Lenti Zeiss serie ZF.2: quando presente e passato uniscono le forze

Lenti Zeiss serie ZF.2: quando presente e passato uniscono le forze

di Matteo Cervo, pubblicata il

“Continua la conversione alla gestione elettronica delle lenti dedicate alle DSRL Nikon, due nuovi obiettivi per questa primavera”

Di lavoro fatto in questo campo Zeiss ne ha mostrato parecchio l'hanno passato, all'inizio del 2010 arrivano le novità di un percorso che non si è fermato: il rinnovo dei vetri con baionetta F e CPU integrata per interfacciarsi alle fotocamere digitali di Nikon continua. Già perché se Zeiss significava in passato qualità ottica ai massimi livelli, nel mondo del digitale pochi avventurieri scelgono di mettere da parte gli automatismi di scatto come la priorità dei tempi o il sistema Program per guadagnare il contrasto e la nitidezza di una lente Zeiss.

È iniziata allora una integrazione tra la solida ed affermata qualità ottica dei vari Distagon e Planar, con elementi elettronici più moderni come una CPU di gestione dell'apertura che consenta non solo di lavorare in manuale ma anche in semiautomatismo e automatismo, che possa trasmettere alla fotocamera i dati necessari a far lavorare al meglio gli algoritmi di esposizione che devono parte delle loro performance anche ai dati exif.

Nasce così la serie ZF.2 che al momento raccoglie otto vetri Zeiss tra i quali: 18 mm F/3.5, 21 mm F/2.8, 35 mm F/2, 50 mm F/2 e 85 mm F/1.4 già disponibili dallo scorso novembre, ai quali si aggiungeranno questa primavera l'obiettivo Distagon T* 28 mm F/2.8 e il Macro Planar T* 100 mm F/2. È la stessa Zeiss che lascia trapelare anche la notizia della riprogettazione completa del Distagon T* 25 mm F/2.8, ma di questo se ne riparlerà più avanti.

Se pensate che queste siano lenti inarrivabili potreste ricredervi considerando il fatto che a meno dell'IVA i prezzi si aggirano tra i 545 ed i 1386 euro a seconda dell'obiettivo. Prezzi che a ben guardare rimangono in linea con le serie professionali delle singole case.


Commenti (11)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: GiulianoPhoto pubblicato il 05 Febbraio 2010, 14:57
voglio il 35 f2 per la mia D3, un sogno che tra qualche mese potrei realizzare.......sbavvvvv
Commento # 2 di: AleLinuxBSD pubblicato il 05 Febbraio 2010, 15:55
Chissà se le vecchie lenti manuali Zeiss, in seguito a queste nuove uscite, costeranno di meno ... una vocina nell'orecchio mi dice di no perché c'è molto feticismo intorno a questo marchio.

Bene per chi se le può permettere, dato che sicuramente il loro valore rimarrà costante nel tempo, però spero che gli altri che non hanno simili possibilità non pensino che le ottiche pro delle rispettive case siano qualitativamente inferiori agli Zeiss, perché così non è.

In tempi in cui nei libretti bancari ti danno niente di interesse, nei c/c sei in perdita, se qualcuno può comprarsi simili ottiche (Zeiss o ottiche pro di altre case), senza romperle e trattandole bene, può essere considerato quasi un'investimento.

Certo non è come avere denaro in contanti subito disponibile, ma insomma, almeno ci rimetti poco.
Commento # 3 di: GiulianoPhoto pubblicato il 05 Febbraio 2010, 16:08
@alelinuxBSD

hai perfettamente ragione.

Io che con le foto ci campo anche vedo di gran interesse lenti simili anche come investimento.
Le vecchie zeiss non scenderanno mai di prezzo perchè ogni ottica è diversa dall'altra ma tutte sono di estrema qualità. Io poi che ho una predilizione per le focali fisse queste sono il top.
Commento # 4 di: Donagh pubblicato il 05 Febbraio 2010, 16:29
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Chissà se le vecchie lenti manuali Zeiss, in seguito a queste nuove uscite, costeranno di meno ... una vocina nell'orecchio mi dice di no perché c'è molto feticismo intorno a questo marchio.

Bene per chi se le può permettere, dato che sicuramente il loro valore rimarrà costante nel tempo, però spero che gli altri che non hanno simili possibilità non pensino che le ottiche pro delle rispettive case siano qualitativamente inferiori agli Zeiss, perché così non è.

In tempi in cui nei libretti bancari ti danno niente di interesse, nei c/c sei in perdita, se qualcuno può comprarsi simili ottiche (Zeiss o ottiche pro di altre case), senza romperle e trattandole bene, può essere considerato quasi un'investimento.

Certo non è come avere denaro in contanti subito disponibile, ma insomma, almeno ci rimetti poco.


feticismo.. difatti...
ho usato per anni ottiche zeiss e leica su canon reflex ma per il tipo di foto che scatto era un dramma per via della messa a fuoco manuale.
e dato che le reflex di oggi non sono proprio fatte per mettere a fuoco in manuale (riferimeti zero mirino senza microprismi etc) discorso diverso per le foto in studio... un leica 100 apo macro da la barba a tutte le ottiche nikon e canon (1600 euro usato)
Commento # 5 di: ARARARARARARA pubblicato il 05 Febbraio 2010, 17:31
uhmmm 85 mm zeiss
Commento # 6 di: Notturnia pubblicato il 05 Febbraio 2010, 18:07
cavolo.. quanto vorrei delle zeiss sulla mia canon..
a casa ho ancora una zeiss ikarex con tanto di ottica 50mm zeiss che è un gioiellino ^^ f1,2

sbav..

ma le pellicole oramai non si trovano quasi più (quelle buone..)

vorrei tanto avere zeiss per la canon digitale.. e i soldi per questo :-D
Commento # 7 di: ARARARARARARA pubblicato il 05 Febbraio 2010, 18:12
Originariamente inviato da: Notturnia
cavolo.. quanto vorrei delle zeiss sulla mia canon..
a casa ho ancora una zeiss ikarex con tanto di ottica 50mm zeiss che è un gioiellino ^^ f1,2

sbav..

ma le pellicole oramai non si trovano quasi più (quelle buone..)

vorrei tanto avere zeiss per la canon digitale.. e i soldi per questo :-D


ma che dici? non si trovano le pellicole? si trova di tutto, sono i chimici che non si trovano facilmente, ma internet è la risposta!
Commento # 8 di: marcuz99 pubblicato il 05 Febbraio 2010, 18:53
A me piacerebbero delle ottiche zeiss native per il micro quattro terzi.

La vecchia Zeiss Ikonta di famiglia è tuttora la macchina migliore che abbia usato, ma impraticabile per il tipo di fotografia quasi usa e getta di tutti fiorni, per il quale la mia attuale PEN va più che bene...
Commento # 9 di: claudio1978 pubblicato il 05 Febbraio 2010, 19:24
l'85

So che non e' un forum di grammatica italiana, ma la prima frase di questo articolo manca di punteggiatura adeguata. E "anno" si scrive senza acca quando non indica il verbo avere.

A parte questo l'85mm sarebbe la mia prima scelta al momento...tempo fa ero deciso per un 35mm, ma poi ho trovato il nuovo 35mm G f/1.8 di Nikkor un pezzo molto interessante per il rapporto qualita'/prezzo che offre .

Prima o poi mi piacerebbe avere un pezzo Zeiss, anche senza tanti automatismi...
Commento # 10 di: tengo famiglia pubblicato il 06 Febbraio 2010, 11:48
si possono trovare sul mercato usato ottime ottiche fisse A+ canon e nikon, hanno l'autofocus e come qualità non si discostano molto ( o niente)
Le vedo più come ottiche da esibire che da utilizzare in fretta per un reportage fotografico.
L'autofocus a TA serve eccome, perchè basta un pò di back o front focus e la foto è da buttare.
E siccome le attuali reflex non sono il massimo per focheggiare manuale....
Poi mi chiedo perchè la zeiss produce ottiche autofocus per sony e invece su queste serie non monta l'af? Mi sembrano tanto dei progetti rivisitati (e riciclati).
IMHO
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor