L'otturatore di Canon EOS 5D Mark III a 400 e 1200 fps

L'otturatore di Canon EOS 5D Mark III a 400 e 1200 fps

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Ecco cosa succede quando premete il pulsante di scatto di Canon EOS 5D Mark III: lo specchio e l'otturatore ripresi a 400 e 1200 fps”

Stiamo lavorando alla recensione della nuova Canon EOS 5D Mark III, l'ultima full frame della casa biancorossa. La nuova Mark III si trova a raccogliere la difficile eredità del precedente modello EOS 5D Mark II, un vero e proprio best seller per Canon e che ha aperto la strada al colosso nipponico verso il mondo del cinema.

Uno dei punti in cui Canon ha migliorato la sua full frame è la raffica, che sale da circa 3,9 fps ad un massimo di 6 fps messi a disposizione dalla nuova EOS 5D Mark 3. Abbiamo voluto dare un occhio da vicino a questo particolare e vi proponiamo delle riprese al rallentatore del movimento di specchio e otturatore con immagini riprese a 400 e 1200 fps.

Ecco il filmato ripreso a 400 fps, in cui sono apprezzabili maggiormente i dettagli grazie alla maggiore risoluzione:

Qui sotto invece il piccolo filmato a 1200 fps, in cui è ancora più evidente il rimbalzo dello specchio nella fase di ritorno.


Commenti (16)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: opelio pubblicato il 02 Maggio 2012, 15:05
Per la serie: tanto per scrivere qualcosa.
Commento # 2 di: megthebest pubblicato il 02 Maggio 2012, 15:12
" un vero e proprio best selle per Canon"

si di selle migliori Canon ne ha fatte....
Commento # 3 di: Pegamugh pubblicato il 02 Maggio 2012, 15:51
dove son finiti i video?
Commento # 4 di: Gannjunior pubblicato il 02 Maggio 2012, 16:08
ahahaha e quindi? ora che l'abbiamo visto al rallentatore?!
ma che segnalazione è?!
Commento # 5 di: SaggioFedeMantova pubblicato il 02 Maggio 2012, 16:19
ma "la tendina che scopre il sensore" quanto va veloce???????!!!!!!!
Commento # 6 di: daywatch pubblicato il 02 Maggio 2012, 16:19
Wow! Devo comprarla allora! Ma solo per vedere a rallentatore dal vivo lo specchio che fa su e giu lol
Commento # 7 di: tuttodigitale pubblicato il 02 Maggio 2012, 18:30
Originariamente inviato da: SaggioFedeMantova
ma "la tendina che scopre il sensore" quanto va veloce???????!!!!!!!

grossomodo impiega 1/300 di secondo per (s)coprire il sensore.
Commento # 8 di: SaggioFedeMantova pubblicato il 03 Maggio 2012, 00:50
Originariamente inviato da: tuttodigitale
grossomodo impiega 1/300 di secondo per (s)coprire il sensore.


sicuro? perchè anche nel video rallentato è istantanea
Commento # 9 di: ebimura pubblicato il 03 Maggio 2012, 02:55
40 anni fa...............

....un certo ingegner Yoshihisa Maitani, progetto' per la Olympus co Japan , una innovativa reflex che tra i molti primati aveva anche quello di essere la reflex con il ritorno dello specchio maggiormente ammortizzato. Lo specchio risultava esente da rimbalzi in quanto veniva frenato da ben 2 ammortizzatori ad aria. Nonostante questo, quando all'apparecchio veniva montato il motor drive 1, la velocita'di scatto superava i 5 fotogrammi al secondo.
E ora, a 40 anni di distanza, vorrebbero impressionarci con queste cretinate? Il marketing e' sempre piu' minestra per ingozzare gli sprovveduti!
Commento # 10 di: lorenzo22 pubblicato il 03 Maggio 2012, 07:57
Originariamente inviato da: ebimura
....un certo ingegner Yoshihisa Maitani, progetto' per la Olympus co Japan , una innovativa reflex che tra i molti primati aveva anche quello di essere la reflex con il ritorno dello specchio maggiormente ammortizzato. Lo specchio risultava esente da rimbalzi in quanto veniva frenato da ben 2 ammortizzatori ad aria. Nonostante questo, quando all'apparecchio veniva montato il motor drive 1, la velocita'di scatto superava i 5 fotogrammi al secondo.
E ora, a 40 anni di distanza, vorrebbero impressionarci con queste cretinate? Il marketing e' sempre piu' minestra per ingozzare gli sprovveduti!


[ot]
Si vede che in questi 40 anni di distanza i problemi di tipo tecnologico sono stati altri. Non permettendo di arrivare ad miglioramenti su questo punto di vista.
Ci avrebbero messo poco tempo a copiare il dispositivo e ad "adattarlo" alle specifiche odierne, se fosse stato così semplice.
[/ot]
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor