In arrivo la full-frame Nikon D700?

In arrivo la full-frame Nikon D700?

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Apaiono in rete delle immagini di un volatino pubblicitario che mostra la nuova Nikon D700, seconda ful-frame del produttore nipponico”

Ieri sono apparse in rete alcune immagini che ritraggono un booklet pubblicitario nelle quali fa la sua comparsa un'inaspettata sorpresa, la Nikon D700, che viene data come la seconda full-frame di casa Nikon.

La veridicità della fonte è da verificare, ma le immagini sembrano essere abbastanza reali da lasciare il ragionevole dubbio che il prodotto possa essere davvero imminente.

Da quello che viene riportato del libretto dalle immagini rubate il sensore pieno formato CMOS dovrebbe fornire una risoluzione di 12,1 megapixel. Il sistema di messa a fuoco è il collaudato Multi-CAM3500FX 51 punti, il converter analogico digitale lavora a 14 bit e il corpo in magnesio dovrebbe essere tropicalizzato.

La sensibilità ISO dovrebbe arrivare, in modalità boost, a 25600 ISO. Maggiori informazioni dovrebbero essere disponibili nei prossimi mesi di luglio o agosto, ma alcune voci parlano di un prezzo inferiore a $3000.


Commenti (17)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: za87 pubblicato il 19 Giugno 2008, 11:49
scusate la domanda cos'è la modalità boost?
non mandatemi link a wikipedia mi basta una semplice spiegazione.
Commento # 2 di: Mietzsche pubblicato il 19 Giugno 2008, 11:50
Sarebbe ora di una risposta alla 5D!!
In campo non sport si poteva però fare qualcosa di più sulla risoluzione del sensore anche sacrificando gli ISO 25600.
Prezzo inferiore ai 3000$? e ci mancherebbe! il prezzo ideale sarebbe sui 2000€, riposizionando la d300 sui 1300.
Mah chissà se il formato ridotto resisterà o sarà abbandonato!
Commento # 3 di: Mietzsche pubblicato il 19 Giugno 2008, 11:55
Originariamente inviato da: za87
scusate la domanda cos'è la modalità boost?
non mandatemi link a wikipedia mi basta una semplice spiegazione.

Solo un modo diverso per dire "modalità emergenza".
Probabilmente però le sensibilità in modalità boost sono ricavate semplicemente via software applicando curve schiarenti di conversione RAW->JPG o RAW->RAW, mentre fino a ISO 6400 ci si arriva effettivamente aumentando il guadagno dei convertitori Analogico/Digitale, quindi Hardware prima del raw.
In altre parole la modalità boost puoi ottenerla anche in photoshop (cfr. Ken Rockwell)
Il vantaggio di effettuare una operazione del genere direttamente sul RAW dovrebbe essere evidente in quanto le curve usate potrebbero dover "allargare" molto i livelli luminosi sfruttando in vantaggio offerto dai convertitori a 14bit (16000 livelli) contro gli 8bit(256 livelli) del jpg.
Commento # 4 di: tommy781 pubblicato il 19 Giugno 2008, 11:57
e perchè dovrebbero abbandonare il formato ridotto? a loro quei sensori costano di meno e sono più che sufficienti per chiunque, anche per i professionisti, è il ff ad essere poco invitante e poco produttivo sia per chi fabbrica che per chi compra.
Commento # 5 di: VitOne pubblicato il 19 Giugno 2008, 12:04
Ovviamente, tommy, il fullframe non è sufficiente per chiunque, i vantaggi del full frame ci sono, e sono innegabili rispetto al formato ridotto. Ovviamente se per te il full frame non serve benissimo così, ma le tue esigenze non sono le esigenze dei centinaia di professionisti che sclegono il full frame, non certo perché costa di più. Inoltre anche moltissimi "utenti evoluti" hanno avuto modo di comprare il full frame negli ultimi anni ad un prezzo "umano" grazie alla EOS 5D che è stata un sucesso commerciale, per cui direi che il tuo commento è un po' troppo restrittivo.

Parlare in questa sede dei vantaggi del full frame sarebbe OT e riduttivo, mi limito a dire che, per esempio, puoi sfruttare le ottiche grandangolari e le "vecchie" ottiche così come sono progettate, puoi avere un numero di pixel superiore o pixel più grandi a beneficio del rumore e delle sensibilità ISO che si possono impostare, hai uno sfocato e una profondità di campo diversa (e non dico migliore proprio perché è una questione di gusti) da quella che avresti nelle macchinette formato "ridotto".
Commento # 6 di: VitOne pubblicato il 19 Giugno 2008, 12:15
Originariamente inviato da: Mietzsche
Sarebbe ora di una risposta alla 5D!!
In campo non sport si poteva però fare qualcosa di più sulla risoluzione del sensore anche sacrificando gli ISO 25600.
Prezzo inferiore ai 3000$? e ci mancherebbe! il prezzo ideale sarebbe sui 2000€, riposizionando la d300 sui 1300.
Mah chissà se il formato ridotto resisterà o sarà abbandonato!


Provando diverse fotocamere con diverse ottiche, in particolare i cosidetti "fissi di pregio" si scopre che la risoluzione assoluta è un vantaggio solo in determinati casi, purtroppo non tutte le ottiche riescono a risolvere tanti dettagli. Più di 10Mpixell non servono in moltissimi tipi di fotografia, ovviamente bisogna valutare la destinazione della foto: se la guardiamo a monitor, a meno che non ci si diverta a guardarla al 100% a tutti i costi per evidenziare anche i particolari più piccoli, vanno benissimo 4Mpixell. Se la destinazione è la stampa allora serve più risoluzione, ma bisogna vedere quante foto verranno stampate e a che risoluzione. Ho visto ottime foto in formato A2 realiazzate a partire da file di 6Mpixell...

La sensibilità maggiore e la maggior gamma dinamica sono tra le richieste più frequenti da parte dei fotografi professionisti interessati a cambiare corpo macchina, quasi nessuno di quelli che comincia a fotografare o di quelli che vogliono cambiare è interessato ad avere un numero di megapixel maggiore, perché significa file inutilmente più pesanti, ovviamente dipendentemente dalla destinazione, come ho già detto. Molto spesso chi non ha provato si limita a guardare il numero di megapixell, ma c'è da valutare molto altro. Questo non toglie che un numero di megapixell maggiore può dare più libertà nel caso in cui si debbano fare crop (ma non dà necessariamente, perché la macchinetta rimane limitata dall'ottica, che può non arrivare a risolvere dettaglio) e stampe grande formato (ma anche qui solitamente la stampa grande formato si vede da una certa distanza, è come per il monitor, se ci si mette vicino per vedere un dettaglio è una cosa diversa).

Il formato ridotto credo restarà per molto, come sempre credo che la cosa migliore sia iniziare a sfruttare le macchinette che si hanno, vedere se ci sono limiti nell'attrezzatura, e pensare a comprare qualcosa di meglio se serve. Personalmente sono dell'idea, dopo aver parlato e conosciuto diversi fotografi "non professionisti" che la stragrande maggioranza delle persone non sarebbe in grado di sfruttare al 100% neanche una "vecchia" 350D. Non ci dimentichiamo poi che il corpo macchina da solo fa poco o nulla, quello che fa la foto è il fotografo, la macchina e l'obbiettivo che ce montato. Se manca uno di questi tre parametri il risultato può essere molto lacunoso anche se uno degli altri due eccelle.
Commento # 7 di: JoeCondor79 pubblicato il 19 Giugno 2008, 12:20
Originariamente inviato da: Mietzsche
In altre parole la modalità boost puoi ottenerla anche in photoshop (cfr. Ken Rockwell)


Considerando l'attendibilità di Ken Rockwell, dei suoi test e delle sue previsioni sulle future tecnologie (ti dico solo che per la D3 aveva previsto un corpo macchina con dorsi intercambiabili) dubiterei di ciò che dice... ed eviterei di citarlo come fosse la bibbia (non parlo di te ma di numerosi siti internet che ahimè lo fanno!)
Ti posso assicurare che scattando a 6400 asa schiarendo di uno stop in PP e scattando in H1 (12800 asa) si hanno due risultati ben diversi.

Originariamente inviato da: tommy781
e perchè dovrebbero abbandonare il formato ridotto? a loro quei sensori costano di meno e sono più che sufficienti per chiunque, anche per i professionisti, è il ff ad essere poco invitante e poco produttivo sia per chi fabbrica che per chi compra.


Tommy, sei un professionista?
Da Professionista io ti dico che cambia enormemente il ff dal formato DX. Ti assicuro: enormemente! Sarebbe come dire che un'Hasselblad con sensore 37x49 mm sia troppo dispendiosa e abbia un sensore troppo grande e inutile. O come dire che il sensore della D2x riesca a catturare un dettaglio e ad avere una nitidezza pari a quello della D3 (le ho entrambe, ti assicuro non c'è paragone!) per non parlare del disturbo ad alte sensibilità.
Commento # 8 di: KVL pubblicato il 19 Giugno 2008, 12:44
JoeCondor79, quando me le fai provare?

Il DX non verrà abbandonato per lungo tempo, ve lo assicuro.
Guardate quante lenti e produttori ci sono per il DX.

Poi con la D3 si possono montare ottiche DX e scattare a meno MP giusto?

Tipo: mi compro un fisheye DX che pago tanto ma non tantissimo, su 16/24MP posso permettermi di scattare a 10.66 o 16MP no?

Alla fine le ottiche migliori sono sempre e comunque FX, o full-frame che dir si voglia.
Commento # 9 di: cosimo.barletta pubblicato il 19 Giugno 2008, 13:05
Originariamente inviato da: VitOne
Parlare in questa sede dei vantaggi del full frame sarebbe OT e riduttivo

anche perchè poi per par condicio, bisognerebbe parlare degli svantaggi...
Commento # 10 di: JoeCondor79 pubblicato il 19 Giugno 2008, 13:18
Originariamente inviato da: KVL
Poi con la D3 si possono montare ottiche DX e scattare a meno MP giusto?

Tipo: mi compro un fisheye DX che pago tanto ma non tantissimo, su 16/24MP posso permettermi di scattare a 10.66 o 16MP no?


Esatto, la D3 ha questa funzione. Purtroppo però da 12 mpx finisce per averne poco più di 5.

Per tornare in topic, sarebbe ottima cosa avere una reflex compatta con sensore a pieno formato. A naso, però, non uscira a breve. O meglio... uscirà in concomitanza con la prossima D3x che presumibilmente avrà risoluzione maggiore rispetto all'attuale D3 (una D700 sarebbe una D3 in miniatura a quasi metà prezzo... in Nikon non son così stupidi da tirarsi la zappa sui piedi
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor