Geotagging e futuro della fotografia digitale

Geotagging e futuro della fotografia digitale

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Secondo le previsioni di un esperto l'anno prossimo il mercato vedrà l'arrivo di fotocamere con ricevitore GPS integrato”

Geotagging. Questa sembra la parola chiave che l'anno prossimo caratterizzerà il mondo della fotografia digitale. Parola di Kanwar Chadha, fondatore di SiRF Technology, produttore del più diffuso chip GPS. La localizzazione satellitare, come ci è già capitato di affermare nel report dal Telemobility Forum 2007, si sta sempre più sdoganando dal mondo automobilistico, che è stato quello che l'ha fatta conoscere al grande pubblico; la convergenza ora si orienta verso altri segmenti, primo fra tutti quello della telefonia e dei servizi Location Based.

Anche la fotografia si interroga sulle potenzialità offerte dai ricevitori satellitari e sono presenti sul mercato diversi prodotti che, agganciati alla fotocamera, permettono, in un secondo tempo, di associare la posizione geografica ai metadati degli scatti (geotagging). Secondo il fondatore di SiRF il prossimo anno vedrà l'arrivo sul mercato di tutta una serie di fotocamere digitali dotate di ricevitore GPS interno e quindi in grado di associare ad ogni foto una località geografica al momento dello scatto.

Uno dei fattori chiave sarà la velocità di prima localizzazione (time to first fix); la fotocamera digitale, a differenza di un navigatore, viene accesa e spenta spesso, e il ricevitore non rimane quindi perennemente 'agganciato' al segnale dei satelliti. D'altra parte il fotografo desidera poter scattare nel più breve tempo possibile dall'accesione della macchina fotografica e quindi un ricevitore troppo lento rischierebbe di non permettere il geotagging di neanche una foto.

Chadha promette chip GPS in grado di trovare la propria posizione in meno di 10 secondi. La previsione del fondatore di SiRF dà l'arrivo dei moduli GPS integrati in massa entro l'anno prossimo, solo il mercato ci potrà dare il giudizio definitivo.


Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 03 Dicembre 2007, 09:41
era interessante il sistema ideato da Sony: un ricevitore sempre attivo che registra la posizione ogni tot minuti e, grazie all'ora sincronizzata con quella della fotocamera, è possibile poi incrociare i dati e salvarsi a casa delle immagini con, all'interno degli exif, la posizione GPS...

Commento # 2 di: gibbz pubblicato il 03 Dicembre 2007, 10:04
C'è questo sito che lo fa appunto con il metodo dell'incrocio tra i dati temporali e gps:
http://mapmypix.com/
Commento # 3 di: gas78 pubblicato il 03 Dicembre 2007, 10:16
E' un po OT.. ma ci provo lo stesso =)
Esistono dei SW x palm OS che loggano i dati ricevuti dal gps ?
Commento # 4 di: Paganetor pubblicato il 03 Dicembre 2007, 10:24
interessante gibbz!

io ho già un palmare con GPS integrato, potrebbe venirmi buono!
Commento # 5 di: claudegps pubblicato il 03 Dicembre 2007, 10:36
Se volete provare un programma che e' in grado di incorciare dati temporali e fotografie, potete provare pure questo:
www.claudegps.altervista.org
Si, il programma e' mio Quindi se vi va di provarlo e dare quelche feedback e' ben accetto

Se ne era parlato anche qui:
http://www.hwupgrade.it/forum/showt...675&page=15

(ovviamente il programma e' free!)
Commento # 6 di: Paganetor pubblicato il 03 Dicembre 2007, 10:37
grazie claudegps!

ma qualcosa che giri su WM5 (il mio palmare col GPS) non c'è?
Commento # 7 di: Nenco pubblicato il 03 Dicembre 2007, 10:45
Originariamente inviato da: claudegps
Se volete provare un programma che e' in grado di incorciare dati temporali e fotografie, potete provare pure questo:
www.claudegps.altervista.org
Si, il programma e' mio Quindi se vi va di provarlo e dare quelche feedback e' ben accetto

Se ne era parlato anche qui:
http://www.hwupgrade.it/forum/showt...675&page=15

(ovviamente il programma e' free!)


Interessante, complimenti!
Commento # 8 di: demon77 pubblicato il 03 Dicembre 2007, 11:19
si ma alla fine a cosa serve?

Comodo per chi si occupa di rilievi cartografici con supporto gps.. ma l'utilizzatore comune cosa se ne fa?
Commento # 9 di: claudegps pubblicato il 03 Dicembre 2007, 11:21
Originariamente inviato da: Paganetor
grazie claudegps!

ma qualcosa che giri su WM5 (il mio palmare col GPS) non c'è?


Beh, non sei il primo che me lo chiede, ma non avrebbe grande utilita' averlo sul palmare(IMHO), non credi?

Con il palmare puoi registrare il percorso con il GPS o fare le foto, ma il convertitore non serve averlo sul palmare in quanto dovrai comunque usare il tuo PC per usare Google Earth e vedere il risultato.
Commento # 10 di: claudegps pubblicato il 03 Dicembre 2007, 11:23
Originariamente inviato da: demon77
si ma alla fine a cosa serve?

Comodo per chi si occupa di rilievi cartografici con supporto gps.. ma l'utilizzatore comune cosa se ne fa?


Per esempio:
http://www.claudegps.altervista.org/screens_i.htm

Ti puoi fare il percorso delle tue vacanze e metterci le foto. Cosi' puoi vedere le strade che hai percorso, dove sei andato con precisione e vedere le foto che hai scattato.
Ti assicuro che il risultato e' molto bello (de gustibus, ovviamente)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor