Fotografia digitale: tre novità Samsung

Fotografia digitale: tre novità Samsung

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Samsung presenta tre nuove fotocamere, ognuna con una caratteristica che tenta di farla emergere nel panorama della fotografia digitale ”

É periodo di novità per quanto riguarda il mondo della fotografia digitale e anche Samsung ha colto l'occasione per presentare un terzetto di nuovi prodotti. La tendenza del mercato è quella di cercare strategie di differenziazione, offrendo caratteristiche particolari, in alcuni casi anche poco legate alla fotografia vera e propria o di vera utilità.

Premettendo che giudizi veri e propri saranno possibili solo dopo una prova sul campo la prima delle fotocamere Samsung, la i7, ci sembra seguire questo trend. La caratteristica che più balza all'occhio è la presenza sul dorso della fotocamera di un display touch screen da 3" ruotabile di 180°.

Samsung i7

La rotazione dello schermo permette di passare in modo rapido da una funzione all'altra del dispositivo. Quando lo schermo è in posizione 0° quest'ultimo agisce da lettore mp3; la rotazione di 90° gradi lo rende invece un Portable Multimedia Player. Il completamento della rotazione invece svela le funzionalità fotografiche. Queste ultime si basano sul sensore CCD da 7.2 megapixel e sullo zoom ottico 3x.

Altre caratteristiche presenti sulla fotocamera sono la funzione Face Recognition e Anti-Shake: quest'ultima è ottenuta con l'aumento della sensibilità fino a 1600 ISO per contenere il tempo di scatto. C'è pure una guida turistica all'interno della fotocamera, con informazioni su 30 nazioni. Utile la memoria interna di 512MB, che permette di fare a meno di schede di memoria.

Il dispositivo dovrebbe rendersi disponibile a partire da metà marzo, per ora si conosce solo il prezzo in dollari americani, pari a circa 250$. Il target di questo oggetto sarà sicuramente un pubblico meno interessato alla fotografia pura, quanto più a un dispositivo che permetta l'ascolto di musica e la visione di video, con in più la possibilità di scattare foto migliori di quelle ottenibili con un cellulare.

La seconda novità Samsung è la fotocamera NV11, che si affida ad un'ottica Schneider-Kreuznach per fornire uno zoom ottico 5x. Il sensore conta dieci milioni di pixel e arriva a 1600 ISO di sensibilità.

Samsung NV11

Lo schermo sul posteriore, di 2,7" di dimensione, è l'unico dispositivo di puntamento per foto e video (30 frame al secondo in risoluzione VGA). Non manca la funzione Face Recognition, quella che ultimamente la più inflazionata tra le caratteristiche aggiuntive fornite dai produttori. Come le altre fotocamere della serie NV condivide il corpo in metallo e la finitura nera. La disponibilità dovrebbe iniziare in Nordamerica nella primavera 2007, con prezzi attorno ai 400$.

La caratteristica per cui si fa invece notare la fotocamera Samsung L74 è l'ottica definita 'Wide'. La definizione fa riferimento alla focale dell'obiettivo, che equivarrebbe ad un 28mm in formato 35mm. Niente di trascendentale e certamente da non paragonare ad un grandangolo per reflex, ma su una compatta non è così frequente da trovare e può fare comodo. Lo zoom ottico fornisce 3.6x di ingrandimento.

Samsung L74 Wide

Anche in questo caso troviamo il sensore a 7 megapixel, il display da 3" touch screen e una interessante memoria interna, pari a 450MB. Presente anche la guida turistica di 30 Paesi, funzione che rende evidente la nazionalità coreana della fotocamera, ma che probabilmente non vedrà un uso consistente da parte degli utenti europei. Presente anche la funzione Anti-Shake tramite aumento degli ISO. La fotocamera sarà disponibile a partire dalla primavera 2007, per quanto riguarda il Nordamerica ad un prezzo di circa 350$.


Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: LNdemon pubblicato il 01 Febbraio 2007, 12:28
si sta avvicinando l'era dove tutto diventa touchscreen ? mica male...
Commento # 2 di: marco_1984 pubblicato il 01 Febbraio 2007, 12:39
beh io in questo caso sono un po contro... lo sai come si rovina lo schermo?
Commento # 3 di: +Benito+ pubblicato il 01 Febbraio 2007, 13:16
touch screen su una fotocamera? Inutile, ma anzi, proprio scomodo. Aggeggi per un pubblico di figli di papà che non hanno idea di cosa hanno tra le mani basta che sia figo.
L'unica che può essere carina, ma costa comunque tanto, è il modello con ottica grandangolare eq., bisogna vedere con che distorsione però.
Commento # 4 di: LNdemon pubblicato il 01 Febbraio 2007, 13:18
Beh, certo, anche questo è vero... ma credo che se davverò un giorno sarà tutto ( o quasi ) touchscreen, ci saranno nuovi metodi/tecnologie che permetteranno schermi piu resistenti magari mantenendo praticità ma allo stesso tempo rimanendo intatti... come ad esempio poter mettere il dispositivo in tasca senza paura che si possa rovinare graffiato dalla punta di una chiave etc... la tecnologia è in continuo progresso e ( spero ) ci riserverà sempre nuove sorprese
Commento # 5 di: krokus pubblicato il 01 Febbraio 2007, 13:19
la GUIDA TURISTICA????
Commento # 6 di: Minipaolo pubblicato il 01 Febbraio 2007, 13:20
Dire che è inutile a priori mi sembra un po' azzardato, bisogna provarlo. Certo è che i problemi dei touch screen non saranno piacevoli, a partire dalle ditate su uno schermo dove andrebbero viste fotografie.

Le recensioni, per esempio, non parlano male del touch screen delle SONY (es. T-50) che contribuisce a rendere l'intera fotocamera davvero tascabile.
Commento # 7 di: LNdemon pubblicato il 01 Febbraio 2007, 13:21
Originariamente inviato da: +Benito+
touch screen su una fotocamera? Inutile, ma anzi, proprio scomodo. Aggeggi per un pubblico di figli di papà che non hanno idea di cosa hanno tra le mani basta che sia figo.
L'unica che può essere carina, ma costa comunque tanto, è il modello con ottica grandangolare eq., bisogna vedere con che distorsione però.

Prima si diceva la stessa cosa per i pc... invece oggi, almeno un pc ,è quasi d'obbligo in ogni casa
Certo forse ora non è molto utile, ma in futuro potrebbero trovare molta applicazione. Poi bisogna vedere cosa fa effettivamente ora per dire se sia utile o meno
Commento # 8 di: demon77 pubblicato il 01 Febbraio 2007, 13:53
@ benito

Dai, la storia del touch screen è carina.. poi la prova sul campo dirà se è una buona idea o no!

La storia dello "status simbol" la vedo meglio sui proddotti della mela sai?

Comunque in elettronica sono tendenze che cambiano rapidamente!
Ricordi i primi cellulari?
Commento # 9 di: permaloso pubblicato il 01 Febbraio 2007, 17:10
Originariamente inviato da: Minipaolo
Dire che è inutile a priori mi sembra un po' azzardato, bisogna provarlo. Certo è che i problemi dei touch screen non saranno piacevoli, a partire dalle ditate su uno schermo dove andrebbero viste fotografie.

Le recensioni, per esempio, non parlano male del touch screen delle SONY (es. T-50) che contribuisce a rendere l'intera fotocamera davvero tascabile.


Veramente il touch screen contrribuirà a NON renderle mai completamente tascabili poichè per far si che sia un MINIMO utilizzabile deve essere almeno 3 pollici.. le mie dita col tomtom one da 3,5" ci litigano
Commento # 10 di: Mietzsche pubblicato il 01 Febbraio 2007, 19:27
Uffa lettore mp3, media player, fotocamera e perchè diavolo non ci mettevano anche un modulino gsm per fare qualche telefonata!

Non so a cosa serva ruotare lo schermo e inutile dire che 7megapixel siano inutili con quell'ottica ma nel complesso la cosa sembra interesante!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor