Panasonic DMC-L10, la prima reflex con LCD Live View orientabile

Panasonic DMC-L10, la prima reflex con LCD Live View orientabile

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“L'IFA di Berlino riserva una sorpresa importante nel campo della fotografia digitale, costituita dalla nuova Panasonic Lumix Panasonic DMC-L10, prima reflex con un display orientabile Live View”

Panasonic, nel corso dell'affollatissima conferenza tenutasi ieri presso lo stand 22a dell'IFA di Berlino, stupisce il pubblico con una nuova reflex della famiglia Lumix, modello DMC-L10, equipaggiata con un monitor LCD da 2,5 pollici con funzionalità Live View orientabile di 270°. Questa importante novità, su cui torneremo in seguito, non è certo l'unica, in quanto Panasonic con questo nuovo modello rinnova di fatto la propria gamma di reflex.

Sul fronte del sensore di acquisizione immagini troviamo ora un nuovo sensore in formato quattro terzi da 10,1 Megapixel, sviluppato con tecnologia Live MOS, alternativo ai più noti CCD e CMOS ed in grado fare propri i pregi di entrambe le tecnologie concorrenti. Questo sensore, nato dagli sforzi congiunti di Panasonic e Olympus, promette ottime prestazioni in situazioni di bassa luce ed ISO elevati, un consumo dimezzato rispetto ai normali CCD ed altro ancora. Panasonic, che aspira a competere con le refllex della fascia consumer del mercato (leggi Sony Alpha 100, Canon 400D e Nikon D40 e D40x) dichiara che la nuova nata sarà quella che potrà vantare il minore rumore in assoluto.

La nuova fotocamera è inoltre dotata di due ghiere di controllo, destinate all'importazione dei tempi di esposizione e del diaframma, oltre ad integrare la tecnologia Supersonic Wave Filter, ovvero l'ormai diffuso sistema anti-polvere noto con altri nomi su macchine di altri marchi.

Di alto lignaggio l'ottica base con cui verrà commercializzata la macchina; la scelta è infatti ricaduta sull'obiettivo Leica D VARIO-ELMAR 14-50mm / F3.8-5.6, oltre ad essere previsto un kit alternativo in abbinamento con un Leica D VARIO-ELMAR 14-150mm/ F3.5-5.6 . Diverse inoltre le scelte fatte da Panasonic per catturare l'attenzione dei neofiti, fra cui segnaliamo le funzionalità di Face Detection (ovvero il riconoscimento automatico dei volti all'interno di un'inquadratura e conseguente messa a fuoco), la presenza di programmi preimpostati e menù particolarmente intuitivi.

I puristi della fotografia potranno non condividere la scelta fatta da Panasonic di integrare un monitor orientabile, tipico del mondo delle compatte. La scelta, a nostro avviso, non è comunque da intendere come un segno di scarsa professionalità dell'apparecchio. Sia Canon che Nikon, per esempio, hanno adottato pannelli Live View nelle proprie reflex più recenti, non certo appartenenti alla fascia economica.

Panasonic è andata oltre, rendendo orientabile il pannello, in grado di offrire diversi vantaggi. Un monitor orientabile con funzioni di preview permette di scattare fotografie altrimenti non realizzabili, ad esempio sollevando la fotocamera a braccia tese, in mezzo alla folla, o appoggiando l'apparecchio a pareti o superfici in assenza di cavalletto, soluzione spesso irrealizzabile qualora si disponesse del solo mirino ottico, a meno di non sdraiarsi a terra o assumere posizioni innaturali e spesso pericolose. Panasonic offre qualcosa in più, senza per questo trascurare il tradizionale modo di scattare con una reflex. E se a credere in questa funzionalità aggiuntiva sono anche Canon e Nikon, siamo certi che non si tratti di una moda passeggera.

Sono ancora molte in ogni caso le caratteristiche che meriterebbero un approfondimento per quanto riguarda questa nuova fotocamera, presentata da Panasonic in un contesto non specifico e per questo non molto particolareggiate. Avremo modo di tornare sull'argomento non appena ne sapremo di più.


Commenti (37)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Dexther pubblicato il 31 Agosto 2007, 15:28
sulla mia a630 è di una comodità incredibile, su una reflex potrebbe comunque rivelarsi utile
Commento # 2 di: Paganetor pubblicato il 31 Agosto 2007, 15:35
mi domando se con il liveview attivato si possa lavorare comunque con la macchina in autofocus o, visto che è un sistema nato proprio per agevolare la messa a fuoco manuale, sia indispensabile focheggiare a mano (nel qual caso sarebbe davvero un casino mettere a fuoco tenendo la macchina in maniera diversa da quella convenzionale o al massimo su un cavalletto).

non c'è un link alla fonte o al sito Panasonic?
Commento # 3 di: kralin pubblicato il 31 Agosto 2007, 15:41
buona!
m ail sensore è 4/3??
magari aspetto questa invece della olympus e510
il live-view può essere molto comodo in alcune situazioni e proprio allora lo schermo orientabile serve, altrimenti si può continuare ha sarla com euna reflex normale... FINALMENTE!!!
Commento # 4 di: Paganetor pubblicato il 31 Agosto 2007, 15:43
sul sito panasonic.com c'è scritto:

In addition, the DMC-L10 adopts advanced hybrid-type AF system, which gives users the option to choose either the phase difference AF system or the contrast AF to suit the preferred shooting style. While in manual mode, the user can enlarge part of the subject on LCD and also freely move the magnified area for easy framing.

quindi il liveview lavora (come immaginavo) solo con in MF... il discorso quindi del mettere a fuoco tenendo la macchina sopra la testa (per fare un esempio) resta un casino...
Commento # 5 di: vetrofragile pubblicato il 31 Agosto 2007, 16:12
sia la olympus e330 sia la 510 lavorano in live-view anche in autofocus..
con molta probabilità anche questa panasonic può lavorare in autofocus.
Commento # 6 di: Paganetor pubblicato il 31 Agosto 2007, 16:15
in effetti in MF e posizioni "strane" il liveview perde molta della sua uilità
Commento # 7 di: kralin pubblicato il 31 Agosto 2007, 16:16
su dpreview dicono sia a 1200 dollari (kit con obiettivo leika stabilizzato) non è poco...
Commento # 8 di: Fiuz pubblicato il 31 Agosto 2007, 16:19
bho, secondo me il problema dei live view è comunque una scarsa reattività dovuta alla trasformazione da immagine reale a immagine su monitor, credo che chi predilige soggetti in movimento utilizzerà sempre il puntatore ottico ...
Commento # 9 di: Paganetor pubblicato il 31 Agosto 2007, 16:30
be', ovvio che il liveview non serve per la caccia fotografica

still life, macro e in generale soggetti statici (e possibilmente macchina fissata in qualche modo) sono l'ideale...
Commento # 10 di: SAND pubblicato il 31 Agosto 2007, 16:42
interessante il 14 150 con "ottima" luminosità. ma il fov crop credo sia 2x e non 1.6, sbaglio? sarebbe un 28 300. Abbinato ad un 50ino 1.4 sarebbe il top per me.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor