Nuova Panasonic Lumix GF2: ora touchscreen e Full-HD

Nuova Panasonic Lumix GF2: ora touchscreen e Full-HD

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Panasonic aggiorna la sua più piccola mirrorless: Lumix GF2 guadagna ISO 6400, filmati Full-HD, compatibilità 3D e interfaccia touchscreen”

In un mercato che si fa sempre più affollato, Panasonic rinnova la più piccola delle sue fotocamere mirrorless, presentando Lumix GF2. La fotocamera recepisce alcuni degli aggiornamenti introdotti sugli ultimi modelli, mantendendosi però fedele alle forme e alla compattezza della Lumix GF1.

Il sensore è il Live MOS da 12,1 megapixel in formato Quattro Terzi già visto ad esempio sulla G2 e con l'assistenza del processore d'immagine Venus HD arriva a 6400 ISO di sensibilità e permette di registrare filmati in formato AVCHD in Full-HD 1.920 × 1.080 NTSC/PAL 60i/50i (uscita sensore 30p/25p).

Tra le caratteristiche mutuate dalla G2 troviamo anche il touchscreen, anche se in questo caso senza meccanismo di snodo: gestione dei menu e dei parametri di scatto, fissaggio del punto da seguire con la funzione AF Tracking, navigazione tra le foto, scatto di immagini toccando direttamente il punto da mettere a fuoco, sono tutte funzioni messe a disposizione in modo intuitivo dall'interfaccia touch.

La fotocamera naturalmente è compatibile con l'obiettivo a due ottiche 3D LUMIX G 12.5mm F12, mostrato da Panasonic in diverse occasioni, tra cui lo scorso Photokina. I prezzi al pubblico devono ancora ricevere le conferma ufficiale, ma si parla di € 699,00 per il kit GF2K con obiettivo 14-42mm e € 799,00 per il kit GF2C con ottica pancake 14mm F2.5 (28mm equivalenti in formato pellicola).


Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Seraph84 pubblicato il 04 Novembre 2010, 12:04
belle ma....che prezzi...sony con le sue nex ha fatto una gran mossa...
Commento # 2 di: sofficinifindus pubblicato il 04 Novembre 2010, 12:11
@1 soprattutto la nex è una aps-c non una micro4/3 ...
Commento # 3 di: jokerellone pubblicato il 04 Novembre 2010, 12:16
Azz che prezzi!!! Con quei soldi ci prendi una reflex di tutto rispetto
Commento # 4 di: demon77 pubblicato il 04 Novembre 2010, 12:54
Beh non paragoniamola con le reflex, ovvio che queste ultime sono migliori a parità di prezzo ma di certo non sono piccole e pratiche come questa.

Costa molto, non lo nego, ma per essere compatta così è una signora macchina!
Commento # 5 di: Lele1978 pubblicato il 04 Novembre 2010, 14:15
queste "compatte evolute" sono davvero interessanti... ma prezzi troppo alti. fino a 400-500 euro diventano un best buy ma la sola portabilità non può giustificare prezzi eccessivamente alti.
Commento # 6 di: MiKeLezZ pubblicato il 04 Novembre 2010, 14:30
Nel complesso una ottima macchinetta, ma prezzi troppo alti e troppo poche le novità rispetto la GF1

Se non diventa un po' più "del popolo" il M4/3 si da la zappa sui piedi

Se devo spendere 800€ mi compro quantomeno un APS-C (e quindi NEX), abbiate pazienza...
Commento # 7 di: kralin pubblicato il 04 Novembre 2010, 14:39
beh vanno comparate con le reflex, perchè montano stesos sensore, e volendo stesse ottiche. quindi teoricamente stesso risultato.

se non avessi un parco ottiche 4/3 cmq andrei sicuramente di NEX, miglior sensore, elettronica e prezzo più basso.
certo questa ha il touch per la messa a fuoco, che è schifosamente comodo!

aspettiamo ancora...
Commento # 8 di: Mercuri0 pubblicato il 04 Novembre 2010, 17:42
Ecco, dopo aver venduto la GF1 per gli appassionati, Panasonic tira fuori la GF2 per le loro fidanzate

In bianco è veramente elegante, ma se non ci fosse stata la GF1 ci si sarebbe potuti lamentare del target... quasi da NEX! Per fortuna hanno conservato il flash interno, rotellina cliccabile e slitta per flash standard.

Mi stupisce il prezzo però, mi aspettavo più adeguato al target. A questo punto la GF1 + 20mm potrebbe diventare un affare se non si hanno esigenze estreme di miniaturizzazione.
Commento # 9 di: Mercuri0 pubblicato il 04 Novembre 2010, 17:59
Originariamente inviato da: jokerellone
Azz che prezzi!!! Con quei soldi ci prendi una reflex di tutto rispetto

Anche la GF1 è una macchina di tutto rispetto (mai provata, eh?)
Originariamente inviato da: demon77
Beh non paragoniamola con le reflex, ovvio che queste ultime sono migliori a parità

Penso bisogni paragonarle eccome per valutare i pro e i contro. Sopratutto per convincere Panasonic ha mettere un sensore migliore anche sulle GF, visto che ce l'ha.

Originariamente inviato da: sofficinifindus
@1 soprattutto la nex è una aps-c non una micro4/3 ...

Il sensore micro4/3 è lo stesso delle DSLR 4/3 cmq.

Il guaio è che nessuno mai considera anche le lenti: la GF2 avrebbe di serie il 14mm f2.5 vs il 16mm f2.8 della NEX. (questo recupererebbe la differenza teorica tra i formati, ma in realtà il fatto è che Sony usa un sensore migliore di quello che Panasonic mette sulle GF, a prescindere dalla dimensione)

Però per il m4/3 c'è pure un 20mm 1.7 che potresti anche mettere su un corpo con stabilizzatore sul sensore se scegli una Olympus. Fatti il conto degli stop!

In generale il m4/3 è il sistema mirrorless attualmente più completo come parco lenti e corpi: Panasonic sta andando come un treno e ha tirato fuori un botto di lenti di qualità decisamente buona e corpi dalla GF2 alla AF-100 passando per la GH2...

Sulla NEX Sony non si capisce ancora che intenzioni abbia.
Commento # 10 di: Mercuri0 pubblicato il 04 Novembre 2010, 19:08
ok, 1000 punti in meno alla GF2

Secondo dpreview manca l'innesto per lo scatto esterno, la compensazione di esposizione del flash e il sync sulla seconda tendina. Mi auguro che almeno questi ultimi saranno aggiunti nella versione finale del firmware...

Cribbio, che di Sony già c'è n'è una
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor