Nuova gamma Casio: high speed in una fotocamera da viaggio

Nuova gamma Casio: high speed in una fotocamera da viaggio

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Design, colore, raffica ad alta velocità, impermeabilità e resistenza: la nuova gamma Casio ha fotocamere per tutti i gusti. Spiccano la Casio G-Shock e la Exilim EX-FH1000 che promette più di mille scatti e mette a disposizione zoom 10x e scatto ad altissima velocità”

Casio negli ultimi anni ha sempre cercato di distinguersi dalla massa delle fotocamere compatte, puntando in particolare su innovazioni tecnologiche, in grado di differenziare i propri prodotti da quelli della concorrenza. Si tratta di una filosofia del marchio, sottolineata anche nella conferenza stampa che ha presentato i nuovi prodotti: in campo fotografico Casio si affida a partner collaudati per ottiche e sensori, concentrandosi sull'ottimizzazione della parte digitale, come ad esempio il motore di elaborazione delle immagini e tutte le sue funzioni.


Casio EXILIM EX-Z550

Da questa filosofia sono nate tecnologie come Dynamic Photo, High Speed e riconoscimento intelligente delle scene, tutte volte a rendere più facile la fotografia ai meno esperti, ma anche a soddisfare le esigenze degli amatori. L'ultimo rinnovo della gamma segue in pieno questi canoni e offre fotocamere compatte di design, ma anche prodotti di particolari nicchie.


Casio EXILIM EX-Z2000

Le compatte Exilim EX-H15, Z2000 e Z550 sono accumunate dal sensore CCD da 14,1 megapixel e dal nuovo processore d'immagine EXILIM Engine 5.0. Dotate di ottica zoom rispettivamente 10X, 5X e 4X, offrono focali grandangolari, 24mm equivalenti la prima e 26mm le altre due, e puntano molto sulle cpacità del nuovo processore d'immagine Casio EXILIM Engine 5.0.


Casio EXILIM EX-H15

Capaci di registrare filmati in alta definizione a 720p offrono anche una delle ultime innovazioni di Casio, la tecnologia Dynamic Photo che permette di creare scene dinamiche con i soggetti delle foto. Con questa funzione è possibile aggiungere oggetti dinamici alle foto, oppure ritagliare un soggetto da più foto e renderlo dinamico, utilizzando per dare vita ad altri scatti o per rendere più particolari le clip video.

Una delle novità presentate è già stata vista online, ma solo ora è ufficiale anche per il mercato italiano. Stiamo parlando della Casio EXILIM EX-G1 che si rifà al noto brand G-Shock, che ha reso famosi gli orologi del produttore nipponico. Si tratta di una fotocamera da 12,1 megapixel rugged nel corpo e nell'anima.

La Casio EX-G1 G-Shock, infatti, è dotata di involucro impermeabile e resistente in acciaio, policarbonato e fibra di vetro, in grado di sopportare cadute da più di 2 metri e immersioni di 60 minuti fino a 3 metri di profondità. La resistenza della fotocamera però non si limita solo all'esterno, ma comprende anche l'ingegnerizzazione dei componenti elettronici all'interno, con tecnologie simili a quelle degli orologi, ormai assodate in casa Casio.

Regina della presentazione è stata la Casio EXILIM EX-FH100, che propone le tecnologie High Speed di Casio in una fotocamera da viaggio, con zoom 10x, obiettivo grandangolare 24-240mm equivalenti e mille scatti di autonomia, misurati con gli standard CIPA. Il sensore CMOS stabilizzato da 10,1 megapixel è del tipo back-illuminated, con struttura invertita che mette a diretto contatto della luce i fotorecettori.

La Casio EX-FH100 integra un otturatore elettronico, ma anche quello meccanico e in modalità standard offre tempi di esposizione da 30 a 1/2000 secondi, che diventano 1/40.000 sec in modalità high speed. Le potenzialità di ripresa ad alta velocità della fotocamera vengono utilizzate non solo per raffiche a 9 megapixel a 40 immagini al secondo (fino a trenta scatti) e per i video fino a 1000 fps (a risoluzione 224x64 pixel), ma anche per funzionalità avanzate, come lo stacking autmatico di diverse foto per prevenire il mosso oppure contrastare l'insorgere del rumore tipico delle lunghe esposizioni.

Nel primo caso con la modalità ritratto notturno la macchina scatta una prima foto con il flash per illuminare il soggetto e altre in raffica senza flash per ottenere uno sfondo esposto in modo corretto, con un bilanciamento del bianco multizona e caratterizzato da poco rumore. Questa fotocamera si posiziona in una fascia premium di mercato, con un prezzo che dovrebbe aggirarsi attorno a 329 euro. Il resto della gamma va a posizionarsi circa tra 180 e 280 euro.

[HWUVIDEO="554"]Nuova gamma Casio: alta velocità tascabile[/HWUVIDEO]

Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: atomo37 pubblicato il 13 Gennaio 2010, 16:53
veramente belle macchine, la exg1 mi piace tantissimo.
Commento # 2 di: ARARARARARARA pubblicato il 13 Gennaio 2010, 16:59
l'ultima, la Casio EXILIM EX-FH100 sembra veramente interessante, quest si che è innovativa e offre funzioni estremamente creative, avessi un po' di soldi di troppo la comprerei per fare un fracco di stop motion + o - stupidi e di video ad altissimo fps. Questa è a mio avviso una compatta creativa che può integrare una reflex per tutte quelle situazioni in cui la compatta è meglio. 1/40.000 s apre le porte a un modo di fotografare diverso. (ultimamente sono molto aperto a nuovi orizzonti creativi, e non mi precludo nessuna tecnica che sia a pellicola o digitale se una cosa permette di realizzare cose creative ora per mè è una soluzione valida... ho tirato fuori dal cassetto la epson che non usavo da tempo e ci ho fatto uno stop motion)
Commento # 3 di: monzaparco pubblicato il 13 Gennaio 2010, 17:00
sono da anni cliente delle fotocamere Casio e continuerò ad esserlo per robustezza, qualità e praticità!!!
Commento # 4 di: Ventresca pubblicato il 13 Gennaio 2010, 17:09
si parla di una durata delle batterie con fotocamere casio superiore alla norma. me lo confermate o si tratta di una caratteristica solo dei modelli di qualche generazione fa?
Commento # 5 di: SK8R1 pubblicato il 13 Gennaio 2010, 17:49
"40 immagini al secondo (fino a trenta scatti) " ?!?!? ma se scatta 40 immagini al secondo, ma il buffer finisce dopo 30, che senso ha?!?! in meno di un secondo finisci il buffer?! oppure ho capito qualcosa male io!?!?
Commento # 6 di: moGio pubblicato il 13 Gennaio 2010, 17:56
L'ultima mi piace parecchio... chissa' quanto e' grosso il sensore e che aperture ha...
attendero' una recensione su dpreview

http://www.dpreview.com/news/1001/1...0z550.asp#specs
Commento # 7 di: ARARARARARARA pubblicato il 13 Gennaio 2010, 18:05
Originariamente inviato da: SK8R1
"40 immagini al secondo (fino a trenta scatti) " ?!?!? ma se scatta 40 immagini al secondo, ma il buffer finisce dopo 30, che senso ha?!?! in meno di un secondo finisci il buffer?! oppure ho capito qualcosa male io!?!?


per assurdo una macchina potrebbe fare 150 milioni di fps ma scattare massimo 2 foto, quelle 2 foto però le farà ad una distanza di tempo incradibilmente breve, utile o no non si può dire che non faccia 150 milioni di fps solo perchè fa solo 2 scatti! gli fps e il buffer sono 2 cose ben distinte
Commento # 8 di: avvelenato pubblicato il 13 Gennaio 2010, 19:38
Originariamente inviato da: SK8R1
"40 immagini al secondo (fino a trenta scatti) " ?!?!? ma se scatta 40 immagini al secondo, ma il buffer finisce dopo 30, che senso ha?!?! in meno di un secondo finisci il buffer?! oppure ho capito qualcosa male io!?!?


per la fotografia sportiva o naturalistica è una gran figata. Immagina di fotografare, fotogramma per fotogramma, una trota mentre sta saltando fuori dall'acqua, dev'essere bellissimo...
Commento # 9 di: Guitarscorpio pubblicato il 13 Gennaio 2010, 20:40
Originariamente inviato da: SK8R1
"40 immagini al secondo (fino a trenta scatti) " ?!?!? ma se scatta 40 immagini al secondo, ma il buffer finisce dopo 30, che senso ha?!?! in meno di un secondo finisci il buffer?! oppure ho capito qualcosa male io!?!?


40 immagini al secondo è una velocità.
Ti sembrerebbe così assurdo dire che in auto sei andato a 100 Km all'ora per un tratto di 20 km di strada?
Commento # 10 di: Cionno pubblicato il 13 Gennaio 2010, 21:26
a me piace molto la fh1000 ma aspetto una recenzione su siti specializzati
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor