore utilizzare in autofocus ottiche come il 70-300 ssm, il 70-400 ssm, il 24-70 ssm... con una qualità, a 1080p stellare dal punto di vista rumore + qualità ottica.

Le ottiche nate al momento solo per aps-c verrebbero utilizzate sfruttando solo la parte centrale del sensore, così come avviene già oggi con le fotocamere
Commento # 3 di: sofficinifindus pubblicato il 23 Giugno 2010, 10:42
nella foto dei sensori ci starebbe bene anche il raffronto con un aps-c e fullframe...
Commento # 4 di: tengo famiglia pubblicato il 23 Giugno 2010, 14:36
l'estetica beh...non mi piace proprio
Commento # 5 di: the_joe pubblicato il 23 Giugno 2010, 15:14
Ma perchè usare un sensore 4/3 per filmati in 16/9 ?????

Vabbè che siamo agli inizi dello sviluppo di queste nuove macchine, ma non sarebbe stato meglio fare direttamente un sensore 16/9 ?????

Così mi sa tanto di tentativo di fortuna.
Commento # 6 di: smartiz pubblicato il 24 Giugno 2010, 04:56
Infatti, che senso ha proporre ora un sensore 4/3 quando ormai tutto e' a 16/9 ????
Commento # 7 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 24 Giugno 2010, 15:15
Infatti non ha granchè senso cinematograficamente (insisto su quest'aspetto: differenza fra videocamere e cineprese è fondamentale quando si parla di queste cose -.-') dato che il 4/3 non è un formato che si è mai usato e comunque anche televisivamente è un formato che sta morendo.

Se voleva entrare meglio nel mondo Cine, non mi sembra un gran passo.

Sony è avvantaggiata non certo per l'E-Mount Fico... -_-'
Ce l'hai su...

E' che sony produce cineprese da un botto ed è affermata nel settore e ha già le sue macchinone "APS-C" a lenti intercambiabili... :\
Commento # 8 di: fadeslayer pubblicato il 24 Giugno 2010, 18:45
temo non abbiate colto il concetto... il sensore è 4/3 perchè usano lo stesso delle reflex/mirrorless, ma usano solo la frazione centrale del sensore.
Commento # 9 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 24 Giugno 2010, 20:06
Originariamente inviato da: fadeslayer
temo non abbiate colto il concetto... il sensore è 4/3 perchè usano lo stesso delle reflex/mirrorless, ma usano solo la frazione centrale del sensore.


Mah e allora pdc e focali diventano davvero un optional. Diventa molto più piccolo di un academy, che già è più piccolo del pieno, in un sensore affollatissimo e binnato che comunque non è ottimizzato per video.

Mi sembra alquanto strano, considerando i prezzi delle RED e di alcune Sony un prodotto del genere sembra un tantino di troppo, almeno di non proporlo a prezzi davvero ridotti (ma a quel punto voglio vedere chi ci monta il ultra prime Arri in figura)
BenQ Monitor