Nuova Panasonic HC-X1000: videocamera semi-professionale 4K

Nuova Panasonic HC-X1000: videocamera semi-professionale 4K

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Filmati Cinema 4K e QFHD, ottica Leica 20x e nuovo sensore BSI: ecco la carta d'identità della nuova Panasonic HC-X1000”

4K è uno dei temi caldi di IFA 2014, non solo in ambito TV. Panasonic - ad esempio - ha scelto la fiera berlinese per portare alla luce la sua nuova videocamera semi-professionale HC-X1000, che fa della risoluzione Ultra HD il suo punto di forza. La videocamera utilizza un sensore retroilluminato BSI in formato 1/2,3" di nuova generazione, che lavora in accoppiata al processore Crystal Engine Pro 4K: per l'ottica invece troviamo un obiettivo zoom 20x Leica Dicomar. L’obiettivo integra tre filtri ND (1/4, 1/16, 1/64).

Panasonic HC-X1000

La videocamera HC-X1000 è stata progettata pensando ai cineasti, infatti le opzioni di registrazione in 4K non supportano solo il formato QFHD (3840 x 2160) per le trasmissioni televisive, ma anche il formato Cinema 4K (4096 x 2160) per la produzione cinematografica. Per quanto riguarda i formati l'AVCHD è affiancato dai formati MOV e MP4, per una postproduzione semplice e veloce, mentre la registrazione in formato Full HD utilizza la compressione ALL-Intra per un bit rate massimo di 200 Mbps.

Panasonic HC-X1000

Per quanto riguarda i supporti di registrazione, sono a disposizione due slot SD. Sono diverse le modalità per combinare i due: possono registrare gli stessi dati su entrambe le schede, eliminando così la preoccupazione di perdere il girato, mentre con la funzione Auto-Switch Recording la videocamera passa automaticamente e senza interruzioni dal registrare sullo Slot 1 allo Slot 2 quando la prima scheda esaurisce lo spazio. Infine, con la funzione Background Recording abilita sullo Slot 2 la registrazione continua di un evento senza interruzioni e permettendo salvare sullo Slot 1 solo le scene necessarie, attivando e disattivando l’interruttore REC. Questa funzione elimina il rischio di perdere degli eventi che si verificano quando l’interruttore REC è in posizione Off, ma offre anche la possibilità di avere già spezzoni selezionati, per abbreviare la post produzione. La videocamera Panasonic X1000 dispone infine di ingressi audio a due canali con terminali XLR per collegare microfoni esterni o linee con alimentazione phantom +48 V.


Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: spleen81 pubblicato il 05 Settembre 2014, 09:17
Ammazza che mostro, quanti reni costerebbe?
Commento # 2 di: roccia1234 pubblicato il 05 Settembre 2014, 09:45
Sensore 1/2.3'' ?

Appena?

Cioè... il sensore di una compattina da dixan .

Mi spiegate perchè dovrei acquistare questa al posto di una sony A7s? Non penso che economicamente siamo troppo distanti...
Commento # 3 di: lucaf pubblicato il 05 Settembre 2014, 12:05
Originariamente inviato da: roccia1234
Sensore 1/2.3'' ?

Appena?

Cioè... il sensore di una compattina da dixan .

Mi spiegate perchè dovrei acquistare questa al posto di una sony A7s? Non penso che economicamente siamo troppo distanti...


Perchè nonostante quanto scritto nell'articolo, in riferimento alla risoluzione 4K "per i cineasti", questa è una telecamera.
Cioè è pensata per produzioni tv.
Quindi il sensore piu piccolo rispetto alla Sony A7s (che è un "mostruoso" Pieno Formato, inadatto alla TV) ha senso eccome !!!
Prova a mettere a fuoco con un "Pieno Formato" poi ne riparliamo
Detto ciò, questa telecamera credo costerà molto piu di una A7S (2300 euro), secondo me (a meno di sorprese ben gradite) ci vorrà una cifra fra le 3 e le 5 volte quella della Sony per portarla a casa... se non di più.
Almeno penso.
Ciao

Aggiornamento.
Pare costerà solo 3500 dollari .....mmmmm... cifra piuttosto bassa....strano...vedremo la qualità....

http://www.dvxuser.com/V6/showthrea...corder-HC-X1000
Commento # 4 di: roccia1234 pubblicato il 05 Settembre 2014, 12:51
Originariamente inviato da: lucaf
Perchè nonostante quanto scritto nell'articolo, in riferimento alla risoluzione 4K "per i cineasti", questa è una telecamera.
Cioè è pensata per produzioni tv.
Quindi il sensore piu piccolo rispetto alla Sony A7s (che è un "mostruoso" Pieno Formato, inadatto alla TV) ha senso eccome !!!
Prova a mettere a fuoco con un "Pieno Formato" poi ne riparliamo
Detto ciò, questa telecamera credo costerà molto piu di una A7S (2300 euro), secondo me (a meno di sorprese ben gradite) ci vorrà una cifra fra le 3 e le 5 volte quella della Sony per portarla a casa... se non di più.
Almeno penso.
Ciao

Aggiornamento.
Pare costerà solo 3500 dollari .....mmmmm... cifra piuttosto bassa....strano...vedremo la qualità....

http://www.dvxuser.com/V6/showthrea...corder-HC-X1000


Mi diletto sia con il 35mm che con il medio formato 6x7, conosco le difficoltà di messa a fuoco .

Quindi tu mi dici che queste telecamere con sensore da compattina sono preferibili alla A7s per una questione di PDC?
Si potrebbe essere, effettivamente con un sensorino del genere quasi non si ha bisogno di focheggiare perchè... è sempre tutto a fuoco.

Col pieno formato, comunque, si potrebbe, a parità di situazione, chiudere il diaframma e recuperare pdc, compensando con gli iso, campo in cui la A7s è eccellente.

Boh, rimango comunque scettico.

Però rimango sempre perplesso circa la qualità che tira fuori questa telecamera.
Commento # 5 di: hrossi pubblicato il 05 Settembre 2014, 13:16
Contenimento delle dimensioni dell'ottica per avere zoom? Riduciamo il sensore, poco importa se poi la sua risoluzione è 4k, 8.847.360 pixel. Che in fondo non sono nemmeno tanti se consideriamo che ci sono fotocamere 1/2.3" da 16 o 20 megapixel. La sigla 4K sul dorso però fa marketing.

Edito dopo aver letto la notizia sul motorola moto x 2014. Perfino gli smartphone registrano video 4K, su sensori ancora più piccoli. Questa sigla, il 4K, fa davvero marketing.

Hermes
Commento # 6 di: ficofico pubblicato il 05 Settembre 2014, 13:27
Quindi il sensore piu piccolo rispetto alla Sony A7s (che è un "mostruoso" Pieno Formato, inadatto alla TV) ha senso eccome !!!

Ma basta con queste cose, di solito nelle macchine fotografiche c'è una rotella che serve a chiudere il diaframma, con le ottiche super luminose si arriva normalmente a f16, con quelle più buie anche f32..... la differenza è che con i grandi sensori sei libero di scegliere se avere tutto a fuoco o un fuoco selettivo, con queste macchine dal sensore minuscolo non puoi, sei obbligato ad avere tutto a fuoco...... senza prendere in considerazione la a7s, a questa videocamere gli preferirei assolutamente la gh4...
Commento # 7 di: lucaf pubblicato il 05 Settembre 2014, 21:07
Originariamente inviato da: ficofico
Ma basta con queste cose, di solito nelle macchine fotografiche c'è una rotella che serve a chiudere il diaframma, con le ottiche super luminose si arriva normalmente a f16, con quelle più buie anche f32..... la differenza è che con i grandi sensori sei libero di scegliere se avere tutto a fuoco o un fuoco selettivo, con queste macchine dal sensore minuscolo non puoi, sei obbligato ad avere tutto a fuoco...... senza prendere in considerazione la a7s, a questa videocamere gli preferirei assolutamente la gh4...


Ma basta cosa?
Moderiamoci eh !!!
Per tornare alla questione (che questione non è se chiudi il diaframma e sei in situazione di luce scarsa???
E poi un immagine ripresa con diaframma così chiuso puo dare problemi.
Per la televisione NON si usano sensori superiori ai 2/3 di pollice
Ciao
Commento # 8 di: lucaf pubblicato il 05 Settembre 2014, 22:35
Originariamente inviato da: hrossi
Contenimento delle dimensioni dell'ottica per avere zoom? Riduciamo il sensore, poco importa se poi la sua risoluzione è 4k, 8.847.360 pixel. Che in fondo non sono nemmeno tanti se consideriamo che ci sono fotocamere 1/2.3" da 16 o 20 megapixel. La sigla 4K sul dorso però fa marketing.

Edito dopo aver letto la notizia sul motorola moto x 2014. Perfino gli smartphone registrano video 4K, su sensori ancora più piccoli. Questa sigla, il 4K, fa davvero marketing.

Hermes


Non confondiamo cavoli con carote
Questo non è marketing.
E uno strumento PROFESSIONALE.
I telefoni e le telecamere professionali sono cose diversissime.
Nel video professionale il 4k è (attualmente) quasi il MASSIMO della tecnologia usabile.
Prova e montare e fare post produzione SERIA su un video in 4K e poi ne riparliamo.
Infatti la maggior parte dei film sono stati girati in 2k sino a pochissimi anni fa.
Ciao
Commento # 9 di: lucaf pubblicato il 05 Settembre 2014, 22:37
Originariamente inviato da: roccia1234
Col pieno formato, comunque, si potrebbe, a parità di situazione, chiudere il diaframma e recuperare pdc, compensando con gli iso, campo in cui la A7s è eccellente.


Chiudere diaframma e alzare ISO ?
Un disastro per la qualità d'immagine.
Commento # 10 di: hrossi pubblicato il 06 Settembre 2014, 16:22
Noto un'aggressività ingiustificata e supportata da esempi validi solo nel settore amatoriale. Una produzione cinematografica usa più frequentemente dei prodotti professionali, ad esempio le ottiche con ghiere dentate. Anche la più anziana sigla FHD ha fatto e fa marketing, dagli smartphone alle videocamere, dai dispaly degli smartphone alle tv. Guardare però una tv FHD da 22" ed una da 55" fa un bel po' di differenza.
Così come, se permetti, fare un filmato 4K con un sensore 1/2.3" come questo o farlo con un sensore apsc, red o perfino il quattroterzi delle panasonic GH.
Ora è il momento della sigla 4K a fare marketing, dagli smartphone alle tv, dai monitor alle videocamere, ma la sigla di per se non significa nulla, non di certo qualità. Lo stesso articolo del resto indica il prodotto come semi-professionale.

Hermes
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor