Lytro: in arrivo anche il 3D

Lytro: in arrivo anche il 3D

di Roberto Colombo, pubblicata il

“La fotocamera Lytro, che permette di mettere a fuoco dopo lo scatto, si prepara a offrire a breve anche un effetto 3D basato sul movimento e sul parallasse”

Lytro è uno dei progetti che più ha richiamato interesse in ambito fotografico negli ultimi mesi: la Light Field Camera è un apparecchio in grado di registrare immagini e di scegliere durante la fase di visualizzazione dove posizionare il punto di fuoco. Recentemente un aggiornamento firmware ha portato nuove funzioni e controlli manuali, ma i tecnici sono al lavoro per offrire in futuro nuove funzionalità.

Una di queste è un effetto 3D basato sul parallasse. Con la nuova funzione sarà possibile visualizzare l'effetto 3D anche sui display 2D sfruttando la possibilità di registrare nell'immagine diversi punti di vista: muovendo l'immagine tra i diversi punti è possibile ottenere un effetto di profondità.

È un tipo di effetto già offerto dal alcune fotocamere dotate di più ottiche, ma nel caso di Lytro sarà semplicemente messo a disposizione assieme al fuoco selettivo in fase di visualizzazione senza alcuna nuova operazione al momento dello scatto.


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: mentalray pubblicato il 29 Ottobre 2012, 10:07
Sono anni che pubblicizzano massivamente queste lytro, ma nei negozi io ancora non le ho mai viste. Ma questi i soldi per fa fare le campagne mediatiche dove li prendono se non vendono una fava?
Commento # 2 di: StyleB pubblicato il 29 Ottobre 2012, 10:22
la lytro si compra esclusivamente dal sito... e sinceramente è in lista tra i miei futuri acquisti, troppo interessante e utle il fatto di poter mettere a fuoco l'immagine dopo aver scattato la foto, questo la rende la fotocamera "punta e scatta" migliore del mercato.
Commento # 3 di: Tedturb0 pubblicato il 29 Ottobre 2012, 13:52
Originariamente inviato da: StyleB
la lytro si compra esclusivamente dal sito... e sinceramente è in lista tra i miei futuri acquisti, troppo interessante e utle il fatto di poter mettere a fuoco l'immagine dopo aver scattato la foto, questo la rende la fotocamera "punta e scatta" migliore del mercato.


Si certo come no, con una risoluzione di 1,080x1,080 sai cosa te ne fai delle foto poi..
E comunque è il caso di pubblicizzare anche il fatto che non si puo mettere a fuoco un immagine "dove si vuole", ma ci sono 8 diverse profondita' di fuoco, e basta. Per un utente medio potrebbe essere sufficiente, ma ritengo la pubblicità di questa macchina quantomeno fuorviante
Commento # 4 di: tesKing pubblicato il 29 Ottobre 2012, 14:36
Originariamente inviato da: Tedturb0
Si certo come no, con una risoluzione di 1,080x1,080 sai cosa te ne fai delle foto poi..
E comunque è il caso di pubblicizzare anche il fatto che non si puo mettere a fuoco un immagine "dove si vuole", ma ci sono 8 diverse profondita' di fuoco, e basta. Per un utente medio potrebbe essere sufficiente, ma ritengo la pubblicità di questa macchina quantomeno fuorviante


Non sapevo del limite di 8 "profondità di messa a fuoco" solo. Però anche così, con solo 8, credo che copri tranquillamente tutto. A me la Lytro piace un sacco. Spero che l'idea venga sviluppata e la risoluzione aumenti
Commento # 5 di: Tedturb0 pubblicato il 29 Ottobre 2012, 20:11
purtroppo la risoluzione non puo aumentare piu di tanto.
In parole povere e' come il sensore acquisisse 8 foto alla volta, quindi con un sensore da 8 megapixel avrai 8 piani di fuoco e 1 megapixel di risoluzione.
come vedi per avere una risoluzione per lo meno accettabile sui 3MP dovresti avere un sensore da 24MP
BenQ Monitor