Nuova Hasselblad H3DII-50: risoluzione 50 megapixel

Nuova Hasselblad H3DII-50: risoluzione 50 megapixel

di Roberto Colombo, pubblicata il

“La quarta generazione del sistema digitale medio formato H di Hasselblad sfoggia un sensore Kodak da 50 megapixel di risoluzione in formato 36x48 millimetri”

L'approccio con il digitale da parte del noto produttore di fotocamere medio formato Hasselblad ha avuto due strade diverse. Da una parte il produttore svedese ha immesso sul mercato dorsi digitali compatibili con le sue macchine fotografiche analogiche, dall'altra ha cominciato a sviluppare un sistema dedicato al digitale monoblocco, compatibile con le ottiche già a catalogo.

Il sistema H3D è stato studiato dal produttore per ottenere il massimo dagli scatti digitali e si è articolato con diverse proposte, fino ad ora con un massimo di 39 megapixel di risoluzione. La quarta generazione del sistema, l'Hasselblad H3DII-50 eleva ora questo limite superiore al valore di 50 megapixel, con l'adozione del nuovo sensore Kodak in formato 36x48mm, che ha area sensibile doppia rispetto alle reflex pieno formato.

É un sistema dedicato alla fotografia still life o comunque da studio, considerando peso, dimensioni e prezzo di acquisto del solo corpo macchina. Per questo la sensibilità ISO è contenuta in valori che vanno da 50 a 400 ISO, espandibili a 800 con il software Hasselblad Phocus.

La macchina è in grado di produrre immagini con una cadenza di 1,1 secondi, delle dimensioni (compresse) di circa 65MB memorizzando su compact flash o trasferendo i file direttamente a un PC. Tutte le specifiche della nuova fotocamera sono disponibili sul sito Hasselblad.


Commenti (58)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Hitman04 pubblicato il 08 Luglio 2008, 15:23
Ogni foto solo 65mb?
Commento # 2 di: MaxArt pubblicato il 08 Luglio 2008, 15:25
Prezzo? 2.7 reni?
Commento # 3 di: Hitman04 pubblicato il 08 Luglio 2008, 15:27
No dai, quanto un elicottero da guerra...
Commento # 4 di: panda80 pubblicato il 08 Luglio 2008, 15:28
Calcola che la versione precedente veniva circa 32.000 euro! Chissà questa bestiolina!
Commento # 5 di: alegallo pubblicato il 08 Luglio 2008, 15:29
Originariamente inviato da: MaxArt
Prezzo? 2.7 reni?


Si, il sito www.vendigliorgani.com li cambia a circa 0,78 cuori, ci si dovrebbe stare
Commento # 6 di: za87 pubblicato il 08 Luglio 2008, 15:34
65MB in raw impiegheranno un pò di tempo per essere elaborati al pc...
strano però che gli iso arrivino fino a 400.probabilmente è più difficile raggiungere alti iso con enormi risoluzioni in mpx, oppure non ha senso aumentare gli iso a tal punto visto che viene utilizzata in studio e quindi ambienti ben illuminati.
Commento # 7 di: King83 pubblicato il 08 Luglio 2008, 15:35
ma questo in pratica, lo chiedo da ignorante, rappresenterbbe il meglio che può dare la tecnologia moderna? o c'è di meglio?
Commento # 8 di: pietro667 pubblicato il 08 Luglio 2008, 15:53
Se non è il massimo... ci si avvicina parecchio.
Quel che conta molto, su questi dispositivi, è la qualità delle ottiche. Il sensore conta ancora solo in parte, anche se quello montato da questa macchina è uno dei migliori in assoluto sul mercato.
Commento # 9 di: King83 pubblicato il 08 Luglio 2008, 15:58
ma con quella risoluzione se mi fanno una foto al mio volto possono ingrandirla fino a vedere nitidamente ogni singola cellula dell'epidermide?
Commento # 10 di: massidifi pubblicato il 08 Luglio 2008, 15:59
Io ho avuto il piacere di vedere la versione da 20mpix all'opera.... queste macchine sono disumane... tenete in considerazione che il dorso di questa macchina ha una ventola di raffreddamento.....
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor