In arrivo un richiamo ufficiale per le Canon EOS-1D Mark III?

In arrivo un richiamo ufficiale per le Canon EOS-1D Mark III?

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Alcuni comportamenti del produttore nipponico lasciano presagire un prossimo richiamo per le Canon EOS-1D Mark III”

La notizia è apparsa su Digital Photography Review e potrebbe generare qualche preoccupazione in tutti i possessori di reflex digitali Canon EOS-1D Mark III, prodotto destinato alle fasce alte del mercato, dotata di sensore CMOS in formato APS-H da 10.1 megapixel.

In pratica nel Regno Unito sono state sospese le spedizioni di questo prodotto, con in più la richiesta ai negozianti autorizzati di ritirare dagli scaffali e inviare a Canon i pezzi invenduti.

Questo lascia presagire a breve un richiamo ufficiale da parte del produttore giapponese. In quell'occasione si avranno anche ulteriori dettagli tecnici sui motivi del richiamo. Una ventina di giorni fa vi avevamo parlato del richiamo, sempre da parte di Canon di una ben precisa serie di PowerShot A650 IS, in quel caso i problemi erano imputabili a infiltrazioni di luce utilizzando il display snodabile completamente aperto in condizioni di intensa luce.


Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: trydent pubblicato il 01 Novembre 2007, 10:18
Si se ne parlava già da qualche giorno e pare che il problema principale sia legato all'autofocus di questa meravigliosa macchina.

Ora la sparo lì: non è che magari questo ritiro c'entra in parte con l'uscita della D3 di casa Nikon che almeno sulla carta è decisamente superiore?

Detto ciò non bisognerebbe crocifiggere nessuno per un errore, però avranno sicuramente un ritorno di immagine negativissimo dato che stiamo parlando di una della ammiraglie della casa.
Mi sa che qualche jappo che lavora in Canon sarà stato prontamente fustigato e poi licenziato per questo


Commento # 2 di: ale215 pubblicato il 01 Novembre 2007, 10:26
a parte la notizia terribilmente old (si vocifera da una settimana, è certa da 4 giorni) non capisco, come si fa a far uscire una macchina da diverse migliaia di euro con un difetto su una parte cosi essenziale
Commento # 3 di: newreg pubblicato il 01 Novembre 2007, 10:45
Canon Australia ha ufficializzato:

http://www.canon.com.au/support/cus...mp;File=KB01650
Commento # 4 di: Dexther pubblicato il 01 Novembre 2007, 11:13
mmmm,in questa fascia di prezzo cose del genere stonano parecchio .
Commento # 5 di: Eraser|85 pubblicato il 01 Novembre 2007, 11:18
Originariamente inviato da: trydent
Mi sa che qualche jappo che lavora in Canon sarà stato prontamente fustigato e poi licenziato per questo

E' più probabile che abbia deciso di fare harakiri Link ad immagine (click per visualizzarla)
Commento # 6 di: Mercuri0 pubblicato il 01 Novembre 2007, 11:22
non capisco, come si fa a far uscire una macchina da diverse migliaia di euro con un difetto su una parte cosi essenziale

Tristemente qualcosa può sfuggire, sopratutto se è di questo tipo:

This issue is limited to a specific range of units, and results in unstable focusing and AF tracking performance when using AI servo continuous shooting, particularly in high temperatures.

A dire il vero penso che proprio perché la macchina è da diverse migliaia di euro facciano il richiamo. Un difetto di questo tipo su prodotti consumer sarebbe stato ignorato (tra le bestemmie di noi acquirenti italiani d'estate)
Commento # 7 di: tommy781 pubblicato il 01 Novembre 2007, 11:27
il problema è che si tratta di una macchina da professionisti su cui non sono tollerabili problemi simili, dovrebbero essere iper collaudate prima di essere immesse sul mercato. probabilmente canon, incalzata dalle rivali, ha sfornato questa macchina prima del dovuto ed ora ne pagherà le conseguenze. un richiamo per un utente normale è una cosa bella, per un professionista è una fregatura perchè lo priva della macchina con cui lavora. male canon, molto male...
Commento # 8 di: cagnaluia pubblicato il 01 Novembre 2007, 12:59
ahi ahi ahi..
Canon non ha più nel libro paga i tecnici beta-tester e demanda a noi gratuitamente l'oneroso lavoro.
Vuole diventare un pò come i produttori di cellulari, Nokia in primis, che sputano cellulari di giorno in giorno e sono sempre di più pieni di bachi.. Noi ci lamentiamo, loro creano la pezza, NSU l'aggiorna.

Così non va bene.

I professionisti comprano materiale professionale pagandolo profumatamente per due motivi:
1. QUALITA'
2. AFFIDABILITA' 99,9999% (che comporta anche l'assistenza tempestiva, cosa che canon sta cmq mettendo in atto con i richiami... )

Ma se mi fate mancare il secondo punto...
Commento # 9 di: Pelino pubblicato il 01 Novembre 2007, 17:51
Avete letto l'informativa sul sito canon?
ritirano solo alcune macchine risultate difettose, NON TUTTE!
leggere prima di scrivere mai eh?
Commento # 10 di: Supermac pubblicato il 01 Novembre 2007, 18:35
Sono un felice possessore di una Canon 1d Mark III con all' attivo circa 5000 scatti, al momento non ho riscontrato nessuna anomalia sul funzionamento del mio giocattolo.
Nonostante sia stato uno dei primi fortunati in Italia ad utilizzare questa meraviglia devo dire senza ombra di dubbio che la macchinetta è veramente superba.
Per ora Canon non mi ha fatto sapere nulla, vedremo in futuro.
Grazie
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor