Nuovo sensore Toshiba per smartphone da 20 megapixel e raffica a 22fps

Nuovo sensore Toshiba per smartphone da 20 megapixel e raffica a 22fps

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Toshiba ha annunciato il suo nuovo sensore CMOS BSI in formato 1/2,4" T4KA7, accreditato di di 20 megapixel, con una dimensioni dei pixel pari a 1.12 micrometri: la raffica arriva a 22fps”

Sono molti i terreni di sfida su cui gli smartphone si affrontano al giorno d'oggi: nel corso degli anni le prestazioni della fotocamera sono divenute uno dei più importanti e uno di quelli su cui si focalizza maggiormente l'attenzione del pubblico. Per questa ragione i produttori di sensori sono costantemente in lotta per mettere sul mercato nuovi prodotti e aggiudicarsi così la presenza sui top di gamma dei marchi più blasonati. Oggi è la volta di Toshiba che ha annunciato il suo nuovo sensore CMOS BSI in formato 1/2,4" T4KA7, accreditato di di 20 megapixel, con una dimensioni dei pixel pari a 1.12 micrometri.

Il sensore è stato studiato per creare moduli fotocamera di 6mm di altezza, tal da poter essere integrati anche negli smartphone e nei tablet più sottili. Tra le caratteristiche salienti la raffica a 22 frame al secondo, quasi due volte superiore al predecessore, anch'esso accreditato di 20 megapixel. La raffica è una specifica tecnica fondamentale per i nuovi smartphone, visto che viene ampiamente utilizzata per funzionalità avanzate di imaging, quali l'HDR automatico, la stabilizzazione tramite tecnologia multi-shot e, sempre basandosi su un approccio simile, la rimozione degli oggetti indesiderati (cani, passanti, auto) dalle foto e la creazione di foto di gruppo in cui scegliere per ognuno la migliore espressione. Il sensore dovrebbe entrare in produzione di massa nel febbraio del 2015, è quindi probabile che inizi a breve la fase di sampling presso i produttori di smartphone e tablet.


Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: acerbo pubblicato il 29 Agosto 2014, 10:05
ancora si ostinano a tirare fuori coriandoli da oltre 6mpx per gli smartphone
Commento # 2 di: demon77 pubblicato il 29 Agosto 2014, 10:19
Originariamente inviato da: acerbo
ancora si ostinano a tirare fuori coriandoli da oltre 6mpx per gli smartphone


lo faranno sempre. E' marketing e funziona.
Inutile tirare improperi..

Confido nella produzione di app specifiche per un uso intelligente di sensorini stupidi.. come fa nokia.

Oltretutto con venti mpx (cioè roba da sensore DLSR) intasi il telefono con file pachidermici che non servono letteralmente ad una mazza.
LOL
Commento # 3 di: acerbo pubblicato il 29 Agosto 2014, 10:28
Originariamente inviato da: demon77
lo faranno sempre. E' marketing e funziona.
Inutile tirare improperi..

Confido nella produzione di app specifiche per un uso intelligente di sensorini stupidi.. come fa nokia.

Oltretutto con venti mpx (cioè roba da sensore DLSR) intasi il telefono con file pachidermici che non servono letteralmente ad una mazza.
LOL


Se parli del famigerato sensore nokia del 1020 parliamo di un sensore piu' grande di quello delle compatte premium, tutti gli altri sono le stesse ciofeche grandi come un granello di sabbia, anche se scorrettamente loro li chiamano tutti "Pureview".
Commento # 4 di: m4xt3r pubblicato il 29 Agosto 2014, 10:42
tecnologia

Si chiama tecnologia raggazzuoli! E' quella che tirerà fuori, dal piccolo granello di sabbia di cui parlate, foto sempre più pulite, con gamme dinamica sempre più estese. I megapixel aumentano e continueranno ad aumentare: un aumento che sembra essersi frenato, negli anni. Più che del futuro del granello di sabbia sarebbe lecito chiedersi quale sarà il futuro delle full frame e fino a quando il miglioramento nelle foto di queste ultime giustificherà sensori di grandi dimensioni. Per ora: pop-corn !!!
Commento # 5 di: acerbo pubblicato il 29 Agosto 2014, 10:50
Originariamente inviato da: m4xt3r
Si chiama tecnologia raggazzuoli! E' quella che tirerà fuori, dal piccolo granello di sabbia di cui parlate, foto sempre più pulite, con gamme dinamica sempre più estese. I megapixel aumentano e continueranno ad aumentare: un aumento che sembra essersi frenato, negli anni. Più che del futuro del granello di sabbia sarebbe lecito chiedersi quale sarà il futuro delle full frame e fino a quando il miglioramento nelle foto di queste ultime giustificherà sensori di grandi dimensioni. Per ora: pop-corn !!!


Commento # 6 di: demon77 pubblicato il 29 Agosto 2014, 10:58
Originariamente inviato da: acerbo
Se parli del famigerato sensore nokia del 1020 parliamo di un sensore piu' grande di quello delle compatte premium, tutti gli altri sono le stesse ciofeche grandi come un granello di sabbia, anche se scorrettamente loro li chiamano tutti "Pureview".


Verissimo.
Però visto che il trend è quello e ti ritrovi il sensorino da compattina (ad andar bene) con 20mpx tantovale poterli usare per fare oversampling no?

Come si dice.. meglio di niente!
Commento # 7 di: demon77 pubblicato il 29 Agosto 2014, 11:10
Originariamente inviato da: m4xt3r
Si chiama tecnologia raggazzuoli! E' quella che tirerà fuori, dal piccolo granello di sabbia di cui parlate, foto sempre più pulite, con gamme dinamica sempre più estese.


Vero. Concordo assolutamente e sono lietissimo della cosa.

Originariamente inviato da: m4xt3r
I megapixel aumentano e continueranno ad aumentare: un aumento che sembra essersi frenato, negli anni.


Ma già così è un delirio.
E' solo marketing ma la realtà effettiva è che ad utente comune, volesse farsi pure i poster, venti mpx non servono a nulla. Gia con 12 stanno altro che a posto.

E mettiamo pure i puntini sulle i: Saranno pure VENTI MPX... ma mettiamo l'immagine al 100% e osserviamola.. fa schifo. Ha la definizione di un acquerello.
A riprova che i venti mpx sono solo un miraggio.

Originariamente inviato da: m4xt3r
Più che del futuro del granello di sabbia sarebbe lecito chiedersi quale sarà il futuro delle full frame e fino a quando il miglioramento nelle foto di queste ultime giustificherà sensori di grandi dimensioni. Per ora: pop-corn !!!


Stai scherzando vero?
Commento # 8 di: lonewo|_f pubblicato il 29 Agosto 2014, 15:00
sbaglio o come sensore è più grande dei sensori usati solitamente nei cellulari? (ad esclusione dello z2 sony che cle'ha un attimo più grande e gli enormi sensori dei nokia che richiedono un telefono piùù spesso)
Commento # 9 di: avvelenato pubblicato il 29 Agosto 2014, 19:17
Mi raccomando, ditela ancora un po' questa str... baggianata dei pochi megapixels che sarebbero sufficienti e blabla, così il prossimo HTC One³ avrà ancora una sminchiocamera da 4mpx, con i pixels grossi come una casa ma che comunque non danno particolari vantaggi al buio, solo svantaggi con luminosità ideali.
Commento # 10 di: demon77 pubblicato il 30 Agosto 2014, 00:57
Originariamente inviato da: avvelenato
Mi raccomando, ditela ancora un po' questa str... baggianata dei pochi megapixels che sarebbero sufficienti e blabla, così il prossimo HTC One³ avrà ancora una sminchiocamera da 4mpx, con i pixels grossi come una casa ma che comunque non danno particolari vantaggi al buio, solo svantaggi con luminosità ideali.


Che io sappia qualsiasi cellulare di fascia media attuale ha una fotocamera da minimo 8mpx.
E comunque la densità del sensore è un fattore determinante lsulla qualità finale della foto, non è che è una leggenda. sono dati misurabili.

Fai una foto con una compattina a 20mpx, io faccio la stessa con una reflex da solo 12mpx.
Poi le mettiamo la 100% e confrontiamo le foto. Vediamo quale delle due ha davvero la risoluzione più elevata.
Se devo avere 20 mpx di acquerello impastato cosa me ne faccio?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor