Nuovo CEO Olympus: verso una semplificazione dell'offerta di fotocamere

Nuovo CEO Olympus: verso una semplificazione dell'offerta di fotocamere

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Il nuovo CEO di Olympus Hiroyuki Sasa ha intenzione di avviare un nuovo corso per il comparto fotocamere: si partirà da una semplificazione dei modelli in gamma”

Olympus ha passato una fine di 2011 e un inizio di 2012 parecchio travagliati, dopo che il licenziamento dell'ex-CEO Michael Woodford, il primo CEO non giapponese della storia del marchio nipponico, ha scoperchiato una vaso di Pandora da cui sono usciti diversi scandali.

Nonostante il periodo difficile Olympus è riuscita a rispettare i tempi dell'annuncio della mirrorless OM-D E-M5, al momento uno dei prodotti più interessanti dell'anno, che sembra aver fatto molto bene in fase di preordini.

Hiroyuki Sasa, CEO di Olympus

Il nuovo CEO di Olympus, Hiroyuki Sasa, intende continuare su questa strada e far imboccare all'azienda un nuovo corso, in particolare al comparto fotografico. Ricordiamo che Olympus è anche molto attiva nei dispositivi medicali e nei microscopi, parte del suo business con bilanci positivi e una solida posizione sul mercato.

Il comparto fotografico è invece quello che ha sofferto della cattiva gestione degli anni '90 e che ora vede i bilanci più difficili. Per risollevare in pieno le sorti dell'azienda in questo settore Hiroyuki Sasa punterà su una semplificazione dell'offerta, tagliando i modelli troppo simili e puntando solo su quelli in grado di garantire una buona redditività.

Come dicevamo anche ieri parlando della gamma di compatte Fujifilm, spesso ci si trova davanti a line-up davvero articolate nei cataloghi dei produttori giapponesi. I motivi sono diversi, tra cui le differenze tra i mercati di tutto il mondo che hanno esigenze diverse e in alcuni casi particolari. Anche l'importanza di avere diversi modelli da porter spingere su differenti canali della grande distribuzione è un aspetto da tenere in considerazione.

Spesso però alcuni modelli sono molto simili e, oltre a creare una certa confusione neli utenti, singolarmente non raggiungono volumi di vendita tali da generare una buona redditività. Tagliando il numero di modelli in gamma Hiroyuki Sasa punta a far tornare il business di Olympus in positivo anche nel settore fotocamere: sarà interessante vedere quali saranno le mosse dei prossimi mesi, anche nel campo delle mirrorless, dove OM-D promette bene, mentre l'affollato segmento PEN ha perso un po' di smalto.


Commenti

BenQ Monitor