Fotocamere Pentax K-7, K-5, K-x, K-r e 645D ora compatibili SDXC con i nuovi firmware

Fotocamere Pentax K-7, K-5, K-x, K-r e 645D ora compatibili SDXC con i nuovi firmware

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Rilasciati nuovi firmware per rendere compatibili le fotocamere Pentax K-7, K-5, K-x, K-r e 645D con le schede memoria SDXC”

SDXC

Nuovi firmware rilasciati da Pentax per le proprie fotocamere digitali K-7, K-5, K-x, K-r e 645D. Non si tratta di aggiornamenti critici ma più che altro utili, almeno per chi sentisse il bisogno di utilizzare le capienti schede memoria con standard SDXC, in grado di superare il limite dei 32GB delle SDHC.

I nuovi firmware di fatto servono a far dialogare correttamente le fotocamere citate con le card di standard SDXC, pur con limiti prestazionali. Non è previsto infatti l'adeguamento delle fotocamere alle velocità di scrittura e lettura certificate UHS. Di fatto, quindi, si potranno sfruttare delle SDXC solo le elevate capienze, anche se non è per nulla scontato che le limitazioni imposte siano poi così degradanti per le prestazioni generali delle nuove card. Di seguito i link per raggiungere direttamente la pagina del sito ufficiale Pentax relativa ai singoli modelli.

- Pentax K-7

- Pentax K-5

- Pentax K-x

- Pentax K-r

- Pentax 645D

Ricordiamo che l'aggiornamento del firmware è un'operazione delicata, motivo per cui invitiamo a seguire passo passo le istruzioni indicate nel sito del produttore.


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: djfix13 pubblicato il 19 Gennaio 2011, 09:00
ecco un esempio lampante di marketing! le schede SDXC non sono altro che l'ennesima etichetta per certificare un prodotto identico per caratteristiche hai precedenti e il fatto che un aggiornamento Software basti per renderlo compatibile lo rende palese a chiunque! Vero che con UHS si dovrebbe arrivare a 45MB/s di scrittura ma poi alla fine si riuscirà a malapena a superare i 10MB/s, quindi la limitazione della macchina risulta quasi inesistente.
Commento # 2 di: Paganetor pubblicato il 19 Gennaio 2011, 09:39
no be', in questo caso si tratta semplicemente di rendere compatibile un nuovo standard con una macchina "vecchia". Ovvio che i modelli nuovi sfrutteranno al meglio queste caratteristiche. Un po' come avviene con le CF con UDMA: sulle macchine progettate per sfruttarlo andranno molto veloci, mentre con le altre si comporteranno come schede normali. In questo caso, però, c'è il vantaggio si poter salire ulteriormente con la capienza su macchine che inizialmente si fermavano a schede da 32 giga (il massimo per lo standard SDHC)

PS: fai pace con la grammatica
Commento # 3 di: R.Raskolnikov pubblicato il 19 Gennaio 2011, 12:13
E per la K20D, nulla?
Commento # 4 di: simone14000 pubblicato il 09 Febbraio 2011, 21:04
azz finalmente buone notizie
BenQ Monitor