Nuova gamma di compatte Olympus: non manca quella impermeabile

Nuova gamma di compatte Olympus: non manca quella impermeabile

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Olympus rinnova la sua gamma di compatte, anche la serie SW, le fotocamere impermeabili e resistenti agli urti. Ecco il nostro video”

Olympus, anch'essa anticipando i tempi rispetto al Photokina, ha presentato tutte le sue novità nel campo delle fotocamere compatte, con un aggiornamento su tutta la linea. La serie FE rappresenta per Olympus il segmento entry-level e punta su dimensioni ridotte e facilità d'uso per attrarre clienti.

La Olympus FE-20 ha uno spessore di spessore di 21,5mm e integra un obiettivo con zoom ottico 3x e un sensore da 8 megapixel. Dotata di tecnologia Face Detection utilizza sensibilità fino a 1000 ISO per scongiurare il mosso.

La Olympus FE-360 offre le stesse funzionalità della FE-20: zoom ottico 3x e risoluzione da 8 Megapixel, in questo caso racchiuse in un corpo in metallo. Uguale anche il display, la cui diagonale è pari a 2,5". La Olympus FE-370 si va a posizionare su un gradino superiore, offrendo uno zoom 5x (focale equivalente 36-180mm) e doppio sistema di stabilizzazione meccanico e digitale Dual Image Stabilization. Il sensore resta lo stesso CCD da 8 megapixel, ma il display sale di dimensione fino a 2,7".

Tra le funzioni software il sistema Intelligent Auto Mode, in grado di rilevare automaticamente le modalità scena maggiormente utilizzate e di regolare le impostazioni in modo appropriato, e l'Advanced Face Detection, in grado di identificare fino a 16 volti differenti e di selezionare i parametri di scatto di conseguenza, inoltre la funzione Smile Shot sincronizza automaticamente lo scatto con il sorriso del soggetto. Tutte e tre le fotocamere sono in grado di registrare filmati in risoluzione VGA a 30fps.

Sale ulteriormente di fascia la Olympus mju µ 1060, dotata di zoom ottico 7x (37-260mm equivalenti) e sensore da 10 megapixel. Questa fotocamera utilizza un display LCD HyperCrystal da 3” e integra il doppio sistema di stabilizzazione Dual Image Stabilization. La mju µ 1060 è inoltre ricca di numerose altre funzionalità: il nuovo sistema Intelligent Auto mode, le tecnologie Advanced Face Detection, Shadow Adjustment e la funzione Perfect Shot Preview si occupano di tutti i dettagli più tecnici, lasciando all'utente la sola preoccupazione di premere il pulsante di scatto. Anche in questo caso troviamo la possibilità di registrare filmati in VGA a 30fps, mentre la raffica di scatto, utilizzando schede xD-Picture Card, si attesta a 9 fotogrammi al secondo.

La Olympus mju µ 1050 SW rientra invece nella schiera delle fotocamere rugged, è infatti resistente alle cadute fino a 1,5m, impermeabile fino a 3m di profondità e resistente al gelo fino a -10°C. Lo zoom ottico integrato 3x (38-114mm equivalenti) è realizzato con una costruzione ottica interna a scorrimento verticale, mentre il sensore offre 10,1 megapixel di risoluzione.

Tra le funzioni digitali troviamo lo stabilizzatore d'immagine digitale, l'Advanced Face Detection e Shadow Adjustment. I video registrati in risoluzione VGA a 30 fps possono essere rivisti sul display LCD HyperCrystal II da 2,7”.

Questa fotocamera introduce l'interfaccia TAP control, che ne permette l'uso in situazioni solitamente complicate, ad esempio con i guanti. In pratica, potete farvene un'idea con il video della dimostrazione all'IFA di Berlino, per effettuare alcune semplici operazioni non è necessario schiacciare un tasto, ma è sufficiente colpire con le dita determinati punti della fotocamera.

[HWUVIDEO="154"]Olympus mju µ 1050 SW[/HWUVIDEO]

La Olympus mju µ 1040 punta anche all'estestica, oltre che alla sostanza. Caratterizzata da un elegante corpo sottile in metallo (16,5mm al bordo), coniuga stile e funzionalità hi-tech con tecnologie quali le Advanced Face Detection, Shadow Adjustment e l'innovativo sistema Intelligent Auto mode. Questa fotocamera integra un sensore da 10 megapixel, stabilizzatore d'immagine digitale, e uno zoom ottico 3x (38-114 mm equivalenti). Non manca la modalità di registrazione filmati con audio (risoluzione massima VGA a 30 fotogrammi al secondo).

Olympus ha aggiornato anche la gamma delle sue compatte bridge superzoom, con un'evoluzione della sua SP-560 UZ. Ora la Olympus SP-565 UZ, va ad affiancare la top di gamma Olympus SP-570 UZ, dalla quale mutua il poderoso zoom ottico grandangolare 20x (26-520mm equivalenti) e il sensore da 10 megapixel.

Equipaggiata con il processore di immagine TruePic III ha un display più piccolo della sorella maggiore (2,5"), ma offre gran parte delle funzionalità software di ultima generazione tra cui Advanced Face Detection, Shadow Adjustment e Pre-Capture, che permette di registrare le immagini ancor prima di aver premuto completamente il pulsante di scatto. Oltre al flash integrato, la compatibilità con i flash wireless Olympus FL-50R e FL-36R offre ulteriori opzioni per la creatività dei fotografi.


Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: leddlazarus pubblicato il 28 Agosto 2008, 15:35
bello il TAP control.

se sei nervoso ti puoi sfogare sulla fotocamera
Commento # 2 di: tarek pubblicato il 28 Agosto 2008, 15:37
a 3m mi fotografo giusto i piedi..
Commento # 3 di: nucce pubblicato il 28 Agosto 2008, 15:43
le olympus sono davvero ottime come fotocamere, ne posseggo una e mi ci trovo benissimo!!!
Commento # 4 di: daywatch85 pubblicato il 28 Agosto 2008, 15:48
Io sono contento della mia Kodak M863...
Commento # 5 di: DjConti pubblicato il 28 Agosto 2008, 16:45
io ho la mia fedele 725sw (quella sub delle serie precedente) e fa foto bellissime, sia sopra che sotto l'acqua (e quelle sotto sono bellissime).
Differenza: è a 7,1 mp ma 5 mt di profondità massima contro i 3 del modello qui menzionato!
Ottimi prodotti!
Ciao!
Commento # 6 di: nrk985 pubblicato il 28 Agosto 2008, 16:54
avevo una olympus, però non le comprerò mai piu per la loro politica di m**da per le schede di memoria.
se non hai una xd targata olympus, manco fujifilm (e sono VENTI euro per 1gb, confronto le normali sd che le trovi a 9 euro di 2 gb) non puoi fare le foto panoramiche, non puoi fare i video VGA 30fps, e hai una serie di possibili problematiche di compatibilità in piu.
Commento # 7 di: tommy781 pubblicato il 28 Agosto 2008, 17:22
non diciamo cavolate, per avere una sd di pari velocità spendi uguale, per 9 euro compri la cagata al centro commerciale su cui non salverei neanche un file, figuriamoci le foto! l'ignoranza è una brutta bestia
Commento # 8 di: abendland pubblicato il 28 Agosto 2008, 18:03
La tua di ignoranza è una brutta bestia. Le Sd rapide non le sfrutti neanche con la serie xxd della canon o le 300d Nikon. Bravo spendi 40 € per le sandisk extreme che le tue raffiche saranno rapidissime.
Commento # 9 di: DeepEye pubblicato il 28 Agosto 2008, 18:42
Son dei bei oggetti le nuove fotocamere compatte, l'unica cosa che non riesco tuttora a mandare giu sono le batterie. Le fotocamere di questo tipo usano batterie al litio, quindi non standard, e se ti si scarica la batteria sei nella c@cca. Io sono stato in vacanza in campeggio, senza computer, senza elettricità e avevo con me una Canon Powershot con la quale ho fatto centinaia di foto. Fortunatamente la mia supporta le normali stilo, e con 3 set di pile ricaricabili ad alta capacità me la sono cavata egreggiamente. Mi piacerebbe una fotocamera 'più figa' come queste, ma il fatto di non poter usare batterie standard mi trattiene dall'acquisto.
Commento # 10 di: ale216 pubblicato il 28 Agosto 2008, 18:42
con la serie xxd canon non sfrutti sandisk extreme? vai a zappare la terra va...

(sulle compatte è un'altro discorso, non è questione di velocità ma di affidabilità
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor