Epson inizia la produzione di massa della nuova generazione di mirini elettronici.

Epson inizia la produzione di massa della nuova generazione di mirini elettronici.

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Epson ha dichiarato di aver iniziato la produzione su larga scala dei nuovi mirini elettronici della casa: 3 matrici di 1024x768 pixel in 0.48"”

In molti quando i mirini elettronici fecero il loro debutto nel mondo della fotografia storsero il naso e rimasero delusi dall'insolita esperienza d'uso. Con il passare del tempo però la tecnologia è andata evolvendosi verso soluzioni differenti e sempre più raffinate. I due principali competitor del settore, Sony ed Epson, hanno intrapreso approcci diversi ma entrambi hanno continuato a lavorare per migliorare le caratteristiche dei relativi mirini elettronici.

Annunciata già da qualche tempo, ora la nuova generazione di mirini elettronici di casa Epson ha iniziato ad essere prodotta su larga scala, secondo quanto dichiarato dallo stesso produttore.

Con una diagonale di 0.48", i nuovi mirini Ultimicron di Epson sono caratterizzati da una risoluzione di 2,36 milioni di punti (con matrici 1024x768 per i tre colori rosso, blu e verde), una luminosità dichiarata di 520 Cd/mq ed una copertura del 92% dello spazio colore sRGB.

La nuova generazione di mirini elettronici Epson è pensata per equipaggiare principalmente mirrorrless e compatte di fascia alta come probabilmente la Fujifilm X-100 S, che potrebbe essere la prima fotocamera a montare il nuovo mirino Epson. Il produttore mostrerà pubblicamente il nuovo Ultimicron fra pochi giorni, durante il CP+ 2013 di fine mese.


Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 25 Gennaio 2013, 12:32
Belli.. una innovazione importante per migliorare l'uso delle mirrorless.

Anche se la strada per arrivare al caro buon vecchio mirino ottico TTL è ancora lunga!
Commento # 2 di: acerbo pubblicato il 25 Gennaio 2013, 12:54
Originariamente inviato da: demon77
Belli.. una innovazione importante per migliorare l'uso delle mirrorless.

Anche se la strada per arrivare al caro buon vecchio mirino ottico TTL è ancora lunga!


Se poi per avere il mirino elettronico non bisognasse prendere per forza le top di gamma da oltre 700 euro sarebbe ancora meglio. Mi pare che i processo di digitalizzazione di tutte le componenti delle vecchie reflex non sta portando nè ad una riduzione dei costi e all'atto pratico neanche ad una riduzione degli ingombri.
Commento # 3 di: demon77 pubblicato il 25 Gennaio 2013, 13:45
Originariamente inviato da: acerbo
Se poi per avere il mirino elettronico non bisognasse prendere per forza le top di gamma da oltre 700 euro sarebbe ancora meglio. Mi pare che i processo di digitalizzazione di tutte le componenti delle vecchie reflex non sta portando nè ad una riduzione dei costi e all'atto pratico neanche ad una riduzione degli ingombri.


ma secondo me la storia dei costi è molto marketing.. devono mantenere delle fasce di prezzo perchè altrimenti non vendono più nulla.
Per il mirino, essendo una cosa aprezzata soprattutto dagli "esigenti" e molto poco dagli utenti low level ecco la ragione per cui lo si trova solo sulle macchine più belle.. non penso sia tanto una questione di costi di produzione.
Commento # 4 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 25 Gennaio 2013, 14:05
Ma la X100S non dovrebbe avere l'ottimo mirino ibrido con lo spezzato digitale?
Commento # 5 di: demon77 pubblicato il 25 Gennaio 2013, 14:21
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Ma la X100S non dovrebbe avere l'ottimo mirino ibrido con lo spezzato digitale?


Mi pare di si. Non ricordo con precisione ora..
Però attenzione che il mirino ottico della X100 non passa attraverso le lenti come nelle reflex, è un canale totalmente indipendente.

Con la tecnologia di cui parla questo articolo il mirino non è ottico, riproduce su un nanoschermo cioò che vede il sensore, quindi può restituire su una mirrorless il vantaggio del mirino ottico a pentaprisma delle reflex.
Commento # 6 di: Er Scode pubblicato il 28 Gennaio 2013, 16:24
COSTI DI STO GINGILLO???
BenQ Monitor