Il drone del futuro secondo DJI: vola da solo, segue il proprietario ed evita gli ostacoli

Il drone del futuro secondo DJI: vola da solo, segue il proprietario ed evita gli ostacoli

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Volo libero che segue autonomamente l'utente, possibilità di coordinare più droni per una visione multi-camera, capacità di evitare da soli gli ostacoli sono queste le caratteristiche del drone del futuro nel sogno a occhi aperti di DJI”

In pochi anni i droni sono passati da essere qualcosa di quasi fantascientifico ad essere una realtà quotidiana. DJI ha pubblicato un interessante video in cui presenta la sua visione del futuro sui robot volanti: si tratta, come è detto chiaramente nella pagina dedicata al DJI Phantom X Concept, di un sogno a occhi aperti su quale potrebbe essere l'evoluzione di quadricotteri e simili. Volo libero che segue autonomamente l'utente, possibilità di coordinare più droni per una visione multi-camera dinamica e volante, capacità di evitare da soli gli ostacoli sono queste le caratteristiche del drone del futuro.

Un drone che semplicemente si lancia per aria e poi si muove in modo autonomo in base a quello che facciamo, ma che può anche diventare una matita volante per disegnare nel cielo. DJI vede nel futuro il pensionamento definitivo dell'asta per i selfie, visto che sarà il drone a riprenderci al nostro comando, dalla posizione che più preferiamo.

Il sogno a occhi aperti di DJI sicuramente nasconde tecnologie sulle quali il produttore cinese è già al lavoro

Il sogno a occhi aperti di DJI sicuramente nasconde tecnologie sulle quali il produttore cinese è già al lavoro. D'altra parte, il drone che insegue da solo il suo proprietario, Lily Camera, è un prodotto che ha fatto il suo debutto su Kickstarter (anche se non sarà pronto per arrivare sul mercato prima di agosto 2016); inoltre un dottorando del MIT ha appena mostrato come con l'hardware equivalente a quello di un paio di smartphone sia possibile già ora costruire un drone ad ala fissa in grado di evitare da solo gli ostacoli che trova sulla sua rotta.

[HWUVIDEO="1813"]Lily Camera: il drone che ti segue e ti filma[/HWUVIDEO]

Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Rubberick pubblicato il 10 Novembre 2015, 16:09
Premesso che la tipa di agent of shield è abb gnocca.

Solito sensazionalismo per una tecnologia che non è per nulla chissà che nuova.

Il drone che butta un pò di paint nell'aria con il remote, gli appassionati di modellismo dagli anni 80 ad oggi che dovrebbero dire?

L'evitare gli ostacoli è un qualcosa di assolutamente non proprietario, un drone è un mini elicottero con un set di motori regolabili, poter evitare gli ostacoli è un qualcosa a cui stanno lavorando tipo mille aziende in parallelo ognuna proponendo i suoi algoritmi, a breve saranno dati in pasto anche ai makers come blocchi di codice da impilare.

Multicam fatto in quel modo: fail, si inquadrano uno con l'altro e non è una cosa che vuoi ;D mi ricorda sta scena, purtroppo non l'ho trovata in ita: https://youtu.be/OrZB5n0tNAI?t=80

Per un uso video professionale su un drone ci devi mettere la tua di cam, queste sono ideali per gli appassionati di sport estremi

Cmq se c'e' una cosa, se le daranno di santa ragione: GoPro, Parrot, Phantom e mille altri progetti c'e' un botto di hype vedremo come va a finire ^^
Commento # 2 di: ottodojo pubblicato il 10 Novembre 2015, 17:27
Ma quanto può essere inutile/minchiona la funzionalità di "dipingere nell'aria"?? Tra l'altro con un costo intorno ai 1000 euro a drone chi non penserebbe di prendersene 2-3 per disegnare nel cielo ...
Commento # 3 di: Mparlav pubblicato il 10 Novembre 2015, 17:33
Originariamente inviato da: ottodojo
Ma quanto può essere inutile/minchiona la funzionalità di "dipingere nell'aria"?? Tra l'altro con un costo intorno ai 1000 euro a drone chi non penserebbe di prendersene 2-3 per disegnare nel cielo ...


Le promozioni pubblicitarie / elettorali fatte in questo modo, forse non sarebbero così inutili.
C'è chi noleggia un più costoso Cessna con lo striscione per fare queste cose.
Commento # 4 di: amd-novello pubblicato il 11 Novembre 2015, 09:19
"a che serve?"
"che stupidata"
"lo facevo meglio"

BenQ Monitor