Olympus PEN E-PL7, elettronica  aggiornata e selfie a go-go

Olympus PEN E-PL7, elettronica aggiornata e selfie a go-go

di Alberto De Bernardi, pubblicata il

“Olympus annuncia oggi la nuova PEN E-PL7, aggiornamento in chiave "fashion" che punta molto su aspetto e selfie. Aggiornata anche l'elettronica (stabilizzatore, processore e aggiunta del Wi-Fi), mentre il sensore rimane il LiveMOS da 16,1 Mpixel della E-PL5. ”

Olympus annuncia oggi la nuova PEN E-PL7, aggiornamento in chiave "fashion" della sua mirrorless non professionale. Le modifiche più vistose riguardano infatti l'aspetto esterno della fotocamera - il suo abito, per rimanere in tema.  

La prima di queste modifiche riguarda il display posteriore, un LCD touch-screen da 3 pollici di elevata risoluzione (1.037.000 punti) che, per la prima volta, si può orientare verso il basso per rendere più pratico l'autoscatto.  Abbassandolo, la E-PL7 entra automaticamente in "modalità selfie" - l'obiettivo si porta in posizione grandangolare e il monitor LCD si comporta da specchio mostrando alcuni pulsanti virtuali per lo scatto, la selezione della sequenza e la modalità e-Portrait.


A ulteriore testimonianza dell'impegno profuso in questo senso, la PEN E-PL7 integra anche funzioni di scatto remoto evolute, con controllo zoom e anteprima dallo schermo dello smartphone. È anche possibile impostare l'autoscatto per scattare fotografie in sequenza, che sia rapida, stile "paparazzo", o più lenta e con inquadratura close-up, stile cabina per le fototessere.

Il sensore è rimasto quello della E-PL5, LiveMOS da 16,1 Mpixel e, anche se il processore d'immagine (TruePic VII) è di nuova generazione, non sembra che questo abbia portato a incrementi di prestazioni o ampliato le possibilità di scatto in basse luci. La gamma ISO rimane infatti quella dei precedenti modelli, 200-25600 (200-1600 ISO l'impostazione predefinita in Auto), e la cadenza è sempre da 8 fps, anche se il buffer è stato ampliato per aumentare la profondità della raffica.

In compenso, sono stati aggiunti nuovi Art Filter (Vintage, Colore parziale) e nuovi "impaginati" per la modalità Photo Story.

Un aggiornamento degno di nota riguarda lo stabilizzatore ottico a 3 assi, accreditato ora di un vantaggio di 3,5 EV (standard CIPA). Forse un po' poco per giustificare dal punto di vista tecnico l'aggiornamento di un modello che, già nella passata incarnazione, aveva visto pochissime modifiche rispetto al precedente, ma più che sufficiente per farne un oggetto di moda che la fashion blogger Laetitia Wajnapel possa definire "la fotocamera perfetta per i fashion blogger".

Del resto - parole del comunicato Olympus -  "le persone attente alla fotografia creativa  elegante e raffinata non vogliono che una reflex digitale ingombrante e plasticosa comprometta il loro look ... Quando si guardano allo specchio, vogliono che la loro fotocamera li faccia apparire ancora più cool."


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 28 Agosto 2014, 11:25
PENE 7?
Ma che bel nome!!
Commento # 2 di: WhiteBase pubblicato il 28 Agosto 2014, 12:20
Originariamente inviato da: demon77
PENE 7?
Ma che bel nome!!


Beh, se lei vuole fare un selfie....

Questo è uno di quei casi in cui per il mercato italiano il prodotto andrebbe rinominato (come Xperia Sola/Sole ecc...)
Commento # 3 di: Podz pubblicato il 01 Settembre 2014, 06:04
Ogni volta che sento il termine "selfie" ho un travaso di bile.
Non avevo nulla contro i selfie prima che scoppiasse questa moda, ma ora ne provo un odio viscerale, non se ne può più.
BenQ Monitor