Fujifilm FinePix S5 Pro: Fuji rinnova la sua reflex

Fujifilm FinePix S5 Pro: Fuji rinnova la sua reflex

di Roberto Colombo, pubblicata il

“I primi sample pre-produzione permettono un primo giudizio sulla Fujifilm FinePix S5 Pro, erede della FinePix S3 Pro”

Let's Go Digital ha avuto l'occasione di provare un sample pre-produzione della nuova reflex Fujifilm FinePix S5 Pro. Il corpo della fotocamera è basato in gran parte su quello in magnesio della Nikon D200, ma il contenuto è di chiaro stampo Fujifilm, a partire dal sensore Super CCD di quarta generazione da 12 milioni di fotodiodi, capace di fornire immagini a 12 megapixel (4256 x 2848 pixel).

Per l'esattezza il sensore è formato da 6.17 milioni di fotodiodi grandi denominati 'S' e da 6.17 milioni di fotodiodi più piccoli denominati 'R', è possibile farsi un'idea della costruzione del sensore a questa pagina del sito Fujifilm. Il super CCD è certamente un segno di distinzione importante nel panorama della fotografia digitale per queste fotocamere nipponiche.

Lo schermo per visualizzare le foto è stato portato a 2,5", mentre l'eredità del corpo Nikon D200 regala un ampio display LCD nella parte superiore per avere sotto controllo tutti i parametri di scatto. Sopra lo schermo troviamo il mirino ottico, capace di una copertura del 95% dell'immagine.

Per quanto riguarda la memorizzazione delle immagini, la reflex Fujifilm si affida alle schede Compact Flash (di tipo I o II) o al Microdrive. Se sulle fotocamere compatte è ormai lo standard Secure Digital a dettare legge, in ambito semi-professionale la Compact Flash trova ancora la maggioranza degli estimatori. Al Photokina 2006 sono state presentate da SanDisk schede CF da 12 e 16GB, ma la S5 Pro per ora supporta capienze 'solo' fino a 4GB; è probabile interverrà un aggiornamento del firmware a colmare questa mancanza.

La gamma delle sensibilità si estende da 100 a 3200 ISO, e, come fa notare chi ha testato la fotocamera, grazie a un efficiente sistema di riduzione del rumore quest'ultimo resto contenuto anche negli scatti a 3200 ISO. Rispetto alla precedente S3 Pro sono diverse le migliorie, ad esempio è aumentata la memoria di buffer (ora si può scattare a raffica a 3 frame al secondo, fino ad un totale di 20 immagini), sono state inoltre aggiunte la funzione Quick Review (con possibilità di cancellare gli scatti) e la possibilità di memorizzare contemporaneamente in JPEG e RAW. Anche la velocità dell'otturatore è migliorata, ora si può scattare da 1/8000 sec. a 30 secondi (la S3 Pro si fermava a 1/4000 sec.). La fotocamera si fregia inoltre della funzione Face Detection, capace di individuare fino a dieci volti nell'inquadratura e regolare fuoco e parametri di scatto in modo da valorizzarli.

Come già accennato il corpo macchina è molto simile a quello della Nikon D200 e pesa circa 830 grammi. É compatibile con l'impugnatura aggiuntiva Nikon MB-200, che permette, tra le altre funzioni, di utilizzare due batterie e di avere a disposizione un pulsante di scatto per le inquadrature verticali. Sono utilizzabili su questa fotocamera tutte le ottiche con attacco F Nikon, fatto che rende la scelta parecchio ampia.

In Europa la fotocamera dovrebbe rendersi disponibile a partire da febbraio ad un pezzo stimato di circa 1895€.


Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: TheZeb pubblicato il 30 Gennaio 2007, 10:49
Bel giocattolo... manco tanto costoso viste le caratteristiche
Commento # 2 di: scopppio pubblicato il 30 Gennaio 2007, 11:02
qual'è i formato del sensore? non è un full-frame vero?
Commento # 3 di: Roberto Colombo pubblicato il 30 Gennaio 2007, 11:28
il formato è 1,8", 23 x 15.5mm. Stesse misure del sensore Nikon DX
Commento # 4 di: Fx pubblicato il 30 Gennaio 2007, 11:53
non ho capito perchè non usa un sensore di 5° generazione, che usano altre fujifilm...

cmq un'altra caratteristica, poco pubblicizzata e immagino anche poco sfruttata (ma ricca di potenzialità, che aveva la S2 e sicuramente avrà anche questa è l'SDK che ti permette di realizzare applicazioni che controllano la digitale dal pc (ovviamente quando è connessa a questo)...


ps: dovessi prendere una reflex digitale di fascia prosumer penso prenderei proprio questa
Commento # 5 di: demon77 pubblicato il 30 Gennaio 2007, 12:01
Che bel mezzo!

Costa pure un bel po'.. certo è adeguato come prezzo ma resta comunque tanto, soprattutto se poi devi metterci gli obiettivi!!

Comunque resto dell'idea che avere obiettivi intercambiabili su ccd digitali è pericoloso: un granello di polvere sul sensore e lo vedi in tutte le foto..

Ritengo che il ccd, soprattutto se a 12 megapixel sia troppo delicato per potersi permettere di stare all'aria aperta!
Commento # 6 di: piani pubblicato il 30 Gennaio 2007, 12:10
Originariamente inviato da: Fx
ps: dovessi prendere una reflex digitale di fascia prosumer penso prenderei proprio questa


Vista la particolarità del sensore, ti consiglio di fare delle ricerche, o cmq di confrontare le foto con un corpo Nikon. Te lo dico perchè un mio amico è passato dalla Nikon D100 alla S3 PRO (stesso attacco=stesse ottiche), ma è subito tornato indietro.

Sulla carta il sensore è molto valido, forse gli "altri" lavorano meglio con gli algoritmi.

Il migliore in assoluto è il Foveon (sempre IMHO), peccato che la Sigma sia rimasta indietro come risoluzioni!!

Finalmente la Fuij utilizza le ricaricabili, la S3 utilizzava le stilo.
Commento # 7 di: vincino pubblicato il 30 Gennaio 2007, 12:21
Gran bel corpo e ottimo sensore (gamma dinamica molto estesa)! Peccato che la fascia di prezzo, se contiamo di metterci un'ottica discreta, va ben oltre quella tipica di un fotoamatore evoluto. Insomma spendere 3000 euro ha senso solo per un professionista che quei soldi li recupera.
Commento # 8 di: chemako_87 pubblicato il 30 Gennaio 2007, 12:28
Originariamente inviato da: Fx]non ho capito perchè
Le reflex fuji usano sensori SR, mentre le compatte usano sensori HR (arrivati alla 5° gen.). La caratteristica delle DSRL fuji è proprio quella di avere una maggiore gamma dinamica grazie all'uso di sensori SR con fotodiodi di 2 diverse dimensioni.

[QUOTE=demon77]Comunque resto dell'idea che avere obiettivi intercambiabili su ccd digitali è pericoloso: un granello di polvere sul sensore e lo vedi in tutte le foto..

Ritengo che il ccd, soprattutto se a 12 megapixel sia troppo delicato per potersi permettere di stare all'aria aperta!

In realtà i sensori delle DSRL sono molto meno "delicati" di quello che molti pensano: per la polvere basta soffiarci sopra un pò d'aria con una pompetta, mentre per lo sporco più "ostinato" esistono vari sistemi che vanno dal pennellino caricato elettrostaticamente ai kit composti da speciali pannetti sterili e liquido apposito. Tutti metodi che se usati nella maniera giusta non fanno il minimo danno al sensore (o meglio ai filtri che gli stanno sopra).
Commento # 9 di: teod pubblicato il 30 Gennaio 2007, 13:01
Originariamente inviato da: demon77
Che bel mezzo!

Costa pure un bel po'.. certo è adeguato come prezzo ma resta comunque tanto, soprattutto se poi devi metterci gli obiettivi!!

Comunque resto dell'idea che avere obiettivi intercambiabili su ccd digitali è pericoloso: un granello di polvere sul sensore e lo vedi in tutte le foto..

Ritengo che il ccd, soprattutto se a 12 megapixel sia troppo delicato per potersi permettere di stare all'aria aperta!


Il CCD è protetto da filtri ed è comunque molto duro da rovinare.
Ho usato reflex digitali cambiando obiettivo ovunque: barche, auto, aerei, alta quota, savana, paludi, deserto... mai avuto grossi problemi.

Il "pezzo forte" della S5 dovrebbe essere la gamma dinamica grazie al sensore SR; in pratica questa è la versione "da studio" della D200.
Ciao
Commento # 10 di: Donagh pubblicato il 30 Gennaio 2007, 13:42
Originariamente inviato da: demon77
Che bel mezzo!

Costa pure un bel po'.. certo è adeguato come prezzo ma resta comunque tanto, soprattutto se poi devi metterci gli obiettivi!!

Comunque resto dell'idea che avere obiettivi intercambiabili su ccd digitali è pericoloso: un granello di polvere sul sensore e lo vedi in tutte le foto..

Ritengo che il ccd, soprattutto se a 12 megapixel sia troppo delicato per potersi permettere di stare all'aria aperta!


ma daii vivi in un deserto??? ahahaha ancora questa fobia della polvere.. provate va le reflex digitali mai avuto problemi con d100 nikon 1ds mark 2 canon e 5d canon
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor