Obiettivo Carl Zeiss Distagon T* 18 mm  F/3,5 per Canon

Obiettivo Carl Zeiss Distagon T* 18 mm F/3,5 per Canon

di Matteo Cervo, pubblicata il

“Le fotocamere Eos con baionetta EF possono contare su un supergrandangolo lineare firmato Carl Zeiss”

Continua la produzione di obiettivi Zeiss per le moderne fotocamere reflex digitali. Oggetto del momento è il supergrandangolo lineare da 18 mm Zeiss Distagon ZE, la sigla contraddistingue la serie Zeiss che può essere montata su corpi EOS con baionetta EF.

Lo schema ottico di questo vetro comprende dei gruppi flottanti all'interno che permettono di adattarsi alle diverse distanze di messe a fuoco per garantire sempre la massima qualità dalla ripresa close-up fino all'infinito. Tredici elementi in undici gruppi e il trattamento Zeiss T*s anti riflesso assicurano immagini nitide e taglienti dal centro ai bordi su di un obiettivo che copre 99° di angolo di vista.

Il barilotto è interamente in metallo e le aperture di diaframma vanno da F/3,5 a F/22 tramite una ghiera che permette di scegliere anche i valori intermedi tra un apertura e la successiva. Distagon T* 18 mm F/3,5 ZE sarà disponibile a partire da autunno 2009 al prezzo di 1.049 euro.

Lunghezza focale 18 mm
Apertura massima/minima F/3.5-22
Schema ottico 13 elementi in 11 gruppi
Minima distanza di messa a fuoco 30 cm
Angolo di vista (diagonale/orizzontale/verticale) 99°/90°/67°
Rapporto di ingrandimento 1:12
Filtri M 82 x 0.75
Baionetta ZE (EF) [disponibile anche per baionetta F e K]

Commenti (12)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Genesio pubblicato il 15 Settembre 2009, 15:15
Scusate ma non capisco bene: la scelta del diaframma è manuale sulla ghiera? il fuoco è solo manuale?
Commento # 2 di: ARARARARARARA pubblicato il 15 Settembre 2009, 15:51
Originariamente inviato da: Genesio
Scusate ma non capisco bene: la scelta del diaframma è manuale sulla ghiera? il fuoco è solo manuale?


si il diaframma si sceglie dalla ghiera e la messa a fuoco è manuale.
Commento # 3 di: demon77 pubblicato il 15 Settembre 2009, 16:12
azzo se costa..
Commento # 4 di: efewfew pubblicato il 15 Settembre 2009, 16:13
scusate se la domanda è banale, ma si riferisce ad una caratteristica particolare la dicitura lineare?
Commento # 5 di: leddlazarus pubblicato il 15 Settembre 2009, 16:19
Originariamente inviato da: demon77
azzo se costa..


non hai visto cosa costa il leica 50mm/0,95..............

8000 euro
Commento # 6 di: ARARARARARARA pubblicato il 15 Settembre 2009, 16:20
Originariamente inviato da: efewfew
scusate se la domanda è banale, ma si riferisce ad una caratteristica particolare la dicitura lineare?


significa: non è un fish
Commento # 7 di: zyrquel pubblicato il 15 Settembre 2009, 17:58
Originariamente inviato da: efewfew
ma si riferisce ad una caratteristica particolare la dicitura lineare?

in questo caso direi non significa niente, in generale l'appellativo "lineare" si affibbia ai fisheye che anzichè generare la classica immagine circolare riescono a coprire tutto il fotogramma mantenendo però un angolo di campo, sulla diagonale, di circa 180° [ come ad esempio il sigma 15/2,8 o il nikon 10,5/2,8 ] questo zeiss arriva "solo" a 99° quindi...
Commento # 8 di: soulinafishbowl pubblicato il 15 Settembre 2009, 20:00
Originariamente inviato da: zyrquel
in questo caso direi non significa niente, in generale l'appellativo "lineare" si affibbia ai fisheye che anzichè generare la classica immagine circolare riescono a coprire tutto il fotogramma mantenendo però un angolo di campo, sulla diagonale, di circa 180° [ come ad esempio il sigma 15/2,8 o il nikon 10,5/2,8 ] questo zeiss arriva "solo" a 99° quindi...


Tali fisheye sono appunto detti "diagonali", e non "lineari".

Non vorrei sbagliare ma presumo si riferisca alla rappresentazione dell'immagine, ovvero a come l'immagine su pellicola o sensore e' in rapporto all'immagine reale (ovvero come e dove la lente manda i raggi luminosi che entrano da una data posizione).
Commento # 9 di: zyrquel pubblicato il 15 Settembre 2009, 20:21
Originariamente inviato da: soulinafishbowl
Tali fisheye sono appunto detti "diagonali", e non "lineari".

io uso e vedo usare entrambi i termini [ quantomano in italiano, in inglese in effetti è prevalente l'uso del diagonal ] quale che sia il "più migliore" sinceramente non lo so
Commento # 10 di: jagemal pubblicato il 15 Settembre 2009, 20:47
Originariamente inviato da: ARARARARARARA
si il diaframma si sceglie dalla ghiera e la messa a fuoco è manuale.


aspè .. ma ovviamente intendi il rotellone posteriore della macchina, vero??

perchè i contatti elettronici della baionetta ef portano le informazioni per il diaframma solo dal corpo per l'obiettivo .. e se (come tra l'altro hanno fatto per gli altri zeiss per canon) non hanno il simulatore di diaframma, si devono usare in stop down ..



cmq, so anche io che lineare si riferisce al fatto che non è un fish eye
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor