Olympus, Panasonic e Sigma, firmware update unificato per il Quattro Terzi

Olympus, Panasonic e Sigma, firmware update unificato per il Quattro Terzi

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Iniziativa senza precedenti portata avanti da Olympus, Panasonic e Sigma, che presentano in contemporanea un servizio di aggiornamento firmware per supportare il formato Quattro Terzi, a prescindere dal marchio ”

Che l'unione faccia la forza è risaputo, o quantomeno è una marcia in più per raggiungere risultati difficilmente ottenibili correndo da soli. Un detto che ha messo d'accordo Olympus, Panasonic e Sigma, accomunate dall'adozione del formato Quattro Terzi nel mondo della fotografia digitale su apparecchi DSLR o Reflex che dir si voglia.

Da oggi infatti parte un progetto che non ha precedenti, ovvero l'offerta di un servizio di upgrade del firmware per le proprie lenti anche se queste sono prodotte da un'azienda diversa da quella del corpo macchina. Per intenderci, fino ad oggi i possessori di un obiettivo Olympus potevano effettuare l'aggiornamento del firmware della propria lente solo passando attraverso una fotocamera DSLR di Olympus stessa.

Da oggi invece è possibile eseguire l'aggiornamento firmware di qualsiasi lente Quattro Terzi "passando" per uno qualunque dei corpi macchina sempre dello stesso formato, venendo incontro quindi agli appassionati ed ai professionisti spesso costretti a rivolgersi al centro assistenza per risolvere piccoli e grandi problemi imprevisti. Buone notizie quindi per l'utenza Quattro Terzi, che potrà scaricare i software ai siti seguenti, come riportato da DPReview:

Quattro Terzi Olympus, lenti e corpi macchina

Quattro Terzi Panasonic, lenti e corpi macchina

Quattro Terzi Sigma, lenti


Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 16 Ottobre 2008, 09:40
scusate, non capisco una cosa: è possibile farsi da soli l'aggiornamento del firmware delle lenti? e la novità sta nel fatto che il firmware puoi metterlo sulla memoria di una fotocamera di marca diversa da quella dell'obiettivo?

per me la cosa buona è nel fatto che ci si può aggiornare da soli il firmware dele lenti!

tra l'altro, però, non mi è chiaro COSA ci sia da aggiornare nelle lenti (a parte forse il discorso compatibilità...)
Commento # 2 di: s12a pubblicato il 16 Ottobre 2008, 10:03
"Quattro Terzi"? Non sarebbe stato piu` immediato scrivere "4:3" ?

Comunque, e qui scusatemi perche' non sono un esperto nel campo, perche' proprio il 4:3 (cioe` 1.33:1) ? I formati tradizionali mi sembra che fossero nelle proporzioni di 1.5:1, e nel campo computing/televisivo oramai si sta definitivamente passando al 16:9.
Commento # 3 di: ]Rik`[ pubblicato il 16 Ottobre 2008, 10:24
per sigma non c'è niente di aggiornabile al momento:

"The update firmware for SIGMA's Four Thirds mount lenses is not available."
Commento # 4 di: street pubblicato il 16 Ottobre 2008, 10:43
Originariamente inviato da: s12a
"Quattro Terzi"? Non sarebbe stato piu` immediato scrivere "4:3" ?

Comunque, e qui scusatemi perche' non sono un esperto nel campo, perche' proprio il 4:3 (cioe` 1.33:1) ? I formati tradizionali mi sembra che fossero nelle proporzioni di 1.5:1, e nel campo computing/televisivo oramai si sta definitivamente passando al 16:9.


Si, ma "quattro terzi" o "four thirds" é il nome del consorzio.

In ambito d' immagine, si, il formato é 3:2 o 16/9, ma da tempo le macchine "compatte" hanno come fattore di forma il 4:3, e questo consorzio quindi ha scelto questo come fattore di forma.

In pratica, con "quattroterzi" non si indica il fattore di forma ma il sistema adottato da olympus e panasonic in ambito reflex o micro-quattroterzi.
Commento # 5 di: Simock85 pubblicato il 16 Ottobre 2008, 12:14
Originariamente inviato da: Paganetor
scusate, non capisco una cosa: è possibile farsi da soli l'aggiornamento del firmware delle lenti? e la novità sta nel fatto che il firmware puoi metterlo sulla memoria di una fotocamera di marca diversa da quella dell'obiettivo?

per me la cosa buona è nel fatto che ci si può aggiornare da soli il firmware dele lenti!

tra l'altro, però, non mi è chiaro COSA ci sia da aggiornare nelle lenti (a parte forse il discorso compatibilità...)
Il firmware aggiornabile nelle lenti è stato introdotto dal consorzio quattroterzi già alla sua nascita. Io col mio corpo Olympus E-510 ho regolarmente aggiornato il firmware alle lenti Zuiko. La novità è proprio quella che il firmware si può ora aggiornare anche con corpi di altri produttori, ed era ora aggiungo.

Il firmware delle lenti introduce la possibilità di correzione della vignettatura e della distorsione direttamente in macchina (e direi che le corregge molto efficacemente); inoltre gli aggiornamenti apportano miglioramenti alla precisione dell'autofocus: dal passaggio dal fw 1.0 all'1.1 nel 14-42/3.5-5.6 hanno migliorato la precisione di maf con scarsa luce...
Commento # 6 di: Paganetor pubblicato il 16 Ottobre 2008, 12:16
ok, ma non sono caratteristiche proprie del corpo macchina? insomma, è la macchina che dice alla lente se l'immagine è a fuoco, non viceversa... è quello che non capisco...
Commento # 7 di: Simock85 pubblicato il 16 Ottobre 2008, 12:33
Originariamente inviato da: Paganetor
ok, ma non sono caratteristiche proprie del corpo macchina? insomma, è la macchina che dice alla lente se l'immagine è a fuoco, non viceversa... è quello che non capisco...
Si il sensore dell'AF sta sotto allo specchio, ma la fotocamera deve poter comunicare alla lente la direzione di fuoco, gli aggiornamenti del firmware servono a migliorare la comunicazione; di più non ti so dire, bisognerebbe decompilare i fw e analizzarli; la mia idea è che il firmware contenga le caratteristiche della lente (vedi precisione del diaframma, distanza percorribile dalle lenti AF...) per permettere alla fotocamera di utilizzarle al meglio. Non penso che solo le lenti Olympus abbiano un firmware, mi pare che anche alcune lenti USM di canon l'abbiano, e grazie a questo pure nella 50D è stata introdotta la correzione della vignettatura; la questione è che con Olympus sono aggiornabili.
Commento # 8 di: street pubblicato il 16 Ottobre 2008, 12:38
Originariamente inviato da: Simock85
Si il sensore dell'AF sta sotto allo specchio, ma la fotocamera deve poter comunicare alla lente la direzione di fuoco, gli aggiornamenti del firmware servono a migliorare la comunicazione; di più non ti so dire, bisognerebbe decompilare i fw e analizzarli. Non penso che solo le lenti Olympus abbiano un firmware, mi pare che anche alcune lenti USM di canon l'abbiano, e grazie a questo pure nella 50D è stata introdotta la correzione della vignettatura.


tutte le lenti hanno - immagino- un firmware dai tempi dei tempi (ovviamente, visto che hanno un processore), che si occupa di messa a fuoco e regolazione del diaframma, oltre a comunicare al corpo che lente é, la focale, la distanza dal soggetto etc.

poi c'é il firm della macchina, che si occupa di parametri e di elaborazione dei dati, oltre che di riconoscimento della lente (la vignettatura e la distorsione entra in gioco qua)

in canon sarebbe comodo per "aggiornare" le lenti di produttori terzi, che se vecchie non si possono usare, a volte, nei corpi perché non é licenziato l' algoritmo che viene usato da canon.
Commento # 9 di: marchigiano pubblicato il 16 Ottobre 2008, 13:48
Originariamente inviato da: Paganetor
ok, ma non sono caratteristiche proprie del corpo macchina? insomma, è la macchina che dice alla lente se l'immagine è a fuoco, non viceversa... è quello che non capisco...


si ma probabilmente cambia proprio l'algoritmo per dare i comandi di fuoco e diaframma, era il minimo che potessero fare dopo aver cambiato attacco dopo pochi anni dall'introduzione

sul 4:3 invece sono un po dubbioso... era nato per adattarsi agli schermi che erano 4:3 mentre su pellicola e le stampa in genere si usa il 3:2... ma ora che i tv nuovi sono quasi tutti 16:9 e alcune compatte addirittura iniziano a montare sensori 3:2 o 16:9 nativi questo 4:3 mi pare un po obsoleto....
Commento # 10 di: Simock85 pubblicato il 16 Ottobre 2008, 14:24
Originariamente inviato da: marchigiano
si ma probabilmente cambia proprio l'algoritmo per dare i comandi di fuoco e diaframma, era il minimo che potessero fare dopo aver cambiato attacco dopo pochi anni dall'introduzione

Chi ha cambiato l'attacco scusa?
Originariamente inviato da: marchigiano
sul 4:3 invece sono un po dubbioso... era nato per adattarsi agli schermi che erano 4:3 mentre su pellicola e le stampa in genere si usa il 3:2... ma ora che i tv nuovi sono quasi tutti 16:9 e alcune compatte addirittura iniziano a montare sensori 3:2 o 16:9 nativi questo 4:3 mi pare un po obsoleto....
Mah guarda io le foto le fruisco stampate, chissenefrega se i tv sono 16:9, io adoro il rapporto 4:3 nelle fotografie (il formato 30X40 lo trovo stupendo, e ci fanno praticamente tutti gli album matrimoniali, sarà un caso?). Chiaro che è un formato poco "dinamico", quando ho bisogno di + dinamismo taglio volentieri in 3:2.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor