Nuova Fujifilm X-A10: la mirrorless per chi ama i selfie

Nuova Fujifilm X-A10: la mirrorless per chi ama i selfie

di Roberto Colombo, pubblicata il

“ La fotocamera nasce con in mente proprio gli autoritratti e a livello di ergonomia offre display ruotabile in avanti di 180 e impugnatura ottimizzata anche per quando la si impugna orientandola verso di s. Ruotando il display LCD si attiva inoltre la funzione Eye Detection AF che regola automaticamente la messa a fuoco sugli occhi del soggetto, per evitare quei selfie in cui solo lo sfondo a essere a fuoco. In questa configurazione non necessario fare dei contorsionismi per azionare il pulsante di scatto, infatti la ghiera posteriore cliccabile e si trasforma in un comando di messa a fuoco e scatto quando il displlay viene ruotato in avanti”

I selfie sono ormai una cosa seria e molti blogger e instagrammres hanno fondato su essi parte del proprio successo. Per un buon selfie ci vuole una buona fotocamera e in questi anni abbiamo visto proliferare moduli di sempre maggiore qualità anche sulla faccia anteriore dei telefonini, proprio per soddisfare la voglia di autoritratto delle persone. La qualità di una macchina fotografica resta però sempre superiore, sopratttutto se prendiamo in esame fotocamere dotate di sensore di grandi dimensioni: scattare un selfie con una reflex è operazione di grande difficoltà, mentre diverse mirrorless offrono ergonomia e funzionalità ottimizzate per questo scenario di utilizzo.

Appartiene a questa schiera anche la nuova Fujifilm X-A10, piccola mirroless della famiglia X caratterizzata da un sensore APS-C da 16,3 megapixel, in versione classica con filtro colore Bayer (e non con la matrice X-Trans che equipaggia i modelli più evoluti). La fotocamera nasce con in mente proprio gli autoritratti e a livello di ergonomia offre display ruotabile in avanti di 180° e impugnatura ottimizzata anche per quando la si impugna orientandola verso di sé. Ruotando il display LCD si attiva inoltre la funzione “Eye Detection AF” che regola automaticamente la messa a fuoco sugli occhi del soggetto, per evitare quei selfie in cui è solo lo sfondo a essere a fuoco. In questa configurazione non è necessario fare dei contorsionismi per azionare il pulsante di scatto, infatti la ghiera posteriore è cliccabile e si trasforma in un comando di messa a fuoco e scatto quando il displlay viene ruotato in avanti.

Quando equipaggiata con l’obiettivo zoom "XC16-50mmF3.5-5.6 OIS II", che fa parte del kit standard, X-A10 ha una distanza minima di lavoro di circa 7 centimetri dal bordo anteriore dell’obiettivo, permettendo riprese macro, e soprattutto selfie senza sforzi eccessivi per allungare il braccio. Come le altre fotocamere della famiglia porta in dote le famose simulazioni pellicola. A livello di sensibilità la macchina può operare tra 200 e6400 ISO nativamente, spingendosi fino a 25600 ISO in modalità espansione. Tra le particolarità che faranno piacere ai viaggiatori il supporto alla ricarica USB, per salvarsi in corner in situazioni di emergenza con un power bank o una presa di corrente.

A livello video troviamo il supporto ai filmati Full HD (1080/30p, 25p, 24p). La macchina dispone anche della funzione di otturatore elettronico, per scatti con tempi di posa fino a 1/32.000s. Non mancano poi la connettività Wi-Fi per il trasferimento veloce delle foto allo smartphone per l'editing e la condivisione e per il controllo remoto tramite app. Fujifilm X-A10 sarà disponibile da fine dicembre 2017 al prezzo indicativo e suggerito al pubblico di 569,99 euro Iva inclusa, in kit con l'obiettivo standard "XC16-50mmF3.5-5.6 OIS II".


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 02 Dicembre 2016, 11:53

Dai ma che brutta definizione.

E' una macchina molto bellina ma la cosa dei selfie è veramente svilente.
Come dire che la nuova porsche è ideale per parcheggiare a spina di pesce..
Commento # 2 di: Marko#88 pubblicato il 02 Dicembre 2016, 14:20
Originariamente inviato da: demon77

Dai ma che brutta definizione.

E' una macchina molto bellina ma la cosa dei selfie è veramente svilente.
Come dire che la nuova porsche è ideale per parcheggiare a spina di pesce..


Vanno dietro al mercato...
Commento # 3 di: Ork pubblicato il 05 Dicembre 2016, 08:38
Originariamente inviato da: demon77

Dai ma che brutta definizione.

E' una macchina molto bellina ma la cosa dei selfie è veramente svilente.
Come dire che la nuova porsche è ideale per parcheggiare a spina di pesce..


la macan dici? vado a vederla!
Commento # 4 di: demon77 pubblicato il 05 Dicembre 2016, 09:22
Originariamente inviato da: Ork
la macan dici? vado a vederla!


era un esempio più generico! Ma se la provi fammi sapere come va nel parcheggio!
BenQ Monitor